Carniola di Bovegno

Carniola di Bovegno
SiglaBOV
Caratteristiche litologiche
Litologiacalcari dolomitici dolomie marnose
EtàOlenekiano superiore Anisico inferiore
Ambiente di formazioneLagunare - Sabkhah
Rapporti stratigrafici
Formazione sovrastanteCalcare di Angolo
Formazione sottostanteServino
Unità strutturale di appartenenzaDominio Sudalpino
Localizzazione unità
AutoreCurioni, 1855
Carta geologica dove comparefoglio 34, Breno

La Carniola di Bovegno è una formazione calcarea affiorante nel bacino lombardo. La formazione è stata riconosciuta da Curioni nel 1855 mentre è stata formalizzata da Assereto e Casati nel 1965.

Descrizione e ambiente sedimentarioModifica

La Carniola di Bovegno è composta principalmente da calcari dolomitici e dolomie marnose con intercalazioni argillose. Purtroppo a causa di eventi deformativi tettonici e di eventi erosivi non esistono sezioni di riferimento che rappresentino l'intera formazione. L'ambiente di deposizione è di tipo lagunare e di distese di sale (Sabkhah).

Rapporti stratigrafici e datazioneModifica

La Carniola di Bovegno si trova sopra il Servino e sotto il Calcare di Angolo

Collegamenti esterniModifica

Verbale riunione Carg, pagina 11

  Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra