Apri il menu principale

Carlo Musitano

medico, sacerdote e scrittore italiano
Carolus Musitanus

Carlo Musitano (Castrovillari, 6 gennaio 1635[1]Napoli, 1714) è stato un medico, presbitero e scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

 
Ritratto di Galeno (sec XVIII)

Nacque nel 1635 e fu avviato all'inizio dei suoi studi dal padre Scipione.[2] A ventiquattro anni si fece ordinare sacerdote e si trasferì a Napoli, dove intraprese gli studi medici, sotto la guida di illustri maestri quali Tommaso Cornelio e Leonardo Di Capua.

Esercitò attività medica grazie ad uno speciale permesso che gli fu accordato dal papa Clemente IX e si rivelò subito acerrimo nemico del galenismo, sostenendo la superiorità dei rimedi chimici e scientifici.

Ottenne i maggiori successi nello studio dei rimedi contro le malattie veneree, campo nel quale egli si impose come capovolgitore dei criteri galenitici, molto in voga a quel tempo presso la Scuola medica salernitana.

Grazie alle sue eminenti scoperte, ottenne come riconoscimento l'iscrizione ad importanti Accademie mediche italiane, nonché le lodi negli Atti Accademici degli Accuratissimi di Lipsia. Furono in molti i suoi ammiratori. Tra di essi il Ferraneo, il Fevot, il Bartoli e il Vari, il quale gli dedicò anche alcuni versi, tuttora conservati.

Tra le principali opere meritano di essere ricordate De lue venerea Libri quatuor (Napoli, 1689) e De morbis mulierum tractatus (Colonia Allobrogum [Ginevra], 1709)

NoteModifica

  1. ^ Il Dizionario biografico (Collegamenti esterni) indica il 5 gennaio 1635.
  2. ^ Calabria, Le biografie degli uomini illustri delle Calabrie, raccolte a cura di L. Accattatis, 1869 Calabresi illustri Carlo Musitano p.270.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8335055 · ISNI (EN0000 0000 7243 8408 · LCCN (ENn86848706 · GND (DE124970494 · CERL cnp00942675