Apri il menu principale

Il castello Bast è una fortezza dell'universo espanso di Guerre stellari. Era la fortezza del Signore Oscuro dei Sith Dart Fener, costruita sul pianeta Vjun.

StoriaModifica

Dopo la propria resurrezione in un corpo clonato, l'imperatore Palpatine interrogò uno Jedi nel castello Bast sotto la vista di una statua oscura di Dart Fener. Quando Luke Skywalker e Kam Solusar attaccarono il castello per salvare lo Jedi, la statua di Fener venne danneggiata gravemente.

Kyle Katarn e Jaden Korr visitarono Vjun e il castello in cerca di Tavion, e fu qui che Rosh Penin rivelò di essere passato al Lato Oscuro. Korr sconfisse Penin e i Gemelli Rinati che aiutavano il Jedi caduto.

Tempo dopo, nel 22 ABY, la storica Jedi Tionne Solusar scoprì che la spada laser di Obi-Wan Kenobi era stata presa da Fener e portata nel castello. Pensando che la missione di recupero fosse facile, Tionne permise ad Anakin Solo, Tahiri Veila, Uldir Lochett, e a Ikrit di accompagnarla.

Arrivando al castello scoprirono un'altra nave. Sopravvivendo alle trappole del castello scoprirono la spada laser di Kenobi in un contenitore protetto. Sfortunatamente, un gruppo di pirati e mercenari di un uomo chiamato Orloc arrivarono. Orloc portava una spada laser e affermava di essere un mago con grandi poteri. Uno dei suoi uomini riuscì a portar via la spada di Obi-Wan.

Gli Jedi inseguirono Orloc e i suoi scagnozzi attraverso il castello. Durante un duello Orloc venne sconfitto facilmente e gli Jedi riuscirono a scappare con la spada laser e con uno Holocron appartenuto al Maestro Jedi Asli Krimsan.

ApparizioniModifica

FontiModifica

  • The Essential Chronology
  Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari