Apri il menu principale
Castello di Gioiosa Guardia
Castello Gioiosaguardia.jpg
Il castello in cima al colle
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneSardegna Sardegna
CittàVillamassargia
Coordinate39°16′22.43″N 8°38′19.17″E / 39.272897°N 8.638658°E39.272897; 8.638658Coordinate: 39°16′22.43″N 8°38′19.17″E / 39.272897°N 8.638658°E39.272897; 8.638658
Mappa di localizzazione: Sardegna
Castello di Gioiosa Guardia
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXII
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Gioiosa Guardia è un edificio fortificato risalente al XIII secolo che si trova sulla sommità di un colle nei pressi di Villamassargia nella provincia del Sud Sardegna.

Cenni storiciModifica

 
In verde i possedimenti dei Della Gherardesca nella Sardegna sud-occidentale

Il castello venne probabilmente costruito per volere dei Della Gherardesca che divennero padroni del sud-ovest sardo dopo la spartizione del Giudicato di Cagliari avvenuta nel 1258, tuttavia secondo un'altra ipotesi la sua costruzione sarebbe databile al XII secolo, durante il regno di Guglielmo I Salusio IV.

Il maniero sorge nel punto di confine fra il territorio di Ugolino della Gherardesca (curatoria del Cixerri) e quello degli eredi di Gherardo della Gherardesca (curatorie di Sulcis, Nora e Decimo). Venne occupato per un breve periodo, fra il 1290 e il 1295 circa, da Guelfo della Gherardesca, figlio del defunto conte Ugolino, che tentava di appropriarsi dei territori in mano ai Della Gherardesca gherardiani: Ranieri e Bonifazio.

A seguito delle guerre fra il Giudicato di Arborea e il Regno di Sardegna il castello assunse nuovamente una funzione militare; dai documenti si evince che venne conquistato e occupato temporaneamente da Brancaleone Doria, marito di Eleonora d'Arborea.

Il castello nei secoli successivi passò in mano a vari feudatari aragonesi.

BibliografiaModifica

  • Anna Paola Deiana - Il castello di Gioiosa Guardia: fonti e testimonianze archeologiche, Ed. S'Alvure, 2003 - 137 pagine

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica