Apri il menu principale
Castasegna
frazione
Castasegna – Stemma
Castasegna – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Graubünden matt.svg Grigioni
RegioneMaloja
ComuneBregaglia
Territorio
Coordinate46°20′00″N 9°31′00″E / 46.333333°N 9.516667°E46.333333; 9.516667 (Castasegna)Coordinate: 46°20′00″N 9°31′00″E / 46.333333°N 9.516667°E46.333333; 9.516667 (Castasegna)
Altitudine696 m s.l.m.
Superficie678 km²
Abitanti191 (2008)
Densità0,28 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale7608
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
TargaGR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Castasegna
Castasegna

Castasegna (kastazeːɲa; toponimo italiano; in tedesco "Castasengen", desueto[senza fonte]) è una frazione di 191 abitanti del comune svizzero di Bregaglia, nella regione Maloja (Canton Grigioni).

Geografia fisicaModifica

Castasegna è situato in Val Bregaglia, sulla sponda destra della Maira; dista 11 km da Chiavenna, 38 km da Sankt Moritz e 104 km da Coira.

Il punto più elevato del territorio è a quota 2 876 sul Pizzo Galleggione, sul confine con Villa di Chiavenna e Soglio.

StoriaModifica

Castasegna ospita quello che un tempo era il più vasto castagneto d'Europa[1], noto come "Brentàn"[senza fonte], da cui derivano il nome e lo stemma del paese. Dopo l'adesione alla riforma protestante (1522) Castasegna nel 1553 ottenne un proprio pastore evangelico[1].

 
Il territorio del comune di Castasegna prima degli accorpamenti comunali del 2010

Fino al 31 dicembre 2009 è stato un comune autonomo che si estendeva per 6,78 km²; il 1º gennaio 2010 è stato accorpato agli altri comuni soppressi di Bondo, Soglio, Stampa e Vicosoprano per formare il nuovo comune di Bregaglia.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

SocietàModifica

Lingue e dialettiModifica

Nel 2000 la popolazione era per l'81% italofona, per il 16% germanofona[1] e per il 3% francofona e romancia[senza fonte].

% Ripartizione linguistica (gruppi principali)
16[1]% madrelingua tedesca
81[1]% madrelingua italiana
3[senza fonte]% madrelingua romancia

ReligioneModifica

La religione è cristiana riformata.

EconomiaModifica

Nel paese è presente una centrale elettrica della Elektrizitätswerk der Stadt Zürich (EWZ), la società per l'elettricità di Zurigo[1] .

Infrastrutture e trasportiModifica

Le stazioni ferroviarie più vicine sono quelle di Chiavenna, in Italia, e di Sankt Moritz.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Adolf Collenberg, Castasegna, in Dizionario storico della Svizzera, 5 dicembre 2016. URL consultato il 15 maggio 2017.
  2. ^ pagina del sito web ufficiale della Fondazione Garbald

BibliografiaModifica

  • Renato Stampa, Storia della Bregaglia, 1963, (19742), Tipografia Menghini, Poschiavo (19913)
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 535-536
  • AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141931071 · LCCN (ENn83063000 · GND (DE4535395-5 · WorldCat Identities (ENn83-063000
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera