Castello di Llansteffan

castello gallese
Castello di Llansteffan
(EN) Llansteffan Castle/(CY) Castell Llansteffan
Llansteffan Castle.jpg
Stato attualeRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoGalles
CittàLlansteffan
Coordinate51°46′08″N 4°23′08″W / 51.768889°N 4.385556°W51.768889; -4.385556
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Castello di Llansteffan
Informazioni generali
Tipofortezza
CostruzioneXI secolo o inizi del XII secolo (?)-fine XII secolo - prima metà del XIV secolo
Proprietario attualeCadw
Visitabile
Sito web[1]
[2]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Llansteffan (in inglese: Llansteffan Castle; in gallese: Castell Llansteffan) è un castello fortificato in rovina del villaggio gallese di Llansteffan, nella contea del Carmarthenshire (Galles sud-occidentale) eretto dai Normanni probabilmente tra l'XI secolo e gli inizi del XII secolo ed ampliato dalla famiglia Camville tra la fine del XII secolo e la prima metà del XIV secolo.[1][2][3][4] L'edificio è classificato come castello di primo grado (dal 1966).[5]

DescrizioneModifica

Il castello si trova nella parte meridionale del villaggio[3] e si erge sulla sommità di una collinetta che si affaccia sull'estuario del fiume Tywi[3].

Il castello si compone di due ali principali.[3] La parte meglio conservata è l'entrata a tre piani, che conduce al cortile interno.[4]

StoriaModifica

Il castello di Llansteffan, menzionato per la prima volta nel 1146[1][3], fu una delle fortezze realizzate dai Normanni tra l'XI secolo e gli inizi del XII secolo a protezione degli estuari dei fiumi[3]. L'edificio sostituì probabilmente un preesistente forte del VI secolo a.C. (Età del Ferro).[1][2][3][4]

Nel 1146, il castello fu conquistato da Lord Rhys e dai suoi fratelli, che erano i principi di Deheubarth.[1][3] Il castello tornò però nuovamente in possesso dei Normanni, che nel 1189 respinsero un ulteriore tentativo di riconquista da parte di Lord Rhys.[1]

Nel 1189, l'edificio divenne di proprietà di William de Camville.[3]

Sotto i Camville furono apportate le modifiche che conferirono all'edificio l'aspetto attuale di fortezza in pietra[1][3].

Durante quel periodo, il castello subì vari attacchi e cadde per tre volte, segnatamente nel 1189, 1215 e 1257 in mani gallesi.[1][2][3]

Nel 1215, con la conquista di Deheubarth da parte di Llywelyn il Grande, il castello cadde nelle mani di quest'ultimo.[1][2] Fu però riconquistato dai Camville nel 1223, grazie alla campagna condotta da Geoffrey de Camville.[1][2]

I Camville rimasero di proprietà del castello fino al 1338[1][3], anno in cui morì l'ultimo discendente maschio della famiglia[1]. L'edificio passò così agli eredi della linea femminile, segnatamente a Robert Penrees[1] e anche se il castello l'anno precedente era divenuto di proprietà della Corona, fu consentito ai Penrees di abitarvi in qualità di custodi[1].

In seguito, nel 1405-1406, il castello cadde per un breve periodo nelle mani dei sostenitori di Owain Glyndŵr.[2]

Alla fine del XV secolo, fu aggiunta un'entrata in stile Tudor, per volere di Jasper Tudor, signore di Pembroke, che fu probabilmente l'ultimo proprietario del castello.[1][3]

Nel 1959 il castello di Llansteffan divenne di proprietà del Cadw.[1]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Llansteffan Castle, su llansteffan.com. URL consultato il 18 aprile 2016.
  2. ^ a b c d e f (EN) Llansteffan Castle, su carmarthen-wales.com. URL consultato il 18 aprile 2016.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m (EN) Llansteffan Castle, su castlexplorer.co.uk, CastleXplorer. URL consultato il 18 aprile 2016.
  4. ^ a b c (EN) Ross, David, Llansteffan Castle, su britainexpress.com, Britain Express. URL consultato il 20 aprile 2016.
  5. ^ (EN) Llansteffan Castle, su britishlistedbuildings.co.uk, British Listed Buildings. URL consultato il 20 aprile 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Llansteffan Castle, su castlewales.com. URL consultato il 20 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2016).