Apri il menu principale
Catherine Keener al Toronto International Film Festival per la prima di Elephant Song (settembre 2014)

Catherine Ann Keener (Miami, 23 marzo 1959) è un'attrice statunitense.

Ha ricevuto due candidature ai Premi Oscar come miglior attrice non protagonista per Essere John Malkovich (1999) e Truman Capote - A sangue freddo (2005).

Indice

BiografiaModifica

Terza dei cinque figli di Evelyn e Jim Keener è nata e cresciuta in Florida. Ha origini irlandesi da parte del padre e libanesi da parte della madre, anche la sorella minore Elizabeth è attrice. Entra nel mondo del cinema abbastanza tardi, infatti debutta all'età di 27 anni nel film The Education of Allison Tate (inedito in Italia) in seguito inizia una lunga gavetta che la porta ad ottenere piccoli ruoli nei film A proposito della notte scorsa..., Ore contate e Nei panni di una bionda.

Continua a farsi le ossa nel cinema indipendente americano collaborando con il regista Tom DiCillo diventando la sua attrice feticcio, recitando nei suoi film Una bionda naturale e Parlando e sparlando, per il quale ottiene una candidatura agli Independent Spirit Awards come miglior attrice protagonista. Verso la fine degli anni novanta inizia ad ottenere ruoli in film importanti come Out of Sight, al fianco di George Clooney e Jennifer Lopez, e nel film di Joel Schumacher 8mm - Delitto a luci rosse ma non disdegna ruoli in film indipendenti come Amici & vicini.

Nel 2000 ottiene la prima candidatura all'Oscar come miglior attrice non protagonista per il film Essere John Malkovich, dopo la nomination si divide tra teatro e cinema recitando in film come Full Frontal e S1m0ne. Nel 2002 si distingue nella gradevole commedia Eliminate Smoochy, al fianco di Edward Norton, Robin Williams e Danny DeVito, che ne è anche il regista. Il film si ambienta prevalentemente dietro le quinte di un popolare show per bambini con protagonista un pupazzo. Catherine ha, così, modo di sperimentare un ruolo artistico che le si addice molto, quello della scaltra produttrice televisiva.

Infatti, nel 2008 avrà la parte di un'impresaria cinematografica alquanto cinica nella commedia Disastro a Hollywood di Barry Levinson, con Robert De Niro e Bruce Willis. Nel 2005 recita al fianco di Sean Penn e Nicole Kidman nel film di Sydney Pollack The Interpreter, nello stesso anno lavora nella commedia brillante 40 anni vergine. Nel 2006 ottiene la sua seconda candidatura all'Oscar come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione della scrittrice Harper Lee in Truman Capote - A sangue freddo, vincendo anche vari premi nazionali.

Nel 2007 interpreta la hippy Jan Burres nel film Into the Wild - Nelle terre selvagge, guadagnandosi una candidatura allo Screen Actors Guild Awards 2007. Catherine Keener è particolarmente legata ai lavori di Charlie Kaufman e Spike Jonze: recitò in Essere John Malkovich e fece un cameo riproponendo il ruolo di se stessa mentre girava lo stesso Essere John Malkovich nel film Il ladro di orchidee, entrambi diretti da Jonze e sceneggiati da Kaufman. Oltre a prendere parte a Synecdoche, New York di Kaufman, recita anche in Nel paese delle creature selvagge diretta da Jonze.

Vita privataModifica

Nel 1990 sposa l'attore Dermot Mulroney. Nel 1999 la coppia ha un figlio di nome Clyde. La Keener e il marito divorziano nel 2007.

FilmografiaModifica

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

Premi e candidatureModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle edizioni in italiano dei suoi lavori, Catherine Keener è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29731307 · ISNI (EN0000 0001 1049 6087 · LCCN (ENno98083212 · GND (DE142208744 · BNF (FRcb140236386 (data) · NLA (EN42378145 · WorldCat Identities (ENno98-083212