Casato di Erbach

Casato di Erbach
CoA Erbach County.svg
StatoBanner of the Holy Roman Emperor with haloes (1400-1806).svg Sacro Romano Impero
Flagge Großherzogtum Hessen ohne Wappen.svg Granducato d'Assia
Flag of the Habsburg Monarchy.svg Impero austriaco
Flag of Bavaria (striped).svg Regno di Baviera
Germania Germania
Austria Austria
TitoliCroix pattée.svg Principe di Schoenberg
Croix pattée.svg Conte del Sacro Romano Impero
Croix pattée.svg Conte di Schoenberg
Croix pattée.svg Conte di Breuberg
Croix pattée.svg Conte di Wildenstein
Croix pattée.svg Conte di Fürstenau
Croix pattée.svg Conte di Erbach
Croix pattée.svg Conte di Wartenberg
Croix pattée.svg Signore di Rothenberg
Croix pattée.svg Signore di Breuberg
Croix pattée.svg Signore di Roth
Croix pattée.svg Signore di Reichenbach
Croix pattée.svg Signore di Wildenstein
Croix pattée.svg Signore di Steinbach
Croix pattée.svg Signore di Curl
Croix pattée.svg Signore di Ostermannshofen
Croix pattée.svg Signore di Schoenberg
Croix pattée.svg Signore di Koenig
Croix pattée.svg Consignore di Breuberg
FondatoreGeorg I di Erbach
Data di fondazione1213
Etniatedesca
Rami cadetti
  • Erbach zu Breuberg (est.)
  • Erbach zu Wildenstein
  • Erbach zu Fuerstenau
  • Erbach zu Erbach (est.)
  • Erbach zu Schoenberg

La famiglia Erbach, è una famiglia della nobiltà tedesca che è stata potente per secoli, prima nel Sacro Romano Impero e poi nel Granducato d'Assia, nell'Impero austriaco e nel Regno di Baviera.

Lo stemma della famiglia Erbach

StoriaModifica

OriginiModifica

La famiglia, che pose la propria residenza nella città omonima nell'Odenwald, pretende di discendere da Eginhard detto poi anche Carlo Magno ed Emma.

AscesaModifica

La linea comitale ha origine nel 1213 con Georg I di Erbach (1213-30) e nel 1423, divengono conti immediati. Appartenenti al circolo equestre dei conti franconi del cantone di Odenwald, hanno voto collegiale alla Dieta (Reichstag) e sono signori di Breuberg (1552) e Wildenstein. Conti dell'impero con Eberhard XV (1481-39) nel 1532, alla morte di Giorgio Alberto I (1618-47) si dividono in varie linee.

XIX secoloModifica

 
Gustavo di Erbach, I principe e conte di Erbach Schonberg

Tutte le linee sono secolarizzate (1806) e molti dei loro membri nel corso del XIX secolo passano al servizio del Granducato d'Assia, dell'Impero austriaco e del Regno di Baviera.

RamiModifica

  • a) conti von Erbach zu Breuberg: generata da Georg Friedrich (1647-53), si estingue con lo stesso. Dopo di lui la signoria diviene possesso comune alle linee superstiti.
  • b) conti von Erbach zu Wildenstein: linea rappresentata da Georg Ernst (1647-69).
  • c) conti von Erbach zu Fuerstenau: linea autonoma con Georg Albrecht II Posthumus (1647-17); signori di Rothenberg, risiedono nel castello di Fuerstenau presso Michelstadt, ristrutturato nel 1765, ove vi sono numerose tombe di famiglia. Dal 1717 si distaccano le nuove linee di Erbach e di Schoenberg.
  • d) conti von Erbach zu Erbach: costituitasi con la nuova divisione del 1717, sono conti di Wartenberg e signori di Breuberg, Wildenstein, Steinbach, Curl e Ostermannshofen.

La linea diretta si estingue nel 1731 e la nuova linea è generata da Georg Wilhelm (1731-57) del ramo di Fuerstenau, a cui succede Franz (-1803). Nel 1804 il conte è adottato dall'ultimo conte von Wartenberg, acquistando così beni e terre della famiglia. Aggiungendo al proprio il nome di Wartenberg Roth ed al proprio patrimonio la signoria di Roth e Reichenbach in Assia, le signorie di Wildenstein e Steinbach (Baviera), mentre il ramo degli Erbach Schoenberg hanno Schoenberg, Koenig e la metà della signoria di Breuberg (Assia). I possessi che hanno una estensione di circa 523 km². Sono mediatizzati nel 1806.

  • e) conti von Erbach zu Schoenberg: linea autonoma dal 1717, i suoi conti divengono principi al principio del XIX secolo, con sede a Schoenberg in Assia.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN30330951 · LCCN (ENsh96000004 · GND (DE118685082 · CERL cnp00584935 · WorldCat Identities (ENviaf-30330951