Apri il menu principale
Cedrino
Orosei - Fiume Cedrino (03).JPG
Il Cedrino presso Orosei, poco prima della foce
StatoItalia Italia
RegioniSardegna Sardegna
ProvinceNuoro Nuoro
Lunghezza80 km
Altitudine sorgente1 316 m s.l.m.
NasceMonte Fumai nel massiccio del Gennargentu
SfociaGolfo di Orosei
40°22′46.32″N 9°44′22.01″E / 40.379533°N 9.739447°E40.379533; 9.739447Coordinate: 40°22′46.32″N 9°44′22.01″E / 40.379533°N 9.739447°E40.379533; 9.739447

Il Cedrino (Tzedrinu in sardo) è un fiume che scorre in provincia di Nuoro, in Sardegna centro orientale. Del fiume parla in vari romanzi Grazia Deledda tra i quali Canne al vento.

Secondo lo storico Vittorio Angius, il nome (Cedrus, Cedrinus, già citato da Tolomeo) deriverebbe dalla presenza rigogliosa già in epoca romana di piante di cedro.[1]

Indice

PercorsoModifica

Il Cedrino nasce alle pendici del monte Fumai (1316 m s.l.m.) e del monte Novo San Giovanni, nel massiccio del Gennargentu, nei pressi del Supramonte di Orgosolo dove è conosciuto come rio Boloriga.

Dopo un percorso tortuoso di 80 km sfocia nel mar Tirreno all'altezza di Orosei con una foce ad estuario chiusa nei periodi di secca da un sabbioso cordone litorale che forma nell'area retrostante una zona paludosa particolarmente ricca di fauna. È il quinto fiume più lungo della Sardegna ed è particolarmente ricco di acque.[2]

Lago del CedrinoModifica

 
Il lago del Cedrino

Nel passato le sue piene costituivano preoccupazione e pericolo fino a quando nel 1984 il suo corso non è stato sbarrato con la costruzione di una diga in località Pedra 'e Othoni nei pressi di Dorgali, alle falde dei monti Tului e Bardia, creando un bacino artificiale, di circa 0,95 km², utilizzato anche per l'irrigazione: il lago del Cedrino.[3]

AffluentiModifica

I suoi principali affluenti sono:

  • Riu su Sologo (da sinistra)
  • Riu de su Grumini (da sinistra)
  • Riu Isalle (da sinistra)
  • Riu Santa Maria (da sinistra)
  • Riu Vittoria (da sinistra)
  • Riu Frummeneddu (da destra)

NoteModifica

  1. ^ Vittorio Angius, Città e Paesi della Sardegna dell'Ottocento (PDF).
  2. ^ Vedi pagina 553 (547) del volume 2 La grande enciclopedia della Sardegna; PDF in bibliografia
  3. ^ Immagine valle del Cedrino

BibliografiaModifica

  • Francesco Floris (a cura di), progetto e consulenza editoriale: Manlio Brigaglia, La Grande Enciclopedia Della Sardegna, Volume 2. Edizione speciale e aggiornata per La Nuova Sardegna, Editoriale La Nuova Sardegna S.p.A., 2007. PDF: [1]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna