Apri il menu principale
Cenerentola
Cenerentola (film 1997).png
Una scena del film
Titolo originaleRodgers and Hammerstein's Cinderella
PaeseStati Uniti d'America
Anno1997
Formatofilm TV
Generecommedia, fantastico, musicale, sentimentale
Durata88 min
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33:1
Crediti
RegiaRobert Iscove
SoggettoRodgers e Hammerstein
SceneggiaturaRobert L. Freedman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaRalf Bode
MontaggioCasey. O. Rohrs, Tanya M. Swerling
ScenografiaRandy Ser
CostumiEllen Mirojnick
ProduttoreChris Montan, Mike Moder
Produttore esecutivoDavid R. Ginsburg, Whitney Houston, Debra Martin Chase, Craig Zadan, Neil Meron
Casa di produzioneCitadel Entertainment, Storyline Entertainment, BrownHouse Productions
Prima visione
Data2 novembre 1997
Rete televisivaWalt Disney Television

Cenerentola (Rodgers and Hammerstein's Cinderella) è un film televisivo del 1997 diretto da Robert Iscove.

Indice

TramaModifica

Mentre accompagna la matrigna e le due sorellastre al mercato, Cenerentola si distrae immaginando una vita migliore di quella che ha; prima di andarsene, incontra un affascinante coetaneo col quale entra subito in sintonia. Quest'ultimo è in realtà il principe Christopher sotto mentite spoglie il quale, tornato al palazzo, viene ripreso per il suo comportamento dal maggiordomo Lionel e viene informato dai suoi genitori di un imminente ballo per trovargli una degna sposa, un'idea che il principe non gradisce affatto.

Cenerentola vorrebbe partecipare al ballo, ma la matrigna glielo proibisce e la ridicolizza affermando che il principe non potrebbe mai interessarsi a lei. Tuttavia, rimasta sola, Cenerentola riceve la visita della sua fata madrina, la quale le dona un abito da sera, trasforma alcuni topolini in umani e cavalli, e una zucca in una carrozza. Nel frattempo, il re e la regina concordano sul fatto che, se loro figlio non riuscisse a scegliere una ragazza da sposare durante il ballo, gli sia concesso di trovarne una alle sue condizioni. Quando Cenerentola arriva al ballo Christopher ne rimane estasiato, ballando con lei per tutta la notte. Quando la regina chiede a Cenerentola di raccontarle della sua famiglia, la ragazza di innervosisce e cerca di andarsene, ma la fata madrina la incoraggia nel rimanere; mentre si scambia un bacio con Christopher, Cenerentola sente lo scoccare della mezzanotte e si allontana in tutta fretta, lasciando dietro di sé solamente una scarpetta di cristallo.

Le sorellastre raccontano a Cenerentola come hanno passato la serata, e la ragazza replica che può solo immaginare cosa devono aver provato. La matrigna si rende ben presto conto che è lei la ragazza con cui il principe ha danzato, così decide di rinchiuderla nella cucina ma il principe, giunto lì per far provare alle donne la scarpetta da lui rinvenuta, chiede di aprirla e vede Cenerentola intenta a scappare passando per il cortile; Christopher le fa provare la scarpetta, che ovviamente calza alla perfezione. I due tornano subito al palazzo, dove convolano a nozze con una grandiosa cerimonia.

ProduzioneModifica

Nel 1957 Rodgers e Hammerstein realizzarono un musical di Broadway basato sulla fiaba di Cenerentola, in cui il ruolo principale era rivestito da Julie Andrews e con l'aggiunta di alcune sottotrame.[1] Quarant'anni dopo il musical venne riproposto in televisione utilizzando un cast multietnico. Il budget è stato di 18 000 000 $.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Josh Ferri, From Julie Andrews to Lea Salonga to Laura Osnes: Follow Cinderella’s Magical Journey to Broadway, su Broadway, 23 febbraio 2013. URL consultato il 3 novembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2016136180 · WorldCat Identities (ENno2016-136180