Casa alle Zattere

edificio per appartamenti di Venezia
Casa alle Zattere
Venezia - casa alle Zattere.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàVenezia
Coordinate45°25′42.61″N 12°19′53.36″E / 45.428504°N 12.331488°E45.428504; 12.331488Coordinate: 45°25′42.61″N 12°19′53.36″E / 45.428504°N 12.331488°E45.428504; 12.331488
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Usoresidenziale
Realizzazione
ArchitettoIgnazio Gardella

La casa alle Zattere è un edificio residenziale multipiano di Venezia, sito sulla fondamenta delle Zattere di fronte al canale della Giudecca.

Costruita tra il 1958 e il 1962[senza fonte] su progetto dell'architetto Ignazio Gardella, costituisce un raro e importante esempio di architettura moderna nella città lagunare.

CaratteristicheModifica

La casa sorge lungo la fondamenta delle Zattere, affacciata lungo il canale della Giudecca; la facciata laterale prospetta sulla stretta calle dello Zuccaro, mentre il limite orientale confina con la chiesa dello Spirito Santo.[1]

La facciata principale conta cinque piani, fatta eccezione per la piccola porzione adiacente alla chiesa, leggermente arretrata e limitata a quattro piani per introdurre un distacco fra i due edifici; lungo la calle dello Zuccaro gli ultimi due piani sono parzialmente o totalmente arretrati rispetto al filo di facciata. L'altezza da terra dei piani varia nelle due parti che compongono l'edificio: nella parte affacciata sul canale il piano terreno è rialzato, ricavando alcuni spazi seminterrati destinati a cantine.[1]

La facciata principale è coperta in intonaco di graniglia di mattone, con dettagli (lo zoccolo, i parapetti dei balconi e le cornici delle finestre) in marmo biancone di Vicenza;[1] il disegno della facciata è fortemente caratterizzato dalla posizione irregolare delle finestre e dei balconi, rievocando il carattere dell'architettura minore delle case antiche veneziane.[2] Gli spazi di servizio sono illuminati da gruppi di finestrelle quadrate inclinate di 45 gradi.[1]

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN236137369