Carmine Montescuro

Carmine Montescuro (Napoli, 5 luglio 1934[1]) è un mafioso italiano, membro della Camorra, e boss della zona di Sant'Erasmo a Napoli. Montescuro è noto alle cronache come il sindaco della Camorra, per il suo ruolo di spicco nel pacificare i rapporti tra importanti clan, soprattutto nella zona orientale della città.

BiografiaModifica

Carmine Montescuro, soprannominato Zi Minuzz’ e ‘a Vicchiarella, grazie alla sua saggezza e la sagacia. Secondo diversi pentiti, il suo primo ruolo di rilievo nella Camorra è stato nel disinnescare la faida nel 1998 tra i Mazzarella e i Contini, dopo l'omicidio di Francesco Mazzarella, padre dei fratelli Mazzarella, capi del omonimo clan.[2]

Secondo il pentito Maurizio Prestieri, Montescuro era vicino ai Mazzarella, in particolare a Ciro Mazzarella, e che l'allora potente boss di Secondigliano, Paolo Di Lauro, si mostrava molto rispettoso nei confronti di Zi Minuzz.[3] Grazie alle sue capacità di mediazione, è stato in grado di mettere allo stesso tavolo i Misso, i Sarno, i Contini, i Mariano e i Mazzarella.[4] Nella zona di Sant'Erasmo, dove comanda il suo clan, vigono due regole, la prima è la pace, e la seconda è il pagamento del pizzo, due regole che vengono seguite rigorosamente.[5]

Montescuro è noto anche per la sua passione per il gioco, ed era spesso a Monte Carlo, dove avrebbe speso ingenti somme di denaro.[5]

Il 23 ottobre 2019 i carabinieri hanno smantellato il suo clan, arrestando 23 importanti membri dell'organizzazione. Nonostante la sua età avanzata, il Tribunale di Napoli ne autorizzò l'arresto e il trasferimento in carcere; tuttavia, dopo meno di due settimane, è stato trasferito dal carcere agli arresti domiciliari per motivi di salute.[6][7]

Nel novembre 2020 sono stati condannati 18 persone ritenute dalla DDA appartenenti al suo clan. Tra i condannati figura Nino Argano, braccio destro di Montescuro.[8]

NoteModifica

  1. ^ PressReader.com - Giornali da tutto il mondo, su www.pressreader.com. URL consultato il 20 novembre 2020.
  2. ^ La Redazione, I pentiti: ‘Anche Di Lauro portava rispetto a Montescuro o menuzz’. I NOMI DEI 52 INDAGATI, su Cronache della Campania. URL consultato il 20 novembre 2020.
  3. ^ Napoli: in carcere a 84 anni 'Zi Minuzz', il sindaco della camorra. Boss "neutrale" come la Svizzera: chi è Carmine Montescuro, su Il Fatto Quotidiano, 25 ottobre 2019. URL consultato il 20 novembre 2020.
  4. ^ Chi è Zio Minuzzo, il super boss ai quali tutti i clan chiedono il permesso, su Voce di Napoli, 24 ottobre 2019. URL consultato il 20 novembre 2020.
  5. ^ a b Redazione, «Zì Menuzzo», il boss che ha sempre voluto solo la pace (e i soldi del racket), su Stylo24 - Giornale d'inchiesta, 24 ottobre 2019. URL consultato il 20 novembre 2020.
  6. ^ Operazione "piccola Svizzera", sgominato il clan Montescuro: i nomi degli arrestati, su NapoliToday. URL consultato il 20 novembre 2020.
  7. ^ La Redazione, Camorra: o’ menuzzo è già a casa ai domiciliari. Il pentito: ‘Un ufficiale della Finanza fa uscire la droga dal porto’, su Cronache della Campania. URL consultato il 20 novembre 2020.
  8. ^ 18 condanne, tra 15 e 4 anni, al clan Montescuro - Campania, su Agenzia ANSA, 19 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.

Voci correlateModifica