Apri il menu principale
Centro Olímpico de Tênis
Maria Esther Bueno Stadion.jpg
Lo stadio principale del complesso
Informazioni
StatoBrasile Brasile
UbicazioneBarra da Tijuca
Inizio lavori2013
Inaugurazione2015
Costo191 000 000 R$
Mat. del terrenoCemento
ProprietarioCittà di Rio de Janeiro
GestoreTennis ai Giochi olimpici
Capienza
Posti a sedere18 250
Mappa di localizzazione

Coordinate: 22°58′43.76″S 43°23′46.98″W / 22.978822°S 43.396382°W-22.978822; -43.396382

Il Centro Olímpico de Tênis è un impianto tennistico costruito a Barra da Tijuca, all'interno del parco olimpico di Rio de Janeiro, in occasione dei Giochi Olimpici del 2016. Il complesso si compone di 16 campi da tennis; il campo principale è l'Estádio Maria Bueno da 10 000 posti a cui si aggiungono poi uno da 5 000, uno da 3 000 e infine uno da 250.[1]

StoriaModifica

La costruzione del complesso è iniziata nel novembre 2013, nel luogo un tempo occupato dal Circuito di Jacarepaguá.[2] L'inaugurazione del campo centrale è quindi avvenuta il 10 dicembre 2015 alla presenza del sindaco di Rio de Janeiro Eduardo Paes; è stata inoltre la prima struttura del parco olimpico ad essere completata.[3]

Al momento dell'inaugurazione, il campo centrale da 10 000 posti è stato intitolato a Maria Bueno, una ex giocatore di tennis brasiliana che è diventata la prima donna ad aver vinto tutti e quattro i tornei di doppio femminile del Grande Slam in un anno.[4] Il complesso ha poi ospitato come test preolimpico il Masters Cup Brasil 2015.[5]

Nel 2016, l'impianto ha ospitato, appunto, le gare di tennis dei Giochi della XXXI Olimpiade e anche le gare di tennis in carrozzina dei XV Giochi paralimpici estivi.[6] Dopo i giochi, insieme ad altre strutture del parco olimpico di Barra da Tijuca, andrà a costituire il Centro Olímpico de Treinamento.[7]

NoteModifica

  1. ^ (PT) Centro Olímpico de Tênis, su gov.br. URL consultato il 20 luglio 2016.
  2. ^ (PT) Centro Olímpico de Tênis, su globo.com. URL consultato il 20 luglio 2016.
  3. ^ (PT) Quadra central do Centro Olímpico de Tênis é entregue, su brasil2016.gov.br, 10 dicembre 2015. URL consultato il 20 luglio 2016.
  4. ^ (PT) Carol Fontes, Paes inaugura arena olímpica de tênis em homenagem a Maria Esther Bueno, su globo.com, 12 dicembre 2015. URL consultato il 20 luglio 2016.
  5. ^ (PT) Evento-teste de tênis inaugura o Parque Olímpico, ainda inacabado, su globo.com, 12 dicembre 2015. URL consultato il 20 luglio 2016.
  6. ^ (PT) Centro Olímpico de Tênis, su rio2106.com. URL consultato il 20 luglio 2016.
  7. ^ (PT) Paes inaugura quadras de tênis e compara obras a Londres, su esportes.terra.com.br, 11 dicembre 2015. URL consultato il 20 luglio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica