Apri il menu principale
Castello della Fava
Posada, castello della Fava (02).jpg
Veduta
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneSardegna Sardegna
CittàPosada
Coordinate40°38′16.98″N 9°43′25.79″E / 40.63805°N 9.72383°E40.63805; 9.72383Coordinate: 40°38′16.98″N 9°43′25.79″E / 40.63805°N 9.72383°E40.63805; 9.72383
Mappa di localizzazione: Sardegna
Castello della Fava
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXIII secolo
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello della Fava è un edificio fortificato di epoca medievale situato presso il comune di Posada, in provincia di Nuoro.

Cenni storiciModifica

Si trova all'interno del centro abitato, su un modesto rilievo calcareo che domina la valle del rio Posada. Il castello fu costruito probabilmente nel XIII secolo, o prima, dai giudici di Gallura, in un punto strategico vicino al confine con il giudicato di Arborea. In seguito alla morte di Nino Visconti, ultimo giudice di Gallura, al principio del XIV secolo passò alla repubblica di Pisa ma venne poi conquistato dai catalano-aragonesi pochi decenni dopo. Fu occupato temporaneamente dagli arborensi durante la lunga guerra sardo-catalana.

Del castello rimangono i ruderi delle mura e il torrione a pianta quadrata[1] in buono stato di conservazione. Il suo nome (in sardo Casteddu de sa Fae) deriverebbe da un'antica leggenda secondo la quale furono delle fave date ad un piccione a far desistere gli assedianti saraceni durante un tentativo di conquista del fortilizio.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica