Apri il menu principale

Carlos Alberto Aguilera

calciatore uruguaiano
(Reindirizzamento da Carlos Aguilera)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Carlos Aguilera" rimanda qui. Se stai cercando il calciatore spagnolo, vedi Carlos Aguilera Martín.
Carlos Alberto Aguilera
Carlos Alberto Aguilera - Genoa 1893 1991-92.jpg
Il Pato Aguilera al Genoa nel 1992
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 162 cm
Peso 61 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1999
Carriera
Squadre di club1
1979-1980 River Plate Mont. ? (?)
1980-1984 Nacional ? (?)
1985 Ind. Medellín 30 (19)
1985-1987 Nacional ? (?)
1987 Racing Club 11 (1)
1987-1988 UAG 36 (9)
1988-1989 Peñarol 10 (10)
1989-1992 Genoa 105 (41)
1992-1994 Torino 54 (17)
1994-1999 Peñarol 56 (11)
Nazionale
1981-1983 Uruguay Uruguay U-20 3+ (4+)
1982-1997 Uruguay Uruguay 65 (23)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Copa América 1983
Argento Brasile 1989
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlos Alberto Aguilera Nova (Montevideo, 21 settembre 1964) è un ex calciatore uruguaiano di ruolo di attaccante.

Caratteristiche tecnicheModifica

Attaccante rapido e di fantasia, era abile nei calci piazzati. Le sue caratteristiche di brevilineo ben si sposavano con quelle di suoi ex-compagni di reparto come Casagrande al Torino e Skuhravý al Genoa.

CarrieraModifica

ClubModifica

Arrivò al Genoa nel 1989, proveniente dalla squadra uruguayana del Peñarol insieme ai due connazionali José Perdomo e Rubén Paz, e dopo aver giocato anche per i darseneros uruguaiani del River Plate e nel Nacional di Montevideo[1]. Il Pato (ovvero "anatroccolo"), come veniva soprannominato dai tifosi, divenne in breve tempo l'idolo della Gradinata Nord.

 
Aguilera (in alto), sulle spalle di Enrico Annoni, festeggia con la Coppa Italia 1992-1993 vinta al Torino.

Con il Genoa giocò tre stagioni, dal 1989 al 1992: nella prima disputò 31 partite e segnò 8 gol, nella seconda gioco 31 partite e mise a segno ben 15 gol, nella terza, 1991-1992, disputò 31 partite condite da 10 reti (media 0.34 gol/partita) fu uno dei bomber del Genoa più prolifici di tutti i tempi insieme a Diego Milito (media 0.62 g/p), Tomáš Skuhravý (media 0.36 g/p) e Roberto Pruzzo (media 0.40 g/p).

Durante la Coppa UEFA 1991-1992 Aguilera mise a segno ben 8 goal in 9 partite, risultando uno dei bomber della competizione. Degna di nota la doppietta segnata ad Anfield, con la quale il 18 marzo 1992 il Genoa sconfisse per 2-1 il Liverpool di Ian Rush e di un giovanissimo Steve McManaman[1], divenendo così la prima squadra italiana a battere i Reds sul loro terreno in una competizione ufficiale.

Nel 1992 fu ceduto al Torino dove giocò 54 partite, segnò 17 gol e conquistò la Coppa Italia; nella stagione 1993-94 giocò sei partite, ma non segnò alcun gol.

Nel luglio del 1994 tornò a giocare per il Peñarol, dove chiuse poi la carriera cinque anni dopo.

NazionaleModifica

Con la Nazionale Under-20 prende parte ai mondiali di categoria del 1981 e 1983.

Il 22 febbraio 1982 fa il suo esordio in nazionale maggiore in occasione della sfida pareggiata 0-0 contro la Cina, gara valevole per la prima edizione della Nehru Cup organizzata dalla Federazione calcistica dell'India. Successivamente prende parte, vincendola, all'edizione della Coppa America del 1983. Durante questa manifestazione, in occasione della partita del 18 settembre vinta 2-1 contro il Venezuela, segna il suo primo gol in nazionale.

Nel 1986 viene convocato per i Mondiali in Messico senza però essere mai schierato in campo. Disputa poi l'edizione della Coppa America del 1989, questa volta però perdendo la finale contro il Brasile. Gioca infine i Mondiali del 1990 in Italia arrivando fino agli ottavi di finale.

La sua ultima apparizione con La Celeste risale al 16 novembre 1997 in occasione della vittoria per 5-3 contro l'Ecuador, gara valida per le qualificazioni ai Mondiali del 1998.

In totale colleziona 65 presenze e 23 gol con la propria nazionale ed è all'ottavo posto nella classifica dei marcatori di tutti i tempi.

Procedimenti giudiziariModifica

Aguilera nel 1994 fu condannato dal Tribunale di Genova a due anni di reclusione e cinque milioni di multa per sfruttamento della prostituzione e per detenzione e cessione gratuita di un grammo di cocaina: l'episodio risale al marzo 1990. Nel 1996 la condanna fu confermata e definitiva, ma non scontò mai la pena in quanto non mise successivamente più piede in Italia. Ad inizio 2007 poi, grazie al provvedimento di indulto introdotto dal governo italiano qualche mese prima, l'ormai ex calciatore uruguaiano pose fine ai suoi problemi con la giustizia, vedendosi condonata la propria pena[2].

StatisticheModifica

Cronologia presenze in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
22-2-1982 Calcutta Uruguay   0 – 0   Cina Nehru Cup -
25-2-1982 Calcutta Uruguay   3 – 1   India Nehru Cup -
4-3-1982 Calcutta Uruguay   2 – 0   Cina Nehru Cup -
18-7-1983 Montevideo Uruguay   1 – 1   Perù Amichevole -
11-8-1983 Lima Perù   1 – 1   Uruguay Amichevole -
25-8-1983 Montevideo Uruguay   0 – 0   Paraguay Amichevole -
1-9-1983 Montevideo Uruguay   2 – 1   Cile Coppa America 1983 - 1º turno -
4-9-1983 Montevideo Uruguay   3 – 0   Venezuela Coppa America 1983 - 1º turno -
11-9-1983 Montevideo Cile   2 – 0   Uruguay Coppa America 1983 - 1º turno -
18-9-1983 Caracas Venezuela   1 – 2   Uruguay Coppa America 1983 - 1º turno 1
21-9-1983 Glasgow Scozia   2 – 0   Uruguay Amichevole -
26-9-1983 Tel Aviv Israele   2 – 2   Uruguay Amichevole 2
13-10-1983 Lima Perù   1 – 0   Uruguay Coppa America 1983 - Semifinali 1
20-10-1983 Montevideo Uruguay   1 – 1   Perù Coppa America 1983 - Semifinali -
27-10-1983 Montevideo Uruguay   2 – 0   Brasile Coppa America 1983 - Finale -
4-11-1983 Salvador de Bahia Brasile   1 – 1   Uruguay Coppa America 1983 - Finale 1 [3]
13-6-1984 Montevideo Uruguay   2 – 0   Inghilterra William Poole Cup -
21-6-1984 Coritiba Brasile   1 – 0   Uruguay Amichevole -
18-7-1984 Montevideo Uruguay   1 – 0   Argentina Amichevole -
2-8-1984 Buenos Aires Argentina   0 – 0   Uruguay Amichevole -
19-9-1984 Montevideo Uruguay   2 – 0   Perù Amichevole 1
3-10-1984 Lima Perù   1 – 3   Perù Amichevole 1
31-10-1984 Montevideo Uruguay   1 – 1   Messico Amichevole -
29-1-1985 Montevideo Uruguay   3 – 0   Germania Est Amichevole 1
3-2-1985 Montevideo Uruguay   1 – 0   Paraguay Artigas Cup -
10-2-1985 Asunción Paraguay   1 – 3   Uruguay Artigas Cup -
14-2-1985 Montevideo Uruguay   2 – 1   Finlandia Amichevole 1
24-2-1985 Montevideo Uruguay   3 – 0   Colombia Amichevole 1
27-2-1985 Montevideo Uruguay   2 – 2   Perù Amichevole -
10-3-1985 Montevideo Uruguay   2 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 1986 1
24-3-1985 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 1986 -
23-4-1985 Lima Perù   2 – 1   Uruguay Amichevole -
28-4-1985 Bogotà Colombia   2 – 1   Uruguay Amichevole 1
2-5-1985 Recife Brasile   2 – 0   Uruguay Amichevole -
25-5-1985 Tokyo Giappone   1 – 4   Uruguay Kirin Cup 2
1-6-1985 Tokyo Uruguay   6 – 0   Malaysia Kirin Cup 1
2-2-1986 Miami Uruguay   3 – 1   Canada Marlboro Cup 1
7-2-1986 Miami Stati Uniti   1 – 1   Malaysia Marlboro Cup 1
16-2-1986 Montevideo Uruguay   2 – 2   Polonia Amichevole -
22-4-1989 Verona Italia   1 – 1   Uruguay Amichevole 1
3-5-1989 Montevideo Uruguay   3 – 1   Ecuador Amichevole 2
23-5-1989 Quito Ecuador   1 – 1   Uruguay Amichevole -
8-6-1989 Santa Cruz de la Sierra Bolivia   0 – 0   Uruguay Amichevole -
14-6-1989 Montevideo Uruguay   1 – 0   Bolivia Amichevole 1
19-6-1989 Montevideo Uruguay   2 – 2   Cile Amichevole -
2-7-1989 Goiânia Ecuador   1 – 0   Uruguay Coppa America 1989 - 1º turno -
4-7-1989 Goiânia Uruguay   3 – 0   Bolivia Coppa America 1989 - 1º turno -
6-7-1989 Goiânia Uruguay   3 – 0   Cile Coppa America 1989 - 1º turno -
8-7-1989 Goiânia Argentina   1 – 0   Uruguay Coppa America 1989 - 1º turno -
12-7-1989 Rio de Janeiro Uruguay   3 – 0   Paraguay Coppa America 1989 - Girone finale -
14-7-1989 Rio de Janeiro Uruguay   2 – 0   Argentina Coppa America 1989 - Girone finale -
16-7-1989 Rio de Janeiro Brasile   1 – 0   Uruguay Coppa America 1989 - Girone finale - [4]
25-4-1990 Stoccarda Germania Ovest   3 – 3   Uruguay Amichevole 1
18-5-1990 Belfast Irlanda del Nord   1 – 0   Uruguay Amichevole -
13-6-1990 Udine Uruguay   0 – 0   Spagna Mondiali 1990 - 1º turno -
17-6-1990 Verona Belgio   3 – 1   Uruguay Mondiali 1990 - 1º turno -
21-6-1990 Udine Corea del Sud   0 – 1   Uruguay Mondiali 1990 - 1º turno -
25-6-1990 Roma Italia   2 – 0   Uruguay Mondiali 1990 - Ottavi di finale -
13-7-1993 Lima Perù   1 – 2   Uruguay Inca Cup -
17-7-1993 Montevideo Uruguay   3 – 0   Perù Inca Cup -
25-7-1993 San Cristóbal Venezuela   0 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 1994 -
1-8-1993 Montevideo Uruguay   0 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 1994 -
8-8-1993 La Paz Bolivia   3 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 1994 -
15-8-1993 Montevideo Uruguay   1 – 1   Brasile Qual. Mondiali 1994 -
29-8-1993 Montevideo Uruguay   4 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 1994 -
5-9-1993 Guayaquil Ecuador   0 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 1994 -
12-9-1993 Montevideo Uruguay   2 – 1   Bolivia Qual. Mondiali 1994 -
16-11-1997 Maldonado Ecuador   3 – 5   Uruguay Qual. Mondiali 1998 1
Totale Presenze 65 Reti (8º posto) 23

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Nacional: 1983
Peñarol: 1994, 1995, 1996, 1997, 1999
Nacional: 1982
Peñarol: 1988, 1994, 1997
Torino: 1992-1993

Competizioni internazionaliModifica

Nacional: 1980

NazionaleModifica

1983

IndividualeModifica

1983 (3 gol, a pari merito con Jorge Burruchaga, Roberto Dinamite e Eduardo Malásquez)
1989 (10 gol, a pari merito con Raúl Amarilla)

NoteModifica

  1. ^ a b Il boemo e l'anatroccolo www.lacrimediborghetti.com, 4 ottobre 2009
  2. ^ L'indulto "libera" Pato Aguilera, su tuttomercatoweb.com, 11 gennaio 2007. URL consultato l'11 giugno 2008.
  3. ^ 12º titolo
  4. ^ 2º posto

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica