Castrocaro Terme e Terra del Sole

comune italiano

Castrocaro Terme e Terra del Sole (Castruchèira[5] o Castruchêra e Tèra de Sòl in romagnolo), fino al 1783 Castrocaro, dal 1783 al 1871 Terra del Sole, dal 1871 al 1925 Terra del Sole e Castrocaro, dal 1925 al 1962 Castrocaro e Terra del Sole), è un comune italiano sparso[1] di 6 413 abitanti[2] della provincia di Forlì-Cesena in Emilia-Romagna. Il comune è composto dal capoluogo Castrocaro Terme e dalle due frazioni di Terra del Sole e Pieve Salutare[1].

Castrocaro Terme e Terra del Sole
comune
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Stemma
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Bandiera
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Veduta
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Veduta
Panorama della zona sud di Castrocaro Terme
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione Emilia-Romagna
Provincia Forlì-Cesena
Amministrazione
SindacoFrancesco Billi (lista civica di centro-destra) dal 13-6-2022
Territorio
Coordinate44°11′03″N 11°56′38″E / 44.184167°N 11.943889°E44.184167; 11.943889 (Castrocaro Terme e Terra del Sole)
Altitudine68 m s.l.m.
Superficie38,95 km²
Abitanti6 413[2] (31-10-2023)
Densità164,65 ab./km²
FrazioniCastrocaro Terme (sede comunale), Terra del Sole, Pieve Salutare[1]
Comuni confinantiBrisighella (RA), Dovadola, Forlì, Modigliana, Predappio
Altre informazioni
Cod. postale47011
Prefisso0543
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT040005
Cod. catastaleC339
TargaFC, FO (fino al 1999)
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)[3]
Cl. climaticazona E, 2 131 GG[4]
Nome abitanticastrocaresi / terrasolani
Patronosan Nicola (Castrocaro Terme) - santa Reparata (Terra del Sole)
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castrocaro Terme e Terra del Sole
Castrocaro Terme e Terra del Sole
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Mappa
Castrocaro Terme e Terra del Sole – Mappa
Posizione del comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole nella provincia di Forlì-Cesena
Sito istituzionale

Il comune, che fa parte della regione storica denominata Romagna toscana, sino al 1923 apparteneva alla provincia di Firenze.

Storia modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Storia di Castrocaro e Terra_del_Sole § Storia.

Stemma modifica

 
Stemma in pietra della prima metà del '500 con raffigurata una croce.

Lo stemma più antico di Castrocaro (un leone azzurro in campo argento) è quello della famiglia Pagani risalente al 1080.

Successivamente venne adottato uno stemma con una croce rossa su campo argento e in seguito uno stemma con un'aquila in nero incoronata su fondo oro per un privilegio concesso da Federico Barbarossa.

In seguito ad un privilegio concesso da Ottone IV, Imperatore di Germania, allo stemma precedente sarebbe stato aggiunto un ramo di palma verde nel becco dell'aquila. Venne poi cambiato con un leone d'oro su fondo azzurro[6].

Con il passaggio del castello sotto il dominio di Firenze, allo stemma furono dati i colori fiorentini:

  • Nel primo riquadro su sfondo azzurro, con un leone d'oro, passante, armato e lampassato di rosso.
  • Nel secondo su sfondo argento una croce in rosso.
  • Nel terzo su sfondo oro l'aquila in nero imbeccata e incoronata con nel becco una palma verde.
  • Nel quarto riquadro bianco un giglio aperto e bottonato in rosso.

Sotto il dominio fiorentino lo stemma venne modificato e vi si aggiunse una croce piena su cui erano sovrapposte le sei palle medicee con sopra la corona ducale.

Dopo il 1775 lo stemma subì altre modifiche:

  • Nel primo riquadro, sfondo rosso e un sole raggiante.
  • Nel secondo, sfondo argento e croce in rosso.

Dopo il 1872 si avrà uno stemma formato da un mezzo sole e una mezza croce.

Attualmente lo stemma è così composto:

  • Nel primo riquadro, su sfondo argento, una croce in rosso.
  • Nel secondo, su sfondo rosso, un sole oro.

