Apri il menu principale

Caterine Ibargüen

triplista, lunghista e altista colombiana
Caterine Ibargüen
Caterine Ibargüen Beijing 2015.2.jpg
Caterine Ibargüen ai Mondiali di Pechino 2015
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 181 cm
Peso 65 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salti in estensione, salto in alto
Record
Alto 1,93 m Record nazionale (2005)
Alto 1,81 m Record nazionale (indoor - 2006)
Lungo 6,93 m Record nazionale (2018)
Triplo 15,31 m Record sudamericano (2014)
Eptathlon 5 742 p. (2009)
Società Antioquia
Carriera
Nazionale
1999- Colombia Colombia
Palmarès
Giochi olimpici 1 1 0
Mondiali 2 1 1
Giochi panamericani 2 0 1
Giochi sudamericani 1 2 0
Campionati sudamericani 6 3 6
Giochi CAC 3 4 1
Campionati CAC 0 1 0
Campionati ibero-americani 0 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 agosto 2018

Caterine Ibargüen Mena (Apartadó, 12 febbraio 1984) è una triplista, lunghista e altista colombiana.

Nel salto triplo, specialità di cui è primatista sudamericana, ha vinto la medaglia d'oro olimpica a Rio de Janeiro 2016 e l'argento a Londra 2012, l'oro mondiale a Mosca 2013 e Pechino 2015 e la medaglia di bronzo a Taegu 2011.

Indice

BiografiaModifica

All'inizio della sua carriera Caterine Ibargüen si cimenta prevalentemente nel salto in alto, con discreti risultati, vincendo un bronzo ai Giochi centramericani e caraibici nel 2002 e un argento, nella stessa manifestazione, nel 2006.

 
Caterine Ibargüen nel 2012

Sempre nel 2006 ai campionati sudamericani di atletica leggera vince 3 medaglie, di cui una d'oro sempre nel salto in alto e 2 d'argento nel salto in lungo e nel salto triplo.

Negli anni seguenti, pur continuando a gareggiare nel salto in alto e a vincere altri 2 ori in questa specialità agli stessi campionati sudamericani, ottiene importanti risultati anche nel lungo e soprattutto nel salto triplo, dove a cominciare dal 2010 inizierà a saltare costantemente oltre i 14 metri, fino ad arrivare a 14,99 m, record sudamericano timbrato il 13 agosto 2011 in occasione del Grand Prix Colombiano di Bogotà.

Il 1º settembre 2011 saltando 14,84 m si classifica terza ai Mondiali svoltisi a Taegu in Corea del Sud.[1] Nel corso dello stesso anno ai Giochi panamericani di Guadalajara vince prima la medaglia di bronzo nel salto in lungo, saltando 6,63 m e limando il proprio record colombiano, poi vince la medaglia d'oro nel salto triplo con la misura di 14,92 m, a pochi centimetri dal proprio record continentale.

Nel 2012 ai Giochi olimpici di Londra conquista la medaglia d'argento alle spalle della kazaka Ol'ga Rypakova, con la misura di 14,80 m.

L'anno seguente, inizia la stagione con quattro successi consecutivi in Diamond League, ponendosi come obiettivo principale i Mondiali di Mosca,[2] dove, saltando 14,85 m vince la prima medaglia d'oro in assoluto per la Colombia in un campionato mondiale, superando la russa Ekaterina Koneva di quattro centimetri.[3]

Il 4 dicembre 2018 viene premiata come atleta dell'anno dalla International Association of Athletics Federations (IAAF).[4]

Record nazionaliModifica

SenioresModifica

PalmarèsModifica

 
Caterine Ibargüen durante i Mondiali di Mosca 2013
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1999 Mondiali allievi   Bydgoszcz Salto in alto 27ª (q) 1,65 m
Campionati sudamericani   Bogotà Salto in alto   Bronzo 1,76 m
2002 Mondiali juniores   Kingston Salto triplo 17ª (q) 12,69 m
Giochi CAC   San Salvador Salto in alto   Bronzo 1,79 m
Salto triplo   Argento 13,17 m
2003 Campionati sudamericani   Barquisimeto Salto in alto 1,79 m
Salto in lungo   Argento 6,04 m
Salto triplo   Bronzo 13,07 m
2004 Campionati ibero-americani   Huelva Salto in alto   Bronzo 1,88 m
Giochi olimpici   Atene Salto in alto 30ª (q) 1,85 m
2005 Campionati sudamericani   Cali Salto in alto   Oro 1,93 m  
Salto in lungo   Bronzo 6,30 m
Salto triplo   Bronzo 13,59 m
Mondiali   Helsinki Salto in alto 23ª (q) 1,84 m
2006 Mondiali indoor   Mosca Salto in alto 17ª (q) 1,81 m  
Giochi CAC   Cartagena Salto in alto   Argento 1,88 m
Salto in lungo   Argento 6,36 m
Campionati sudamericani   Tunja Salto in alto   Oro 1,90 m
Salto in lungo   Argento 6,51 m
Salto triplo   Argento 13,91 m  
Giochi sudamericani   Buenos Aires Salto in alto   Argento 1,85 m
Salto in lungo   Oro 6,32 m
Salto triplo   Argento 13,26 m
2007 Campionati sudamericani   San Paolo Salto in alto   Oro 1,84 m
Salto in lungo   Bronzo 6,18 m
Giochi panamericani   Rio de Janeiro Salto in alto 1,87 m
2008 Campionati ibero-americani   Iquique Salto in alto   Argento 1,85 m
Campionati CAC   Cali Salto in alto   Argento 1,88 m
Salto triplo 13,04 m
2009 Campionati sudamericani   Lima Salto in alto   Oro 1,88 m
Salto triplo   Oro 13,93 m
Mondiali   Berlino Salto in alto 28ª (q) 1,85 m
2010 Campionati ibero-americani   San Fernando Salto triplo   Argento 14,29 m
Giochi CAC   Mayagüez Salto in lungo 6,29 m
Salto triplo   Argento 14,10 m
2011 Campionati sudamericani   Buenos Aires Salto in lungo   Bronzo 6,45 m
Salto triplo   Oro 14,59 m
Mondiali   Taegu Salto triplo   Bronzo 14,84 m
Giochi panamericani   Guadalajara Salto in lungo   Bronzo 6,63 m  
Salto triplo   Oro 14,92 m  
2012 Giochi olimpici   Londra Salto triplo   Argento 14,80 m
2013 Mondiali   Mosca Salto triplo   Oro 14,85 m  
2014 Giochi CAC   Veracruz Salto triplo   Oro 14,57 m  
2015 Giochi panamericani   Toronto Salto triplo   Oro 15,08 m
Mondiali   Pechino Salto triplo   Oro 14,90 m  
2016 Giochi olimpici   Rio de Janeiro Salto triplo   Oro 15,17 m  
2017 Mondiali   Londra Salto triplo   Argento 14,89 m  
2018 Giochi CAC   Barranquilla Salto in lungo   Oro 6,83 m
Salto triplo   Oro 14,92 m  

Coppe e meeting internazionaliModifica

2013
  •   Vincitrice della Diamond League nella specialità del salto triplo (28 punti)
2014
2015
  •   Vincitrice della Diamond League nella specialità del salto triplo (28 punti)
2016
  •   Vincitrice della Diamond League nella specialità del salto triplo (76 punti)
2018

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bob Ramsak, Daegu 2011 - Day 6 Summary - 1 September, su iaaf.org, IAAF, 1º settembre 2011. URL consultato il 29 febbraio 2012.
  2. ^ (ES) Caterine Ibargüen quiere saltar 15 metros, su eluniversal.com.co, El Universal, 26 maggio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  3. ^ Mondiali atletica: brillano Bondarenko e la Hejnova, su mediaset.it, Sport Mediaset, 15 agosto 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  4. ^ Atletica, il maratoneta Eliud Kipchoge atleta dell'anno, su repubblica.it, 4 dicembre 2018. URL consultato il 4 dicembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica