Apri il menu principale
Catene
PaeseItalia
Anno2000-2009
Formatoserie TV
Generecommedia
Stagioni6
Durata20-25 minuti
Lingua originaleItaliano
Rapporto16:9
Crediti
RegiaDonatella Bianco
Interpreti e personaggi
Prima visione
Data1º marzo 2000
Rete televisivaTelenorba - Teledue
Pasqua e la nonna durante uno spettacolo teatrale

Catene è stata una serie televisiva andata in onda fra il 2000 e il 2009 su Telenorba. Assieme alla Very Strong Family e Toti e Tata, ha consacrato il successo delle sit-com tragicomiche baresi. Arrivata alla sesta serie, ha come protagonisti Natale,"la nonna" e Pasqua, rispettivamente Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli, presenti assiduamente in tutte e sei le serie.

Le vicende ruotano intorno alla sventurata famiglia Catacchio, residente in una zona popolare di Bari non ben definita. La particolare ilarità delle vicende è data dalla comicità con la quale vengono affrontate tematiche tragiche e di degrado, tipica di una famiglia popolare del meridione.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV
Prima serie 36 2000
Seconda serie 36 2001
Terza serie 36 2002
Quarta serie 36 2004
Quinta serie 42 2007
Sesta serie 42 2009

Nel 2013, Telenorba ha realizzato una serie che racchiude tutte le migliori puntate di tutte le stagioni.

Personaggi principaliModifica

  • Natale Catacchio (Dante Marmone) : Lo stravagante capofamiglia, in seguito ad una rapina mano armata, si trova detenuto presso la casa circondariale di Bari da tempo non definito. È un personaggio molto ignorante ma con un profondo attaccamento alla moglie e in special modo alla madre (impersonata da lui stesso nella serie). Poco dopo aver ottenuto a fatica gli arresti domiciliari è costretto a tornare in carcere a causa di una sfortunata circostanza che lo vede complice
  • Pasqua Antofermo in Catacchio (Tiziana Schiavarelli) : Pasqua è una donna molto espansiva e faceta, con un carattere molto forte. Si trova quotidianamente a combattere contro le folli situazioni create dalla suocera e da vari personaggi che le vengono spesso a fare visita in casa. Lavora saltuariamente presso una scuola e poi come portiera presso un palazzo "signorile" di Bari. È in continuo conflitto con la vicina di casa e litiga spesso con il contrabbandiere che le fornisce materiali da vendere, molto spesso di dubbia provenienza
  • Nonna "Angelina Pasqualicchia" in Catacchio (Dante Marmone) : Madre di Natale e suocera di Pasqua, la nonna è il personaggio più simpatico della serie. Aterosclerotica vecchina che vive con la nuora Pasqua. È costretta a dormire in piedi in uno stanzino del sottano in cui vive la famiglia, a causa delle ristrette dimensioni dell'appartamento. In ogni incontro che Pasqua farà con avvocati, medici, datori di lavoro, è costretta a portarsela con sé, visto e considerato che a detta della nuora, non è "autosufficiente", creando situazioni imbarazzanti e disturbando continuamente con interventi fuori luogo molto divertenti
  • Maria Losurdo (Ramona) (Maria Sgobba) : Vicina di casa di Pasqua, sopraggiunta durante la seconda serie; è una donna molto cinica e pettegola, con tutte le caratteristiche stereotipiche di una vicina di casa. Occasionalmente aiuta Pasqua a gestire la nonna
  • Palma (Antonella Di Noia) : Coinquilina di casa Catacchio. Giunge in casa su indicazione della sorella di Pasqua, Epifania. Giovane ragazza molto avvenente ed ingenua che lavora saltuariamente nelle discoteche come ragazza cubo. Insieme alla nonna, crea problemi per Pasqua che è costretta a gestirle entrambe, specialmente nelle prime serie. Palma, durante la quinta serie si sposerà e si trasferirà a Genova, venendo a trovare la famiglia acquisita in varie occasioni
  • "Lo Sciacallo" (Brando Rossi) : Contrabbandiere di Pasqua e amico di Natale, a cui ha affidato la moglie in sua assenza. Fornisce alla famiglia materiali di contrabbando di dubbia provenienza e propone a Pasqua affari fallimentari e iniziative fallaci, viene arrestato al termine della terza serie
  • "San Do Kan" (Gaetano Quarto) : Contrabbandiere italo-tedesco subentrato nella quarta serie, dopo l'arresto dello "sciacallo". A differenza dello sciacallo, si troverà molto spesso a scontrarsi con Pasqua, anche a causa del provocato arresto del marito Natale
  • Beniamino Piccioni conosciuto come "Signor Preside / Signor Amministratore": Datore di lavoro di Pasqua sia presso la scuola di recupero sociale presso cui fa la bidella e successivamente come portiera presso il palazzo nel quale il preside vive. Personaggio scorbutico e antico nei modi di pensare e di fare che non perde occasione di rimproverare Pasqua per i suoi modi troppo elastici e sgargianti nel parlare e nell'agire
  • Girolamo Lattarulo (Mimmo Pesole) : Compagno di cella di Natale, condannato a "molteplici ergastoli", a detta del direttore del carcere. Amico di Natale, lo aiuterà nelle vicende che lo vedranno protagonista
  • "Superiore"(Tony Vavalle) : Secondino della casa circondariale di Bari, che controlla i detenuti. Molto spesso rimproverato dal direttore del carcere per i suoi modi troppo elastici e benigni con i detenuti e in special modo con Natale. Assiste a tutti i colloqui fra Natale e Pasqua che avvengono presso il carcere
  • "Il direttore del carcere" (Ennio Cozzolino) : Buono con tutti i detenuti del suo carcere, tranne che con Natale, che odia e minaccia di fucilare più volte, amante dei pupazzetti che colleziona nel suo ufficio.