Monumenti e luoghi d'interesse modifica

Architetture religiose modifica

Architetture civili modifica

Aree naturali
  • Parco delle terme
  • Pietramora, Ceparano, Rio Cozzi, Sito d'Interesse Comunitario

Società modifica

Evoluzione demografica modifica

Abitanti censiti[8]

Etnie e minoranze straniere modifica

Al 31 dicembre 2022 la popolazione straniera era di 665 persone, pari al 6,27% della popolazione.[9]

Cultura modifica

  • l'Archivio storico di fonti criminali ha sede nel Castello del Capitano di Piazza o del Governatore di Terra del Sole

Musei modifica

Eventi modifica

  • Palio di Santa Reparata e della Romagna Toscana
  • festa patronale della Madonna delle Grazie
  • Festival di Castrocaro
  • Terra a vapore

Economia modifica

Turismo modifica

Le maggiori attrattive turistiche del territorio sono due:

  • Terra del Sole;
  • Le Terme di Castrocaro. Le sorgenti (oggi di proprietà di una società privata) sono localizzate in una piccola valle ad ovest dell'abitato percorsa dal rio Cozzi, un affluente di sinistra del fiume Montone. Nel 1833 e nel 1835 furono dimostrate le proprietà mediche curative. La costruzione del complesso termale fu avviata nel 1887.

Amministrazione modifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1975 1985 Mario Savelli Partito Socialista Italiano Sindaco
6 ottobre 1985 11 luglio 1990 Tonino Biondi Partito Socialista Italiano Sindaco [11]
12 luglio 1990 30 giugno 1992 Antonella Cimatti Partito Comunista Italiano/
Partito Democratico della Sinistra
Sindaco [11]
30 agosto 1992 1º febbraio 1993 Albamaria Angelilli Commissario prefettizio [11]
18 febbraio 1993 14 gennaio 1995 Franco Cavaliere Partito Repubblicano Italiano Sindaco [11]
14 marzo 1995 16 novembre 1997 Corrado Metri Lega Nord Sindaco [11]
17 novembre 1997 27 maggio 2002 Maurizio Fussi Lista Centrosinistra DS Sindaco [11]
28 maggio 2002 28 maggio 2007 Maurizio Fussi Lista Centrosinistra DS Sindaco [11]
29 maggio 2007 6 maggio 2012 Francesca Metri Indipendente Lista Centrodestra Sindaco [11]
7 maggio 2012 11 giugno 2017 Luigi Pieraccini Partito Democratico Sindaco [11]
12 giugno 2017 12 giugno 2022 Marianna Tonellato Cambiamenti Sindaco [12]
13 giugno 2022 in carica Francesco Billi Lista Centrodestra Sindaco

Sport modifica

Nel 1962 Castrocaro Terme è stata sede di arrivo dell'11ª tappa del Giro d'Italia, vinta da Rik Van Looy.

Ha sede nel comune la società di calcio A.S.D. Castrocaro Calcio T.D.S. che milita in Prima Categoria.

Note modifica

  1. ^ a b c http://comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it/paesi/paesi.php Archiviato il 14 luglio 2018 in Internet Archive. Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole - il territorio
  2. ^ a b Bilancio demografico mensile anno 2022 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani., Milano, Garzanti, 1996, p. 180, ISBN 88-11-30500-4.
  6. ^ G. Mini, Illustrazione storica del castello di Castrocaro, Modigliana 1889
  7. ^ Cf. G. Viroli, Pittura dal Duecento al Quattrocento a Forlì, Nuova Alfa Editoriale 1998, pp. 35-36 e pp. 116-118.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28 dicembre 2012.
  9. ^ demo.istat.it, https://demo.istat.it/app/?i=P03&l=it.
  10. ^ Museo, su www.proloco-castrocaro.it. URL consultato il 28 agosto 2023.
  11. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/
  12. ^ https://elezionistorico.interno.gov.it/index.php?tpel=G&dtel=11/06/2017&tpa=I&tpe=C&lev0=0&levsut0=0&lev1=08&levsut1=1&lev2=32&levsut2=2&levsut3=3&ne1=08&ne2=32&es0=S&es1=S&es2=S&es3=N&ms=S&ne3=320040&lev3=0040

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN242292750
  Portale Romagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romagna