Apri il menu principale

Carmine Appice

batterista statunitense

BiografiaModifica

La sua formazione musicale è influenzata da giganti del jazz come Buddy Rich, Gene Krupa e Stanley Clarke col quale ha anche collaborato.

La sua carriera inizia con il gruppo dei Vanilla Fudge nel 1967, con cui suonò in importanti esibizioni come "The Ed Sullivan Show" e "American Bandstand". Quando il gruppo si scioglie nel 1970, assieme al bassista Tim Bogert, forma i Cactus, da alcuni critici soprannominati "I Led Zeppelin Americani"[2]. Lasciati i Cactus nel 1972 si uniscono a Jeff Beck e creano Beck, Bogert & Appice che produce un solo disco in studio. Nel 1975 fa parte dei KGB un supergruppo in cui sono presenti anche Mike Bloomfield e Rick Grech.

Tra gli altri artisti con cui ha collaborato sono da citare i Pink Floyd (A Momentary Lapse of Reason, 1987), Stanley Clarke, Ozzy Osbourne, Ted Nugent, King Kobra, John Entwistle e Rod Stewart. Carmine ha un fratello più giovane, Vinny Appice, anch'egli un batterista molto apprezzato che vanta collaborazioni con artisti come i Dio e i Black Sabbath.

Nel 2005, Appice è diventato sostenitore di "Little Kids Rock", associazione no profit che provvede strumenti musicali e lezioni gratuite ai ragazzini delle scuole pubbliche statunitensi. Altri sostenitori di questa organizzazione sono Joe Satriani, Jason Newsted, Brad Delson, Bob Weir, Steve Vai, Jesse McCartney ed altri. Dal 2003, è legato sentimentalmente con Leslie Gold, soprannominata "The Radio Chick", che lavora in una stazione radio di New York.

Lo stileModifica

Appice è un batterista dotato di un livello tecnico elevato. Oltre alla tecnica, è molto apprezzato per la sua originalità e per la sua sperimentazione di nuovi ritmi batteristici, estrapolando tutto quel che può dai generi più disparati: rock, jazz, fusion, heavy metal. I suoi assoli sono originali e ricercati e la sua tecnica è focalizzata più sulla pulizia sonora che sulla velocità d'esecuzione.

Grazie alla sua versatilità musicale, è un musicista che sa suonare anche in maniera semplice ed essenziale, delle testimonianze sono Da Ya Think I'm Sexy? e Young Turks, due brani registrati da Appice con Rod Stewart, dove esegue ritmi apparentemente banali ma che nascondono un grande portamento del tempo. Molti musicisti lo definiscono anche un valido insegnante e i suoi metodi sono considerati tra i migliori del rock. Realistic Rock, un suo video didattico, è stato oggetto di studio di batteristi famosi, come Gregg Bissonette e Dave Weckl[2]. Carmine è anche considerato uno dei primi "showmen del rock"[2] creando spettacoli vivi ed entusiasmanti. Un suo marchio di fabbrica è il far roteare le bacchette con le dita (anche se molti ne attribuiscono l'invenzione a Keith Moon degli Who).

Discografia parzialeModifica

Da solistaModifica

Con i Vanilla FudgeModifica

Album in studioModifica

RaccolteModifica

Con i CactusModifica

Album in studioModifica

RaccolteModifica

Con Rod StewartModifica

Con i King KobraModifica

Album in studioModifica

RaccolteModifica

Altri albumModifica

Tribute albumModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN120115971 · ISNI (EN0000 0000 8012 8514 · LCCN (ENn78011824 · GND (DE134316002 · BNF (FRcb138908361 (data) · NLA (EN35508531 · NDL (ENJA00693608 · WorldCat Identities (ENn78-011824