Apri il menu principale

Carlo Stagno Villadicani d'Alcontres

politico e dirigente sportivo italiano
Carlo Stagno Villadicani d'Alcontres
Carlo Villadicani d'Alcontres negli anni 40.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature II
Gruppo
parlamentare
Libero - Social - Repubblicano
Circoscrizione XXV (Sicilia 2)
Collegio Barcellona Pozzo di Gotto
Incarichi parlamentari
Segretario provvisorio della Presidenza del Senato
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Liberale Italiano
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Professione possidente terriero e dirigente sportivo

Carlo Stagno Villadicani d'Alcontres, marchese della Floresta (Palermo, 21 dicembre 1912Barcellona Pozzo di Gotto, 18 marzo 1955), è stato un politico e dirigente sportivo italiano.

Indice

BiografiaModifica

Le originiModifica

Esponente dell'antica famiglia nobiliare messinese degli Stagno d'Alcontres, principi di Montesalso e di Alcontres e di Palizzi, si laureò in giurisprudenza nell'università di Messina.

Figlio del marchese don Ferdinando Stagno Monroy d'Alcontres, già podestà di Messina durante il fascismo, e di donna Maria Teresa Villadicani dei principi di Mola, marchesi di Condagusta, baroni di Lando, Pirago e Cartolano e nipote del cardinale Francesco di Paola Villadecani.

Cugino in primo grado del principe Carlo Stagno d'Alcontres, deputato nella prima legislatura, di Ferdinando Stagno d'Alcontres presidente dell'Assemblea regionale siciliana (padre di Francesco Stagno d'Alcontres, deputato della Repubblica) e del più volte ministro Gaetano Martino, padre dell'ex ministro Antonio Martino).

Cavaliere d'onore e devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Attività politicaModifica

Nel 1953, nelle seconde elezioni politiche per il parlamento, fu eletto a soli 40 anni e 5 mesi senatore della Repubblica, nella lista del Partito Liberale Italiano, nel collegio di Barcellona Pozzo di Gotto seguendo la corrente politica del cugino Gaetano Martino.

Dopo la morte venne proclamato in sua sostituzione al Senato l'on. Edoardo Battaglia il 24 aprile 1955.

Attività sportivaModifica

Appassionato sportivo, fu presidente del Messina dal 1948 al 1951 periodo nel quale ci fu la storica promozione in serie B.

Nel 1946 fondò a Barcellona Pozzo di Gotto la società di calcio "Igea Virtus", oggi denominata Associazione Sportiva Dilettantistica Igea Virtus Barcellona.

Dopo la sua scomparsa (a 42 anni) gli è stato dedicato lo stadio di Barcellona Pozzo di Gotto, dove tuttora gioca l'Igea Virtus.

Vita privataModifica

Dall'unione con donna Maria Adriana Mallandrino ha avuto cinque figli: Ferdinando, Guglielmo, Maria Teresa, Francesca e Diana.

OnorificenzeModifica

  Cavalieri di onore e devozione Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica