Carmela è una bambola

film del 1958 diretto da Gianni Puccini
Carmela è una bambola
Manfrediallasio.jpg
Nino Manfredi e Marisa Allasio in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1958
Durata85 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaGianni Puccini
SoggettoBruno Baratti, Marcello Coscia
SceneggiaturaGianni Puccini, Dino Verde, Bruno Baratti, Marcello Coscia
ProduttoreGino Mordini
Distribuzione in italianoEuro International Films
FotografiaMario Montuori
MontaggioGabriele Varriale
MusicheGiorgio Fabor
ScenografiaGianni Polidori
CostumiGianni Polidori
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Carmela è una bambola è un film del 1958 diretto da Gianni Puccini.

Il film è noto anche col titolo Carmela è una bambola - Mamma perché mi hai fatto così bello?.

TramaModifica

Carmela è la figlia di un ex guappo destinata a diventare moglie di un ragazzo gradito al padre. La ragazza però si innamora di un altro giovane e, sonnambula, va a fargli visita di notte.

La canzoneModifica

Il film è tratto dalla canzone napoletana 'A sunnambula, composta l'anno prima da Gigi Pisano ed Eduardo Alfieri; il primo verso dalla canzone è proprio Carmela è na bambola, da cui è tratto anche lo stesso titolo del film.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema