Apri il menu principale

Casaleone

comune italiano
Casaleone
comune
Casaleone – Stemma Casaleone – Bandiera
Casaleone – Veduta
Chiesa parrocchiale di Casaleone
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Verona-Stemma.png Verona
Amministrazione
SindacoAndrea Gennari dal 7-5-2012
Territorio
Coordinate45°10′N 11°12′E / 45.166667°N 11.2°E45.166667; 11.2 (Casaleone)Coordinate: 45°10′N 11°12′E / 45.166667°N 11.2°E45.166667; 11.2 (Casaleone)
Altitudine16 m s.l.m.
Superficie38,61 km²
Abitanti5 731[2] (31-5-2017)
Densità148,43 ab./km²
FrazioniSustinenza Località: Venera[1]
Comuni confinantiCerea, Gazzo Veronese, Ostiglia (MN), Sanguinetto
Altre informazioni
Cod. postale37052
Prefisso0442
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT023019
Cod. catastaleB886
TargaVR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanticasaleonesi
Patronosan Biagio
Giorno festivo3 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Casaleone
Casaleone
Casaleone – Mappa
Posizione del comune di Casaleone all'interno della provincia di Verona
Sito istituzionale

Casaleone (Casaleòn o Caselòn in veneto[3]) è un comune italiano di 5 731 abitanti della provincia di Verona in Veneto.

Geografia fisicaModifica

Casaleone dista circa 5 chilometri da Cerea e 40 a sud-est da Verona.

StoriaModifica

Nel corso dell'età del Ferro (fino alla metà del I secolo a.C.) il territorio di Casaleone sembra completamente spopolato; scarsa, peraltro, è la documentazione in tutta l'area delle Valli Grandi, forse perché in questo periodo è soggetta ad inondazioni e paludamenti.

Solo con la romanizzazione del territorio e quindi con la centuriazione, che comporta lavori di disboscamento e di bonifica, iniziò il popolamento del paese. Sulla base dei ritrovamenti si può ritenere che i primi insediamenti fossero modeste fattorie attorno ai corsi d'acqua, al centro di piccole o medie proprietà.

Il primo documento[4] noto attestante l’esistenza del villaggio di Casaleone risale al 1104. Con questo documento la contessa Matilde di Canossa conferma al monastero di San Benedetto di Polirone i beni siti in Casaleone del feudo dei Sanbonifacio. Bisogna giungere tra il 1300 e 1400 per conoscere illustri famiglie che hanno legato il nome a Casaleone, i Rangoni e i Dal Verme. La ribellione a Venezia di Luigi Dal Verme nel 1437 comporta la confisca dei suoi beni e diritti. La dominazione veneziana favorisce il ripopolamento e lo sviluppo agricolo, che si intensificano attorno alle corti nel corso del XV e XVI secolo. In quest’epoca è attestata la presenza di insigni casate: i Serego Alighieri, i Morandi Rizzoni, i Canossa, i Sanguinetti, i Cagalli, i Basadona, i Michiel e i Boldieri.

L'unica struttura identificabile come una villa urbano-rustica è quella in cui fu trovato uno dei tesori romani: il ripostiglio della Venera, ai confini tra il comune di Casaleone e quello di Sanguinetto.

L'altro grande tesoro romano di Casaleone è il Tesoretto di Sustinenza, interrato probabilmente nel 50 a.C. ad opera forse di un personaggio che si apprestava a partire per prendere parte alla guerra civile tra Cesare e Pompeo e che non fece più ritorno. Decise di nascondere i suoi risparmi lungo l'argine del Cavariolo, da identificarsi nel tracciato fiancheggiante il corso del Tartaro, grande via di comunicazione.

I due recipienti, rinvenuti nel 1888 e nel 1901 da alcuni lavoratori della terra, contenevano complessivamente 2145 monete, comprese in un arco cronologico che va dal 206 a.C. al 51 a.C.: 728 denari, 1415 quinari e 2 assi.

Il Tesoretto di Sustinenza, studiato dalla dott.ssa Denise Modenesi del Museo di Castelvecchio, è rimasto esposto nella Sala della Reggia del Museo stesso nel dicembre 2003 ed è tornato a Casaleone dal 15 al 30 aprile 2004.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[5]

 

CulturaModifica

EventiModifica

Open Internazionale di Scacchi del "Basso Veronese" organizzato ogni anno dal Circolo - A.S.D."A. Karpov" - Casaleone Scacchi alla fine del mese di Maggio

Fiera del "Radicchio Rosso di Verona" a Casaleone

ClickPark: festival artistico/musicale nato nel 2006 e organizzato dall'Associazione ClickCasaleone

EconomiaModifica

Fa parte dell'area di produzione del Riso Nano Vialone Veronese che viene coltivato su terreni della pianura veronese irrigati con acqua di risorgiva, e della zona del mobile d'arte.

Il comune ha una particolare vocazione agricola; un prodotto tipico e meritevole di nota che viene coltivato è il Radicchio di Verona. Presenti anche allevamenti avicoli.

Infrastrutture e trasportiModifica

Fra il 1934 e il 1965 il territorio comunale fu attraversato dalla linea ferroviaria Treviso-Ostiglia. La stazione di Casaleone si trovava a circa cinque chilometri di distanza dal centro abitato.

 
Chiesa parrocchiale di Sustinenza

AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
giugno 1987 aprile 1989 Pier Paolo Ambrosi Partito Socialista Italiano Sindaco Dimissionario[6]
maggio 1989 giugno 1992 Enzo Carlo Bigardi Partito Socialista Italiano Sindaco [7]
agosto 1992 settembre 1992 Mattia Gerardino Commissario prefettizio [8]
settembre 1992 gennaio 1993 Mattia Geradino Commissario prefettizio [9]
febbraio 1993 novembre 1997 Alfredo Giuseppe Boniotto Indipendente Sindaco [10]
novembre 1997 maggio 2002 Alfredo Giuseppe Boniotto Lega Nord Sindaco [11]
maggio 2002 maggio 2007 Gabriele Livio Ambrosi Lista Civica Sindaco [12]
maggio 2007 maggio 2012 Gabriele Ambrosi Lista Civica Sindaco [13]
maggio 2012 in carica Andrea Gennari Sindaco [14]

SportModifica

L'unico Circolo di Scacchi del "Basso Veronese" è l'A.S.D."A. Karpov" - Casaleone Scacchi che è ufficialmente riconosciuto dalla F.S.I. Nel 2011 ha promosso contemporaneamente due squadre in Serie C nel Campionato Nazionale Italiano a Squadre di Scacchi. Risultato prestigioso mai ottenuto prima da nessun Circolo di Scacchi del "Basso Veronese".

La società calcistica principale del paese è l'A.S.D Casaleone 1956[15], che porta i colori giallo-blu. La squadra nella stagione calcistica 2013/2014 ha ottenuto la promozione, attraverso i Play-Off, in Prima Categoria dopo due retrocessioni consecutive.

Altra squadra: A.S.D. Sustinenza Calcio (1978)

NoteModifica

  1. ^ Comune di Casaleone - Statuto; Venera viene definita "borgata".
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2017.
  3. ^ Provincia In - Storia e curiosità dei 97 Comuni de la Provincia Veronese, La Rena Domila, l'informassion veronese. URL consultato il 26 novembre 2011.
  4. ^ Storia di Casaleone
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ amministratori.interno.it - 1987, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  7. ^ amministratori.interno.it - 1989, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  8. ^ amministratori.interno.it - 1992 prefettizio, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  9. ^ amministratori.interno.it - 1992 straordinario, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  10. ^ amministratori.interno.it - 1993, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  11. ^ amministratori.interno.it - 1997, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  12. ^ amministratori.interno.it - 2002, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  13. ^ amministratori.interno.it - 2007, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  14. ^ amministratori.interno.it - 2012, su amministratori.interno.it. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  15. ^ ASD Casaleone 1956, ASD Casaleone 1956, su facebook.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica