Apri il menu principale
Carlo d'Asburgo-Lorena
Blue-Shield Vienna 3406.JPG
Carlo d'Asburgo-Lorena nel 2017
Pretendente al trono d'Austria-Ungheria
Imperatore titolare pretendente al trono
Stemma
In carica 16 luglio 2011
Predecessore Ottone
Erede Ferdinando Zvonimiro
Capo della Casa d'Asburgo
In carica 1º gennaio 2007
Predecessore Ottone
Nome completo Karl Thomas Robert Maria Franziskus Georg Bahnam
Trattamento Altezza Imperiale e Reale
Onorificenze
  • Gran Maestro dell'Ordine del Toson d'Oro
  • Gran Maestro dell'Ordine militare di Maria Teresa
  • Gran Maestro dell'Ordine reale di Santo Stefano d'Ungheria
  • Gran Maestro dell'Ordine austriaco imperiale Austriaco di Leopoldo
  • Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco della Corona Ferrea
  • Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Francesco Giuseppe I
  • Gran Maestro dell'Ordine di San Giorgio
  • Cavaliere di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio[1]
  • Cavaliere di gran croce d'onore e devozione del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta (SMOM)
  • Cavaliere Onorario dell'Ordine dei Fratelli della Casa Tedesca di Santa Maria in Gerusalemme

per altro si veda la sezione →

Altri titoli vedere sezione →
Nascita Starnberg, 11 gennaio 1961 (58 anni)
Casa reale Asburgo-Lorena
Padre Ottone d'Asburgo-Lorena
Madre Regina di Sassonia-Meiningen
Consorte Francesca Thyssen-Bornemisza
Figli
Religione cattolica
Motto A.E.I.O.U.

L'Arciduca Karl Thomas Robert Maria Franziskus Georg Bahnam von Habsburg-Lothringen Arciduca d'Austria, Principe Imperiale d'Austria, Principe Reale d'Ungheria, di Boemia, di Lombardia e Venezia, di Dalmazia, Croazia, Slavonia, Galizia e Lodomiria (Starnberg, 11 gennaio 1961) – nome italiano in breve, Carlo d'Asburgo-Lorena – è il capo della Casa d'Asburgo dal 2011[2].

Indice

BiografiaModifica

Carlo d'Asburgo-Lorena detiene il titolo di pretensione di imperatore d'Austria (Carlo II), re apostolico d'Ungheria (Carlo V), re di Boemia e Croazia (Carlo IV). Questi titoli non sono però ufficialmente riconosciuti dai governi d'Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Croazia e Slovenia. In Ungheria gli Asburgo sono oggi rappresentati dall'Arciduca Giorgio, fratello di Carlo, che risiede a Budapest [senza fonte]. Carlo è anche il Gran Maestro dell'Ordine del Toson d'oro, ramo austriaco, e degli altri ordini patrimonio dinastico della Casa d'Asburgo.

È figlio di Otto d'Asburgo e Regina di Sassonia-Meiningen.

Carlo è fondatore e presidente dell'organizzazione politica Paneuropa-Austria dal 1987. Il 13 ottobre 1996 fu eletto Deputato al Parlamento europeo come indipendente del Partito Popolare Austriaco. Nel 2002 divenne Direttore Generale dell'Organizzazione delle Nazioni e dei Popoli non rappresentati (UNPO), da gennaio a dicembre.

Matrimonio e figliModifica

Carlo sposò il 30 gennaio 1993[3] Francesca Thyssen-Bornemisza[4] a Mariazell, da cui ha avuto tre figli[5]:

Nel 2003 Carlo e Francesca si sono separati.

