Casa Corrino

Casa Corrino
gruppo
CorrinoHeraldic.svg
Blasone dei Corrino
UniversoCiclo di Dune
AutoreFrank Herbert
1ª app. inDune
Luogo di nascita
ProfessioneImperatori Padishah dell'Universo Conosciuto
Capo/leaderFarad'n Corrino
Affiliazione

La Casata Imperiale Corrino è una delle Grandi Case presenti nei romanzi di fantascienza del ciclo di Dune di Frank Herbert. La Casata Corrino è la più importante del Landsraad, il sistema feudale su cui si fonda l'Impero, e tutti gli imperatori prima di Paul Atreides erano membri di questa casata.

Il simbolo familiare dei Corrino è un leone dorato.

StoriaModifica

I Corrino salirono al potere come Imperatori Padishah dell'Universo Conosciuto dopo il Jihad Butleriano, la rivolta degli uomini contro le macchine e vi rimasero per 10.000 anni.

Il pianeta di origine dei Corrino era Salusa Secundus, che però venne distrutto in un attacco nucleare da parte di una casata (poi distrutta e cancellata dalla storia).

Così la casata Corrino e l'Impero (detto anche Trono del Leone d'Oro) si trasferirono su Kaitain, mentre Salusa divenne un pianeta prigione, e campo di addestramento segreto delle truppe dell'imperatore, i Sardaukar, principale mezzo di controllo dei Corrino sull'Impero.

L'ultimo Imperatore appartenente alla casata Corrino è Shaddam IV, che viene deposto da Paul Atreides alla fine degli eventi narrati nel libro Dune.

Suo nipote Farad'n tenterà, nel corso del libro I figli di Dune, di ritornare al potere, spinto anche da sua madre Wensicia, ma non vi riuscirà. Comunque, diventerà di fatto il marito di Ghanima Atreides, figlia di Paul, e in questo modo i suoi figli sarebbero diventati un giorno gli eredi dell'Impero di Leto Atreides II.

Albero genealogico della Casa CorrinoModifica

Famiglia Harkonnen
Famiglia Butler
Xavier Harkonnen
n. 223 - m. 164 BG
Octa Butler
m. 219 BG
Wandra Harkonnen
(Butler)
n. 174 - m. 87 BG
Quentin Vigar
(Butler)
m. 88 BG
Faykan Butler
(Corrino)
n. 145 BG
Rikov Butler
n. 138 - m. 108 BG
Abulurd Butler
(Harkonnen)
n. 126 BG
75 Imperatori Padishah
Rayna Butler
n. 119 BG
Raphael Corrino
Casa Harkonnen
Vutier Corrino II
Fondil Corrino III
n. 9.843 - m. 10.018 AG
Yvette Hagal
n. 10.024 - m. 10.075 AG
Elrood Corrino IX
n. 9.999 - m. 10.156 AG
Habla Corrino
n. 10.071 - m. 10.132 AG
Alexandra Ecaz
n. 10.050 - m. 10.098 AG
Barbara Mutelli
n. 9.997 - m. 10.026 AG
Edwina Corrino
n. 10.070 - m. 10.123 AG
Shaddam Corrino IV
n. 10.119 - m. 10.212 AG
Anirul Sadow-Tonkin Corrino
m. 10.176 AG
Fafnir Corrino
n. 10.092 - m. 10.138 AG[1]
Chani Kynes
m. 10,207 AG
Paul Atreides
n.10,176 - m.10,219 AG
Irulan Corrino
n. 10,162 - m. 10,248 AG
Chalice Corrino
n. 10, 164 AG
Wensicia Corrino
n. 10,166 AG
Josifa Corrino
Rugi Corrino
Leto Atreides II
n.10,207 - m.13,725 AG
Ghanima Atreides
n. 10,207 AG
Farad'n Corrino
n. 10,198 AG
svariati figli

NoteModifica

  1. ^ Assassinato da Shaddam IV e Hasimir Fenring

Voci correlateModifica