Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore, vedi Carlo Rognoni (calciatore).
Carlo Rognoni
Carlo rognoni.jpg

Vicepresidente del Senato della Repubblica
Durata mandato 21 aprile 1994 –
29 maggio 2001
Presidente Carlo Scognamiglio
Nicola Mancino

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Sinistra Democratica - l'Ulivo
Circoscrizione Liguria
Collegio Genova 1 (XI), 3 Genova-Ponente (XII e XIII)
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIV (sino al 3 ottobre 2005)
Gruppo
parlamentare
Democratici di sinistra - l'Ulivo
Circoscrizione X (Liguria)
Collegio 8 - Genova - San Fruttuoso
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico della Sinistra
Professione Giornalista

Carlo Rognoni (Parma, 2 gennaio 1942) è un giornalista e politico italiano. Ha diretto le riviste Panorama ed Epoca e il quotidiano Il Secolo XIX. È stato senatore dal 1992 al 2001 e deputato dal 2001 al 2005. In seguito ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Rai.

Indice

BiografiaModifica

Formatosi negli Stati Uniti, debutta professionalmente nel 1961, diventando redattore del quotidiano 24 ore, divenuto nel 1965, con l'accorpamento a Il Sole, il giornale di Confindustria, Il Sole 24 Ore. Nel 1966 viene assunto da Selezione dal Reader's Digest, in cui rimane fino al 1969.

Passa poi a Panorama, di cui ricopre la carica di direttore dal 1979 al 1985.[1] Fonda il mensile Panorama Mese. Nel 1985 lascia Panorama e diventa direttore del settimanale Epoca. Nel 1987 diventa direttore editoriale delle testate del gruppo. Gli succede nel ruolo di direttore Alberto Statera.[2] Dal 1987 al 1992 è a Genova, per dirigere Il Secolo XIX.[3]

Nel 1992 viene eletto senatore tra le file del Partito Democratico della Sinistra. Confermato alle elezioni del 1994 e del 1996, nel 2001 passa alla Camera.

Dal 2005 al 2008 ha svolto le funzioni di consigliere d'amministrazione RAI.[4]

Presidente del Forum Comunicazione del Partito Democratico dal 2009 dal Neo Segretario Pier Luigi Bersani.

Incarichi parlamentariModifica

Senato della Repubblica
  • vicepresidente del Senato (16 maggio 1996 - 29 maggio 2001)
  • membro della VIII commissione lavori pubblici, comunicazioni (30 maggio 1996 - 29 maggio 2001)
  • membro della commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi (15 luglio 1996 - 29 maggio 2001)
Camera dei Deputati
  • membro della IX commissione trasporti, poste e telecomunicazioni (20 giugno 2001 - 30 luglio 2005)
  • membro della XIII commissione agricoltura (30 luglio 2005 - 3 ottobre 2005)

OpereModifica

  • Inferno TV. Berlusconi e la legge Gasparri. Tropea, 2003.
  • Rai, addio. Memorie di un ex consigliere. Tropea, 2009.
  • Da mamma Rai alla Tv fai da te. Guida alla televisione di domani. RAI-ERI, 2009.

NoteModifica

  1. ^ 1985[collegamento interrotto], Panorama. URL consultato il 17 novembre 2009.
  2. ^ Statera è il nuovo direttore di Epoca, Repubblica, 9 gennaio 1987. URL consultato il 17 novembre 2009.
  3. ^ I direttori, Il Secolo XIX. URL consultato il 17 novembre 2009.
  4. ^ Rai. Commissione di Vigilanza vota i sette membri del nuovo CDA, Rainews24, 17 maggio 2005. URL consultato il 17 novembre 2009.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN68331581 · ISNI (EN0000 0000 7381 1593 · LCCN (ENn2005003070