AscendenzaModifica

Carlo d'Asburgo-Lorena Padre:
Ottone d'Asburgo-Lorena
Nonno paterno:
Carlo I d'Asburgo-Lorena
Bisnonno paterno:
Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena
Trisnonno paterno:
Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena
Trisnonna paterna:
Maria Annunziata di Borbone-Due Sicilie
Bisnonna paterna:
Maria Giuseppina di Sassonia
Trisnonno paterno:
Giorgio di Sassonia
Trisnonna paterna:
Maria Anna Ferdinanda di Braganza
Nonna paterna:
Zita di Borbone-Parma
Bisnonno paterno:
Roberto I di Borbone-Parma
Trisnonno paterno:
Carlo III di Borbone-Parma
Trisnonna paterna:
Luisa Maria di Borbone-Francia
Bisnonna paterna:
Maria Antonia di Braganza
Trisnonno paterno:
Michele del Portogallo
Trisnonna paterna:
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg
Madre:
Regina di Sassonia-Meiningen
Nonno materno:
Giorgio di Sassonia-Meiningen
Bisnonno materno:
Federico Giovanni di Sassonia-Meiningen
Trisnonno materno:
Giorgio II di Sassonia-Meiningen
Trisnonna materna:
Feodora di Hohenlohe-Langenburg
Bisnonna materna:
Adelaide di Lippe-Biesterfeld
Trisnonno materno:
Ernesto II di Lippe-Biesterfeld
Trisnonna materna:
Contessa Carolina di Wartensleben
Nonna materna:
Contessa Clara Maria di Korff
Bisnonno materno:
Conte Alfredo di Korff
Trisnonno materno:
Conte Massimiliano Federico di Korff
Trisnonna materna:
Contessa Gabriella di Mirbach-Kosmanos
Bisnonna materna:
Baronessa Elena di Hilgers
Trisnonno materno:
Barone Francesco Riccardo di Hilgers
Trisnonna materna:
Agnes Zernentsch

Ascendenza patrilineareModifica

  1. Gerardo I di Parigi, (?-779), conte di Parigi, sposa Rotrude, forse figlia di Carlomanno, figlio di Carlo Martello
  2. Leotardo I di Parigi, (?-813/816), conte di Parigi
  3. Adelardo I di Parigi, (?-ca.865), siniscalco di Ludovico il Pio, conte di Parigi
  4. Adelardo di Metz, (?-890), conte di Metz
  5. Gerardo I di Metz, (?-910), conte di Metz
  6. Goffredo, conte palatino di Lotaringia, sposa Oda di Sassonia, sorella di Enrico I di Sassonia
  7. Goffredo I della Bassa Lorena, (?-964), conte di Hainaut dal 958 al 964 e vice-duca della Bassa Lorena dal 959 al 964
  8. Gerardo II di Metz, (944-963), conte di Metz
  9. Riccardo di Metz, (963-982), conte di Metz
  10. Gerardo III di Metz, (982-1022), conte di Metz
  11. Adalberto II di Metz, (1022-1033), conte di Metz
  12. Gerardo IV di Metz, (1033-1045), conte di Metz e di Bouzonville
  13. Gerardo di Lorena,(1047-1070), Duca dell'Alta Lorena
  14. Teodorico II di Lorena, c. 1055 - 1115
  15. Simone I di Lorena, c. 1080 - 1138; suo fratello più giovane Teodorico di Alsazia, d. c. 1168, Conte delle Fiandre, fu il capostipite in linea maschile della Casa delle Fiandre
  16. Mattia I di Lorena, c. 1110 - 1176
  17. Federico I di Lorena, c. 1140 - 1207
  18. Federico II di Lorena, c. 1165 - 1213
  19. Mattia II di Lorena, c. 1192 - 1251
  20. Federico III di Lorena, c. 1230 - 1303
  21. Teobaldo II di Lorena, c. 1260 - 1312
  22. Federico IV di Lorena, 1282 - 1328
  23. Rodolfo di Lorena, c. 1310 - 1346
  24. Giovanni I di Lorena, 1346 - 1390
  25. Federico I di Vaudemont, 1368 - 1415
  26. Antonio di Vaudémont, c. 1395 - 1431
  27. Federico II di Vaudémont, 1417 - 1470
  28. Renato II di Lorena, 1451 - 1508
  29. Antonio di Lorena, 1489 - 1544
  30. Francesco I di Lorena, 1517 - 1545
  31. Carlo III di Lorena, 1543 - 1608
  32. Francesco II di Lorena, 1572 - 1632
  33. Nicola II di Lorena, Cardinale, 1609 - 1679
  34. Carlo V di Lorena, 1643 - 1690
  35. Leopoldo di Lorena, 1679 - 1729
  36. Francesco I di Lorena, 1708 - 1765
  37. Leopoldo II d'Asburgo-Lorena, 1747 - 1792
  38. Francesco II d'Asburgo-Lorena, 1768 - 1835
  39. Francesco Carlo d'Asburgo-Lorena, 1802 - 1878
  40. Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena, 1833 - 1896
  41. Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena, 1865 - 1906
  42. Beato Carlo I d'Austria-Ungheria, 1887 - 1922
  43. Ottone d'Asburgo-Lorena, 1922 - 2011
  44. Carlo d'Asburgo-Lorena

TitoliModifica

In Austria e in Germania i titoli nobiliari non sono riconosciuti e sono vietati. Legalmente è conosciuto come Dr. Karl Habsburg-Lothringen.

Titoli di cortesia:

  • 11 gennaio 1961 - 1º gennaio 2007: S.A.I. e R. l'arciduca Carlo d'Austria, principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria e di Boemia
  • 1º gennaio 2007: S.A.I. e R. Carlo, Arciduca e principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria, Croazia e di Boemia

Pretensione

(dal 1º gennaio 2007)

OnorificenzeModifica

Onorificenze asburgicheModifica

Formalmente cessati come ordini statuali, restano tuttavia vigenti come ordini dinastici, il Capo della Casa Imperiale e Reale d'Asburgo-Lorena assume d'ufficio il titolo di Gran Maestro:

  Sovrano dell'Ordine del Toson d'Oro
— 30 novembre 2000; già Cavaliere dal 1961[8]
  Gran Maestro dell'Ordine di San Giorgio - Ein europäischer Orden des Hauses Habsburg-Lothringen
— 30 aprile 2011; già Cavaliere dal 8 gennaio 2008[9]
  Gran Maestro dell'Ordine cavalleresco di San Sebastiano in Europa
— 2005[8]
  Gran Maestro dell'Ordine militare di Maria Teresa (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine austriaco imperiale di Leopoldo (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale della Corona Ferrea (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Francesco Giuseppe I (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine degli Schiavi della Virtù (quiescente dal 1720)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine della Croce Stellata (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine dell'Amore verso il Prossimo (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Imperiale e Reale Decorazione di Elisabetta e di Teresa (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]
  Gran Maestro dell'Ordine imperiale austriaco di Elisabetta (quiescente)
— 1º gennaio 2007 [senza fonte]

Onorificenze straniereModifica

  Balì cavaliere di gran croce di onore e devozione del Sovrano militare Ordine ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta (SMOM)
— [8]
  Cavaliere Onorario dell'Ordine dei Fratelli della Casa Tedesca di Santa Maria in Gerusalemme (Ordine Teutonico)
— 1992[8]
  Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Casata Reale di Tonga (Tonga)
— [10][11]
  Medaglia dell'incoronazione di Re Tupou VI (Tonga)
— 4 luglio 2015[10][11]

Onorificenze dinastiche di ex Case regnantiModifica

  Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (R. Casa di Borbone delle Due Sicilie)

NoteModifica

  1. ^ Casata di Borbone-Due Sicilie
  2. ^ Austria
  3. ^ CARLO D'ASBURGO, NOZZE CONTESTATE - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  4. ^ Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza de Kászon
  5. ^ (EN) Family tree of Karl von Habsburg-Lothringen, su Geneanet. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Chloe Pek, Get To Know The 7 Millennial Royals Who Are Active On Instagram, in Malaysia Tatler. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  7. ^ (EN) Super User, Ferdinand, su www.ferdinandhabsburg.com. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  8. ^ a b c d https://www.karlvonhabsburg.at/taetigkeit/aemter-und-funktionen/
  9. ^ Ordine Europeo di San Giorgio della Casa d'Asburgo-Lorena
  10. ^ a b Immagine Archiviato il 29 settembre 2015 in Internet Archive.
  11. ^ a b Immagini Archiviato il 29 settembre 2015 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN63513843 · ISNI (EN0000 0001 1730 5239 · LCCN (ENnb2001075259 · GND (DE1020649887 · WorldCat Identities (ENnb2001-075259