Apri il menu principale

Carlo Perrone (calciatore 8 luglio 1960)

allenatore di calcio, dirigente sportivo e calciatore italiano
Carlo Perrone
Carlo Perrone 1991.jpg
Perrone all'Atalanta nel 1991
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170[1] cm
Peso 68[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Piovese
Ritirato 1995 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19?? Lanerossi Vicenza
Squadre di club1
1977-1979 Padova 20 (0)
1979 Lanerossi Vicenza 0 (0)
1979-1980 Empoli 20 (2)
1980-1983 Lanerossi Vicenza 86 (10)
1983-1984 Triestina 31 (2)
1984-1987 Campobasso 105 (14)
1987-1990 Bari 71 (11)
1990-1994 Atalanta 115 (15)
1994-1995 Padova 21 (0)
Carriera da allenatore
2005-2006 Padova Giovanissimi
2006-2008 Cittadella Beretti
2008-2009 Cittadella Primavera
2009-2010 Piovese
2010-2012 Novara Ass. Tecnico
2012 Novara Vice
2012 Novara
2012-2014 Novara Vice
2015-2016 Bianco e Azzurro.svg Sacra Famiglia Giovanili
2016- Piovese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Universale
Carriera
Squadre di club
1998-2003Petrarca
Statistiche aggiornate al 10 giugno 2016

Carlo Perrone (Padova, 8 luglio 1960) è un allenatore di calcio, ex calciatore ed ex giocatore di calcio a 5 italiano, di ruolo centrocampista, allenatore della Piovese.

Caratteristiche tecnicheModifica

Ala destra, poteva ricoprire anche il ruolo di trequartista.[2]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto calcisticamente nel Padova, società della sua città, venne acquistato dal L.R. Vicenza che, dopo avergli fatto fare un anno di esperienza ad Empoli, lo utilizzò con alterni risultati nei campionati di Serie B e Serie C1. Dopo la sua cessione alla Triestina si ritagliò un proprio spazio nella serie cadetta, militando anche nel Campobasso e nel Bari.

 
Perrone in azione al Bari nella stagione 1987-1988

Proprio con i pugliesi ottenne una promozione in Serie A e la vittoria della Mitropa Cup nel 1990 (suo il gol vittoria nella finale contro il Genoa) che gli servì da trampolino di lancio per approdare all'Atalanta. Con la società bergamasca disputò quattro stagioni nella massima serie ad alto livello, tanto da essere spesso considerato meritevole di convocazione in nazionale[senza fonte]. Esordì anche in Coppa UEFA, collezionando 8 presenze ed un gol nella competizione europea con la maglia neroazzurra. Conclusa la carriera calcistica in Serie A nel Padova, Perrone passò al calcio a 5, giocando fino in età avanzata con il Petrarca nella massima serie nazionale.

DirigenteModifica

È stato il responsabile degli osservatori del Venezia dal 1997 al 1999 e del Verona dal 1999 al 2001. È stato direttore sportivo del Südtirol-Alto Adige sfiorando la promozione in Serie C1. Inoltre per pochi mesi durante la stagione 2001-2002 in Serie C1 ha ricoperto il ruolo di osservatore per il Padova.[3]

AllenatoreModifica

Dopo aver allenato nel settore giovanile del Padova i Giovanissimi nella stagione 2005-2006,[4] ha guidato la formazione Berretti prima e Primavera poi del Cittadella fino al 2009[5][6][7]. Dalla stagione 2009-2010 è alla guida della Piovese compagine padovana che milita in Eccellenza[8]. Il 15 giugno 2010 diventa assistente tecnico del Novara neopromosso in Serie B al fianco dell'allenatore Attilio Tesser con il quale aveva già lavorato nel periodo al Südtirol-Alto Adige[9].

Successivamente ricoprirà il ruolo di allenatore in seconda con Emiliano Mondonico,[10] di allenatore assieme a Giacomo Gattuso[11] e ancora di allenatore in seconda con Alfredo Aglietti.[12]

Nel 2015 diventa allenatore delle giovanili della Polisportiva Sacra Famiglia di Padova. Il 10 giugno 2016 torna a sedere sulla panchina della Piovese, squadra di Piove di Sacco, in provincia di Padova, militante in Eccellenza, dopo una prima esperienza nella stagione 2009-2010.[13]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
L.R. Vicenza: 1981-1982
Bari: 1988-1989
Competizioni internazionaliModifica
Bari: 1990

NoteModifica

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 1 (1984-1985), Panini, 7 maggio 2012, p. 61.
  2. ^ (DEENIT) Carlo Perrone, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  3. ^ Il Padova si mette il sombrero Ricerca.gelocal.it
  4. ^ Perrone alla Piovese Ricerca.gelocal.it
  5. ^ Cittadella: Romanin nuovo allenatore della Primavera Tuttomercatoweb.com
  6. ^ Vittoria del Cittadella di Mister Carlo Perrone[collegamento interrotto] Venetogol.it
  7. ^ Info su ascittadella.it[collegamento interrotto] Ascittadella.it
  8. ^ Info su piovesecalcio.it Piovesecalcio.it
  9. ^ Arriva Carlo Perrone Novaracalcio.com
  10. ^ Novara, esonerato Tesser: "Sapevo che alle prime difficoltà sarebbe finita così" Calcioblog.it
  11. ^ Carlo Perrone nuovo allenatore del Novara Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive. Primapaginamolise.it
  12. ^ Grosseto, conferme sulla strana coppia. E a Novara, Perrone nello staff con Aglietti[collegamento interrotto] Tuttomercatoweb.com
  13. ^ E´ CARLO PERRONE IL NUOVO MISTER![collegamento interrotto] Piovesecalcio.it

Collegamenti esterniModifica