Apri il menu principale

Carlo Masci

politico italiano
Carlo Masci

Sindaco di Pescara
In carica
Inizio mandato 10 giugno 2019
Predecessore Marco Alessandrini

Dati generali
Partito politico Forza Italia
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli studi di Parma
Professione Avvocato

Carlo Masci (Pescara, 27 novembre 1958) è un politico italiano, sindaco di Pescara dal 10 giugno 2019.

BiografiaModifica

Dopo essersi diplomato al liceo scientifico "Galileo Galilei" della sua città, si è laureato in giurisprudenza all'Università di Parma e ha poi iniziato la professione di avvocato.[1][2]

Entrato in politica nel 1994 alla guida di una lista civica che lo portò in consiglio comunale a Pescara, rivestì la carica di assessore durante i due mandati del sindaco Carlo Pace.[1][3] Iscrittosi a Forza Italia, si candidò la prima volta alle elezioni comunali del 2003 alla carica di sindaco di Pescara per la coalizione di centro-destra; dopo essere stato avanti al primo turno, perde al ballottaggio contro il candidato Luciano D'Alfonso del centro-sinistra. Nel 2004 si candidò alla carica di presidente della provincia di Pescara, perdendo contro il presidente uscente Giuseppe De Dominicis del centro-sinistra. Sedette comunque in consiglio provinciale dal 2004 al 2005.[1] Quattro anni più tardi, fu nuovamente candidato alle elezioni comunali per la carica di sindaco di Pescara con l'Unione di Centro, perdendo al primo turno contro il sindaco uscente Luciano D'Alfonso.[1]

Alle regionali del 2009 venne eletto al Consiglio regionale dell'Abruzzo con la propria lista civica di centro-destra "Rialzati Abruzzo", venendo nominato assessore al bilancio, alle riforme istituzionali, allo sport e per gli enti locali.[1][3] Riavvicinatosi a Forza Italia, nel 2014 entrò in consiglio comunale all'opposizione, eletto con la sua lista civica Pescara Futura.[1]

Nel 2019 si è candidato per la terza volta alle elezioni comunali alla carica di sindaco di Pescara, sostenuto da una coalizione di centro-destra composta da Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia, Unione di Centro e altre due liste civiche, Pescara Futura e Amare Pescara. Vince al primo turno con il 51,33% delle preferenze, prevalendo sulla candidata per il centro-sinistra Marinella Sclocco.[4][5]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Carlo Masci, su Ministero dell'interno. URL consultato il 28 maggio 2019.
  2. ^ Curriculum vitae (PDF), su consiglio.regione.abruzzo.it.
  3. ^ a b Comunali Pescara: Masci, "Velocità scelta inaspettata. Ritrovare visione epoca Pace", abruzzoweb.it, 2 aprile 2019. URL consultato il 28 maggio 2019.
  4. ^ Carlo Masci nuovo sindaco di Pescara, ansa.it, 28 maggio 2019. URL consultato il 28 maggio 2019.
  5. ^ Pescara, Carlo Masci eletto sindaco al primo turno. Seconda Marinella Sclocco (Pd), Il Messaggero, 28 maggio 2019. URL consultato il 28 maggio 2019.

Collegamenti esterniModifica