Catch wrestling


Il catch wrestling è uno stile di lotta popolare che si è sviluppato ed è divenuto popolare nel tardo XIX secolo. Lo praticavano i lottatori dei circhi itineranti, che vi avevano incluso anche tecniche di sottomissione.

Catch Wrestling
Burns03-05-70-sprawl.jpg
Competizione di Catch Wrestling
Inventato1870 circa Regno Unito
ContattoContatto pieno
GenereMaschile e femminile
Indoor/outdoorIndoor
Campo di giocoLotta, Grappling, Sottomissioni
OlimpicoNo
Campione olimpicoSì (come lotta libera amatoriale) dal 1904

Il catch wrestling deriva da un numero di differenti stili, lo stile inglese del Lancashire catch-as-catch-can wrestling,[1], l'irlandese collar-and-elbow, l'indiano pehlwani e il persiano varzesh-e pahlavani.[2] L'allenamento di molti moderni grappler (submission wrestler), pro wrestler e combattenti di arti marziali miste è fondato sul catch wrestling.

La vittoria può essere ottenuta per sottomissione oppure per immobilizzazione. Quest'ultimo fattore è la grande differenza con discipline discendenti come il grappling, sia regolamentare che dal punto di vista stilistico (dato che rimuove gran parte del gioco di guardia e favorisce l'uso di agganci o di leve alle gambe).

NoteModifica

  1. ^ Untitled Document
  2. ^ Catch Wrestling - A History and Style Guide of Catch Wrestling, su martialarts.about.com, 16 giugno 2010. URL consultato il 3 settembre 2010.

Voci correlateModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport