Apri il menu principale

Cenerentola e il signor Bonaventura

film del 1942 diretto da Sergio Tofano
Cenerentola e il signor Bonaventura
Paese di produzioneItalia
Anno1942
Durata72 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaSergio Tofano
SoggettoSergio Tofano
SceneggiaturaEdoardo Anton, Vittorio Metz, Sergio Tofano
ProduttoreMaleno Malenotti per Arno Film
Distribuzione in italianoTirrenia
FotografiaManfredo Bertini
MontaggioIgnazio Ferronetti
MusicheRenzo Rossellini
ScenografiaItalo Cremona
CostumiRosetta Tofano
Interpreti e personaggi

Cenerentola e il signor Bonaventura è un film del 1942 diretto da Sergio Tofano

Indice

TramaModifica

Dopo il matrimonio con il Principe Azzurro, Cenerentola passa le sue giornate nel lussuoso palazzo, mantenendo la sua affabilità con tutte le persone che la circondano, ma le sue due sorellastre, sempre invidiose di lei, riescono a farla allontanare dal palazzo. Il Principe cade in uno stato di disperazione, ma Bonaventura aiutato dal bellissimo Cecè, promette di andare alla ricerca della fanciulla e riportarla dal suo consorte. Dopo aver combattuto contro acerrimi nemici come Barbariccia e l'Orco, aiutati anche dalla Fatina riescono nell'intento.

ProduzioneModifica

Il film fu girato interamente negli studi della Pisorno di Tirrenia nell'estate del 1941, ed uscì nelle sale all'inizio del 1942. La pellicola è stata restaurata nel 2009 dal Centro Sperimentale di Cinematografia e presentata a Venezia nella 66ª Mostra, nella sezione "Questi fantasmi 2"

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Diego Calcagno dalle pagine di Film del 4 aprile 1942 «Le favole sono sacre, mischiarne due insieme "La Regina in berlina" e "Cenerentola" come si mescolano due liquori col ghiaccio. Ho notato che la sala era affollata di mamme con i figlioletti. Ma le risate erano sospette pareva che scoppiassero solo per spingere all'entusiasmo i bambini...»

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema