Apri il menu principale

Carlo Sterpi

presbitero italiano

Venerabile don Carlo Sterpi (Gavazzana, 11 ottobre 1874Tortona, 22 novembre 1951) è stato un presbitero italiano, considerato con-fondatore della Piccola Opera della Divina Provvidenza, in quanto stretto e determinante collaboratore San Luigi Orione,[1] di cui è stato successore come Superiore generale dell'istituto.

BiografiaModifica

Nacque a Gavazzana, paese della diocesi di Tortona da Giovanni Battista Sterpi e di Caterina Raviolo che erano una famiglia di piccoli proprietari terrieri, ricevette nel 1882 la cresima, poi frequentò le elementari e il collegio San Giorgio a Novi Ligure; in seguito frequentò il seminario a Stazzano e nel 1897 venne ordinato sacerdote.

Nel 1895 don Luigi Orione lo volle come suo collaboratore e nel 1903 contribuì a fondare la Piccola opera della Divina Provvidenza a Tortona, nel 1921 visitò l'America Latina e diffuse gli ideali orionini, poi ritornò in Italia.

Nel 1940, fu un anno cruciale per l'Italia e per la Piccola opera, infatti a marzo morì don Orione e don Sterpi venne scelto all'unanimità come Superiore generale e come successore di don Orione poco prima dell'entrata in guerra dell'Italia.

Durante la guerra aiutò i bisognosi ma il 19 maggio 1944 durante un lungo allarme aereo venne colpito da una paresi, decise quindi di ritirarsi nel 1946 ma continuò ad aiutare i bisognosi nonostante l'aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Morì a Tortona nel 1951 all'età di 77 anni da poco compiuti e venne sepolto nel Santuario della Madonna della Guardia e il 7 settembre 1989 venne proclamato Venerabile dalla Congregazione delle cause dei santi.

Gli è stata dedicata una via di Tortona[2] e la sua casa natale di Gavazzana è diventata un museo[3].

NoteModifica

  1. ^ Don Orione - sito ufficiale, su donorione.org. URL consultato il 21 gennaio 2018.
  2. ^ Via don Carlo Sterpi
  3. ^ Museo Don Sterpi, su beniculturali.it. URL consultato il 13 gennaio 2018.

BibliografiaModifica

  • Carlo Sterpi, Pietate et Scientia, ed. Don Orione, Avezzano, 1942
  • Barra, Giovanni, In punta di piedi: don Carlo Sterpi successore di don Orione, ed. Borla, Torino, 1963
  • Padre Ciro Bova, Causa di Don Sterpi presso la Congregazione per le Cause dei Santi, Roma, 1989.
  • Ignazio Terzi, Don Carlo Sterpi: profilo biografico, ed. Don Orione, Tortona, 1991
  • Filippi Venturelli, I fioretti del Venerabile Don Carlo Sterpi, Litografia Don Orione, Borgonovo Val Tidone, 1997
  • Filippi Venturelli, Santità operosa nel silenzio. Dalla parola e dagli scritti. Omaggio al Venerabile Don Carlo Sterpi, Litografia Don Orione, Borgonovo Val Tidone, 2003
  • Gian Carlo Vaccari, Storia di Gavazzana, 1995

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN165679815 · ISNI (EN0000 0001 1343 5271 · WorldCat Identities (EN165679815