Caro Evan Hansen

film del 2021 diretto da Stephen Chbosky
Caro Evan Hansen
DearEvanHansen.Movie.png
Evan Hansen (Ben Platt) in una scena del film
Titolo originaleDear Evan Hansen
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2021
Generemusicale, drammatico
RegiaStephen Chbosky
Soggettodal musical di Steven Levenson e Pasek & Paul
SceneggiaturaSteven Levenson
ProduttoreMarc Platt, Adam Siegel
Produttore esecutivoMichael Bederman, Steven Levenson, Benj Pasek, Justin Paul
Casa di produzioneMarc Platt Productions, Perfect World Pictures
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaBrandon Trost
MontaggioAnne McCabe
MusichePasek & Paul
ScenografiaBeth Mickle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Caro Evan Hansen (Dear Evan Hansen) è un film del 2021 diretto da Stephen Chbosky.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del musical Dear Evan Hansen di Steven Levenson e Pasek & Paul.

TramaModifica

Il diciassettenne Evan Hansen soffre di ansia sociale. Il suo terapeuta gli consiglia di scrivere lettere a se stesso spiegando il perché "oggi andrà bene". Essendo caduto da un albero e essendosi rotto un braccio, sua madre Heidi gli suggerisce di chiedere alle persone di firmare il suo gesso, per cercare di fare amicizia. A scuola, Evan scrive la sua lettera a se stesso, chiedendosi se qualcuno si accorgerebbe se sparisse ("Waving Through a Window").

Il compagno di classe di Evan, Connor Murphy, si offre di firmare il suo gesso, occupando tutto lo spazio. In seguito, Connor trova la lettera di Evan nella stampante e si infuria quando legge di sua sorella Zoe nella lettera, che è anche la cotta di Evan. Credendo che Evan abbia scritto la lettera per provocarlo, va via con la lettera in mano. Tre giorni dopo, Evan viene chiamato nell'ufficio del preside e i genitori di Connor gli dicono che Connor si è suicidato. Nonostante i tentativi di Evan di dire la verità, i due interpretano erroneamente la lettera rubata da Connor come una lettera d'addio, prima del suicidio, indirizzata a Evan, con il nome di Connor sul gesso che rafforza la loro convinzione.

Evan è invitato a casa dei Murphy. Sotto la pressione di Cynthia (la madre di Connor), Evan inventa un'amicizia tra i due, inventando una storia sulla rottura del suo braccio mentre era con Connor in un frutteto visitato sempre dalla famiglia Murphy ("For Forever"). Evan arruola il suo amico di famiglia, Jared, nella scrittura di false e-mail tra lui e Connor per confermare la loro amicizia inventata ("Sincerely, me"). Zoe si chiede perché Connor abbia incluso il suo nome nella sua nota di suicidio a causa delle esperienze burrascose con il fratello ("Requiem"). Evan, ancora incapace di dire la verità, le dice le ragioni per cui Connor la amava, quando in verità sta confessandole i suoi sentimenti ("If I could tell her").

Un'altra compagna di classe, Alana Beck, che ha problemi di salute mentale simili a Evan ("The Anonymous Ones"), propone il "Connor Project", un gruppo di studenti dedicato a mantenere viva la memoria di Connor, con un'assemblea imminente come apertura del progetto. All'assemblea, Evan tiene un discorso sulla sua solitudine e amicizia con Connor, raccontando la storia del frutteto. Il video del discorso diventa virale, con le parole di Evan usate come speranza per le persone che si occupano di malattie mentali ("You Will Be Found"). Zoe è sopraffatta dall'accoglienza positiva e ringrazia Evan per aver aiutato la sua famiglia.

Evan e Alana lanciano una raccolta fondi attraverso il "Connor Project" per riaprire il frutteto. Evan, però, inizia a trascurare sua madre, il progetto per Connor e la sua terapia per passare del tempo con i Murphy. Quando una notte Zoe va a casa di Evan, gli confessa i suoi sentimenti e i due iniziano una storia d'amore ("Only Us"). Nel frattempo, Heidi si presenta a cena dai Murphy, durante la quale Cynthia e Larry si offrono di dare il fondo del college di Connor a Evan. Heidi rifiuta, rifiutando la carità dei Murphy nei loro confronti.

Quando Alana inizia a dubitare dell'amicizia di Evan con Connor, Evan le invia via email la sua lettera di terapia, dicendole che era la nota di suicidio di Connor. Alana pubblica la lettera sui suoi social media per portare il progetto per Connor al suo obiettivo di finanziamento ("The Anonymous Ones - Reprise"). I commentatori online si chiedono perché Connor abbia scritto una nota di suicidio a Evan e non alla sua famiglia, accusando i Murphy di averlo maltrattato. A causa del contraccolpo, Alana cancella la lettera dai social media. Durante una discussione tra Cynthia e Larry, Evan confessa la verità sul suo rapporto con Connor ("Words Fail"). Devastati, i Murphy decidono di tenere nascosta la verità per rispetto della memoria di Connor e, come conseguenza, Zoe ed Evan si lasciano. Evan ammette a sua madre che la sua caduta dall'albero è stato un tentativo di suicidio. Heidi si scusa per non aver visto quanto Evan era in difficoltà e per aver discusso di come il padre assente lo abbia segnato ("So Big/So Small").

Volendo assumersi la responsabilità, Evan carica un video in cui confessa la verità. Di nuovo solo, per rimediare a tutto, legge una lista dei libri preferiti di Connor e si mette in contatto con coloro che lo conoscevano veramente. Ottiene un video di Connor che suona mentre è in riabilitazione e lo consegna ai Murphy, ad Alana e a Jared ("A Little Closer"). Evan incontra Zoe nel frutteto appena riaperto e dedicato alla memoria di Connor. I due riconciliano; Zoe dice a Evan che voleva che vedesse il frutteto, l'unico posto che Connor amava. Evan si scrive una lettera, giurando di non nascondersi o mentire e incoraggiandosi ad andare avanti nella vita ("A Little Closer - Finale").

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

Nel novembre 2018 la Universal Pictures acquistò i diritti cinematografici del musical di Broadway e assunse Chbosky come regista, mentre Steven Levenson, già librettista del musical, fu confermato come sceneggiatore della riduzione cinematografica.[1]

Nel giugno 2020 fu confermato Ben Platt, figlio del produttore del film e interprete originale di Evan a Broadway, sarebbe tornato a interpretare l'eponimo protagonista anche dell'adattamento cinematografico del musical, nonostante i ritardi causati dalla pandemia di COVID-19 inizialmente misero in dubbio la sua partecipazione nel film, dato che l'attore avrebbe rischiato di sembrare troppo maturo per interpretare un diciassettenne.[2][3] Nell'agosto dello stesso anno furono confermate nei ruoli principali Kaitlyn Dever, Amandla Stenberg, Nik Dodani, Colton Ryan, Amy Adams e Danny Pino, mentre nel mese successivo Julianne Moore entrò ufficialmente nel cast.[3][4][5][6]

RipreseModifica

Il film è stato girato tra Los Angeles e Atlanta dall'agosto al dicembre 2020.[7][8]

Colonna sonoraModifica

Dear Evan Hansen (Original Motion Picture Soundtrack)
colonna sonora
ArtistaAA.VV.
Pubblicazione24 settembre 2021
Durata70:29
Tracce16
GenerePop
EtichettaInterscope Records
ProduttoreAlex Lacamoire, Dan Romer, Justin Paul
Formatidownload digitale, streaming
Singoli
  1. Waving Through a Window
    Pubblicato: 26 agosto 2021
  2. You Will Be Found
    Pubblicato: 26 agosto 2021
  3. Only Us
    Pubblicato: 3 settembre 2021
  4. Only Us (versione di Carrie Underwood/Dan + Shay)
    Pubblicato: 3 settembre 2021
  5. The Anonymous Ones
    Pubblicato: 10 settembre 2021
  6. The Anonymous Ones (versione di SZA)
    Pubblicato: 10 settembre 2021
  7. Sincerely, Me
    Pubblicato: 13 settembre 2021
  8. You Will Be Found (versione di Sam Smith/Summer Walker)
    Pubblicato: 17 settembre 2021

Nell’agosto del 2020 è stato annunciato che oltre a interpretare Alana Beck, Amandla Stenberg avrebbe collaborato con Pasek & Paul alla scrittura di un nuovo brano per il suo personaggio. Il 21 agosto 2021 viene annunciato il titolo della nuova canzone, The Anonymous Ones.[9] Il 18 maggio 2021 il sito ufficiale del film ha confermato l’inclusione delle seguenti canzoni: You Will Be Found, Waving Through a Window, For Forever e Words Fail.[10] Lo stesso giorno, Ben Platt ha affermato in un’intervista per Vanity Fair: “Penso che non si sia perso niente di importante che possa mancare a qualcuno. Tutti i ritmi e le canzoni preferite sono perlopiù intatte” alludendo inoltre al fatto che un altro brano era stato scritto per il film. In seguito sarebbe stato rivelato che il brano in questione, intitolato A Little Closer, era stato scritto per il personaggio di Connor Murphy.[11] Il 24 agosto 2021 è stato annunciato che la colonna sonora strumentale verrà composta da Justin Paul e Dan Romer.[12] Il rilascio della colonna sonora del film per conto di Interscope Records è fissato per il 24 settembre, lo stesso giorno dell’uscita del film. L’album include anche cinque cover delle canzoni del film interpretate da artisti popolari quali Sam Smith, Finneas, Carrie Underwood, Dan + Shay e Tori Kelly.[13][14] La prima di queste cover, Only Us (cantata da Carrie Underwood e Dan + Shay) è stata rilasciata il 3 settembre 2021, insieme alla versione della canzone inclusa nel film.[15] Precedentemente, le versioni incluse nel film di Waving Through a Window e You Will Be Found erano state rilasciate come singoli promozionali il 26 agosto 2021.

TracceModifica

Testi di Pasek & Paul (con Amandla Stenberg in The Anonymous Ones).

  1. Ben Platt, Dear Evan Hansen Choir – Waving Through a Window – 3:56
  2. Platt – For Forever – 5:10
  3. Colton Ryan, Platt, Nik DodaniSincerely, Me – 3:36
  4. Kaitlyn Dever, Danny Pino, Amy AdamsRequiem – 4:24
  5. Platt, Dever – If I Could Tell Her – 4:03
  6. Amandla StenbergThe Anonymous Ones – 4:43
  7. Platt, Stenberg, Liz Kate, DeMarius Copes, Isaac Powell, Hadiya Eshé, Dever, Dear Evan Hansen Choir – You Will Be Found – 5:58
  8. Dever, Platt – Only Us – 4:00
  9. Platt – Words Fail – 5:46
  10. Julianne MooreSo Big / So Small – 4:25
  11. Ryan – A Little Closer – 4:10
  12. Sam SmithYou Will Be Found (feat. Summer Walker) – 3:56
  13. SZAThe Anonymous Ones – 4:09
  14. Carrie Underwood, Dan + ShayOnly Us – 3:45
  15. FinneasA Little Closer – 4:02
  16. Tori KellyWaving Through a Window – 4:26

PromozioneModifica

Il primo trailer del film è stato distribuito il 18 maggio 2021.[16]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale statunitensi a partire dal 24 settembre 2021 e in quelle italiane a partire dal 2 dicembre dello stesso anno.[17]

AccoglienzaModifica

Caro Evan Hansen è stato accolto freddamente dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto il 30% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 4,7/10 basato su 246 recensioni.[18] Su Metacritic ha un punteggio di 39 su 100 basato su 47 recensioni.[19]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Anita Busch, Anita Busch, Tony Award-Winning Musical ‘Dear Evan Hansen’ Will Be Universal Pictures, Marc Platt Film; ‘Wonder’s Stephen Chbosky May Direct, su Deadline, 29 novembre 2018. URL consultato il 18 maggio 2021.
  2. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Mike Fleming Jr, Kaitlyn Dever In Talks For Universal Movie Adaptation Of ‘Dear Evan Hansen’, su Deadline, 11 giugno 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  3. ^ a b (EN) Mia Galuppo, Mia Galuppo, Amandla Stenberg Joins Universal Musical Adaptation ‘Dear Evan Hansen’, su The Hollywood Reporter, 17 agosto 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  4. ^ (EN) Justin Kroll, Justin Kroll, Julianne Moore Joins Universal’s ‘Dear Evan Hansen’ Movie, su Deadline, 1º settembre 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  5. ^ (EN) Justin Kroll, Justin Kroll, Nik Dodani and Colton Ryan Join Universal’s ‘Dear Evan Hansen’ Adaptation, su Deadline, 19 agosto 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  6. ^ (EN) Borys Kit, Borys Kit, Amy Adams Joins Universal’s ‘Dear Evan Hansen’ Musical, su The Hollywood Reporter, 28 agosto 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  7. ^ (EN) Back to Work: TV Production Resumes in Some Cities, su Below the Line, 6 agosto 2020. URL consultato il 18 maggio 2021.
  8. ^ (EN) Jeremy Kay2020-12-15T10:58:00+00:00, The Centrepiece interview: Universal’s Donna Langley talks PVoD alliances, remounting ‘Jurassic World 3’ and the studio’s 2021 plans, su Screen. URL consultato il 18 maggio 2021.
  9. ^ (EN) Alex Wood, Dear Evan Hansen movie to have two new numbers and rewritten ending, Ben Platt reveals, su WhatsOnStage, 21 agosto 2021. URL consultato il 21 agosto 2021.
  10. ^ (EN) Dear Evan Hansen Official Website, su dehmovie.com, 18 maggio 2021. URL consultato il 18 maggio 2021.
  11. ^ Anthony Breznican, Dear Evan Hansen Trailer: Ben Platt on Going Back to High School, One Last Time, in Vanity Fair, 18 maggio 2021. URL consultato il 19 maggio 2021.
  12. ^ Dan Romer & Justin Paul Scoring Stephen Chbosky's 'Dear Evan Hansen', in Film Music Reporter, 24 agosto 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  13. ^ Dear Evan Hansen Pre-save, su presave.umusic.com.
  14. ^ https://www.billboard.com/articles/news/movies/9622305/dear-evan-hansen-soundtrack-carrie-underwood-finneas-exclusive/
  15. ^ http://www.cmt.com/news/1837541/carrie-underwood-dan-shay-collaborate-on-new-single-only-us/
  16. ^ (EN) Anthony Breznican, ‘Dear Evan Hansen’ Trailer: Ben Platt on Going Back to High School, One Last Time, su Vanity Fair. URL consultato il 18 maggio 2021.
  17. ^ (EN) Erik Pedersen, Erik Pedersen, Universal’s ‘Dear Evan Hansen’ Pic Gets Theatrical Release Date, su Deadline, 29 gennaio 2021. URL consultato il 18 maggio 2021.
  18. ^ (EN) Dear Evan Hansen. URL consultato il 10 settembre 2021.
  19. ^ Dear Evan Hansen. URL consultato il 10 settembre 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema