Carlo d'Asburgo-Lorena

politico austriaco
Carlo d'Asburgo-Lorena
Blue-Shield Vienna 3406.JPG
Carlo d'Asburgo-Lorena nel 2017
Capo del casato d'Asburgo-Lorena
Stemma
In carica dal 2007
Predecessore Ottone
Erede Ferdinando Zvonimiro
Nome completo Karl Thomas Robert Maria Franziskus Georg Bahnam
Onorificenze
  • Gran Maestro dell'Ordine del Toson d'Oro
  • Gran Maestro dell'Ordine militare di Maria Teresa
  • Gran Maestro dell'Ordine reale di Santo Stefano d'Ungheria
  • Gran Maestro dell'Ordine austriaco imperiale Austriaco di Leopoldo
  • Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco della Corona Ferrea
  • Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Francesco Giuseppe I
  • Gran Maestro dell'Ordine di San Giorgio
  • Cavaliere di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio[1]
  • Cavaliere di gran croce d'onore e devozione del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta (SMOM)
  • Cavaliere Onorario dell'Ordine dei Fratelli della Casa Tedesca di Santa Maria in Gerusalemme

per altro si veda la sezione →

Altri titoli vedere sezione →
Nascita Starnberg, 11 gennaio 1961 (60 anni)
Padre Ottone d'Asburgo-Lorena
Madre Regina di Sassonia-Meiningen
Consorte Francesca Thyssen-Bornemisza
Figli
Religione cattolica

Karl Thomas Robert Maria Franziskus Georg Bahnam von Habsburg-Lothringen (Starnberg, 11 gennaio 1961) Carlo d'Asburgo-Lorena – è il capo della Casa d'Asburgo dal 2007[2], assume il titolo di Arciduca d'Austria, Principe Imperiale d'Austria, Principe Reale d'Ungheria, di Boemia, di Lombardia e Venezia, di Dalmazia, Croazia, Slavonia, Galizia e Lodomiria.

BiografiaModifica

Carlo d'Asburgo-Lorena detiene il titolo di pretensione di imperatore d'Austria (Carlo II), re apostolico d'Ungheria (Carlo V), re di Boemia e Croazia (Carlo IV). Questi titoli non sono però ufficialmente riconosciuti dai governi d'Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Croazia e Slovenia. In Ungheria gli Asburgo sono oggi rappresentati dall'arciduca Giorgio, fratello di Carlo, che risiede a Budapest [senza fonte]. Carlo è anche il Gran Maestro dell'Ordine del Toson d'oro, ramo austriaco, e degli altri ordini patrimonio dinastico della Casa d'Asburgo.

Figlio di Otto d'Asburgo e Regina di Sassonia-Meiningen, Carlo è fondatore e presidente dell'organizzazione politica Paneuropa-Austria dal 1987. Il 13 ottobre 1996 fu eletto Deputato al Parlamento europeo come indipendente del Partito Popolare Austriaco. Nel 2002 divenne Direttore Generale dell'Organizzazione delle Nazioni e dei Popoli non rappresentati (UNPO), da gennaio a dicembre.

Matrimonio e figliModifica

Carlo sposò il 30 gennaio 1993[3] Francesca Thyssen-Bornemisza[4] a Mariazell, da cui ha avuto tre figli[5]:

Nel 2017 Karl e Francesca hanno divorziato.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena  
 
Maria Annunziata di Borbone-Due Sicilie  
Carlo I d'Asburgo-Lorena  
Maria Giuseppina di Sassonia Giorgio di Sassonia  
 
Maria Anna Ferdinanda di Braganza  
Ottone d'Asburgo-Lorena  
Roberto I di Borbone-Parma Carlo III di Borbone-Parma  
 
Luisa Maria di Borbone-Francia  
Zita di Borbone-Parma  
Maria Antonia di Braganza Michele del Portogallo  
 
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg  
Carlo d'Asburgo-Lorena  
Federico Giovanni di Sassonia-Meiningen Giorgio II di Sassonia-Meiningen  
 
Feodora di Hohenlohe-Langenburg  
Giorgio di Sassonia-Meiningen  
Adelaide di Lippe-Biesterfeld Ernesto II di Lippe-Biesterfeld  
 
Contessa Carolina di Wartensleben  
Regina di Sassonia-Meiningen  
Conte Alfredo di Korff Conte Massimiliano Federico di Korff  
 
Contessa Gabriella di Mirbach-Kosmanos  
Contessa Clara Maria di Korff  
Baronessa Elena di Hilgers Barone Francesco Riccardo di Hilgers  
 
Agnes Zernentsch  
 

Ascendenza patrilineareModifica

  1. Gerardo I di Parigi, (?-779), conte di Parigi, sposa Rotrude, forse figlia di Carlomanno, figlio di Carlo Martello
  2. Leotardo I di Parigi, (?-813/816), conte di Parigi
  3. Adelardo I di Parigi, (?-ca.865), siniscalco di Ludovico il Pio, conte di Parigi
  4. Adelardo di Metz, (?-890), conte di Metz
  5. Gerardo I di Metz, (?-910), conte di Metz
  6. Goffredo, conte palatino di Lotaringia, sposa Oda di Sassonia, sorella di Enrico I di Sassonia
  7. Goffredo I della Bassa Lorena, (?-964), conte di Hainaut dal 958 al 964 e vice-duca della Bassa Lorena dal 959 al 964
  8. Gerardo II di Metz, (944-963), conte di Metz
  9. Riccardo di Metz, (963-982), conte di Metz
  10. Gerardo III di Metz, (982-1022), conte di Metz
  11. Adalberto II di Metz, (1022-1033), conte di Metz
  12. Gerardo IV di Metz, (1033-1045), conte di Metz e di Bouzonville
  13. Gerardo di Lorena,(1047-1070), Duca dell'Alta Lorena
  14. Teodorico II di Lorena, c. 1055 - 1115
  15. Simone I di Lorena, c. 1080 - 1138; suo fratello più giovane Teodorico di Alsazia, d. c. 1168, Conte delle Fiandre, fu il capostipite in linea maschile della Casa delle Fiandre
  16. Mattia I di Lorena, c. 1110 - 1176
  17. Federico I di Lorena, c. 1140 - 1207
  18. Federico II di Lorena, c. 1165 - 1213
  19. Mattia II di Lorena, c. 1192 - 1251
  20. Federico III di Lorena, c. 1230 - 1303
  21. Teobaldo II di Lorena, c. 1260 - 1312
  22. Federico IV di Lorena, 1282 - 1328
  23. Rodolfo di Lorena, c. 1310 - 1346
  24. Giovanni I di Lorena, 1346 - 1390
  25. Federico I di Vaudemont, 1368 - 1415
  26. Antonio di Vaudémont, c. 1395 - 1431
  27. Federico II di Vaudémont, 1417 - 1470
  28. Renato II di Lorena, 1451 - 1508
  29. Antonio di Lorena, 1489 - 1544
  30. Francesco I di Lorena, 1517 - 1545
  31. Carlo III di Lorena, 1543 - 1608
  32. Francesco II di Lorena, 1572 - 1632
  33. Nicola II di Lorena, Cardinale, 1609 - 1679
  34. Carlo V di Lorena, 1643 - 1690
  35. Leopoldo di Lorena, 1679 - 1729
  36. Francesco I di Lorena, 1708 - 1765
  37. Leopoldo II d'Asburgo-Lorena, 1747 - 1792
  38. Francesco II d'Asburgo-Lorena, 1768 - 1835
  39. Francesco Carlo d'Asburgo-Lorena, 1802 - 1878
  40. Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena, 1833 - 1896
  41. Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena, 1865 - 1906
  42. Beato Carlo I d'Austria-Ungheria, 1887 - 1922
  43. Ottone d'Asburgo-Lorena, 1922 - 2011
  44. Carlo d'Asburgo-Lorena

TitoliModifica

In Austria e in Germania i titoli nobiliari non sono riconosciuti e sono vietati. Legalmente è conosciuto come Dr. Karl Habsburg-Lothringen.

Titoli di cortesia:

  • 11 gennaio 1961 - 1º gennaio 2007: S.A.I. e R. l'arciduca Carlo d'Austria, principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria e di Boemia
  • 1º gennaio 2007: S.A.I. e R. Carlo, Arciduca e principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria, Croazia e di Boemia

Pretensione

(dal 1º gennaio 2007)

OnorificenzeModifica

Onorificenze asburgicheModifica

Formalmente cessati come ordini statuali, restano tuttavia vigenti come ordini dinastici, il Capo della Casa Imperiale e Reale d'Asburgo-Lorena assume d'ufficio il titolo di Gran Maestro:

  Sovrano dell'Ordine del Toson d'Oro
— 30 novembre 2000; già Cavaliere dal 1961[8]
  Gran Maestro dell'Ordine di San Giorgio - Ein europäischer Orden des Hauses Habsburg-Lothringen
— 30 aprile 2011; già Cavaliere dal 8 gennaio 2008[9]
  Gran Maestro dell'Ordine cavalleresco di San Sebastiano in Europa
— 2005[8]
  Gran Maestro dell'Ordine militare di Maria Teresa (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine austriaco imperiale di Leopoldo (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale della Corona Ferrea (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Francesco Giuseppe I (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine degli Schiavi della Virtù (quiescente dal 1720)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine della Croce Stellata (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine dell'Amore verso il Prossimo (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Imperiale e Reale Decorazione di Elisabetta e di Teresa (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Elisabetta (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]

Onorificenze straniereModifica

  Balì Cavaliere di Gran Croce di Onore e Devozione con croce di professione ad honorem del Sovrano Ordine di Malta (SMOM)
— [8]
  Cavaliere d'Onore dell'Ordine dei Fratelli della Casa Tedesca di Santa Maria in Gerusalemme (Ordine Teutonico)
— 1992[8]
  Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Casata Reale di Tonga (Tonga)
— [10][11]
  Medaglia dell'incoronazione di Re Tupou VI (Tonga)
— 4 luglio 2015[10][11]

Onorificenze dinastiche di ex Case regnantiModifica

  Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (R. Casa di Borbone delle Due Sicilie)

NoteModifica

  1. ^ Casata di Borbone-Due Sicilie
  2. ^ Austria
  3. ^ CARLO D'ASBURGO, NOZZE CONTESTATE - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  4. ^ Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza de Kászon
  5. ^ (EN) Family tree of Karl von Habsburg-Lothringen, su Geneanet. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Chloe Pek, Get To Know The 7 Millennial Royals Who Are Active On Instagram, in Malaysia Tatler. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  7. ^ (EN) Super User, Ferdinand, su www.ferdinandhabsburg.com. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  8. ^ a b c d https://www.karlvonhabsburg.at/taetigkeit/aemter-und-funktionen/
  9. ^ Ordine Europeo di San Giorgio della Casa d'Asburgo-Lorena
  10. ^ a b Immagine Archiviato il 29 settembre 2015 in Internet Archive.
  11. ^ a b Immagini Archiviato il 29 settembre 2015 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN63513843 · ISNI (EN0000 0001 1730 5239 · Europeana agent/base/155003 · LCCN (ENnb2001075259 · GND (DE1020649887 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2001075259