Apri il menu principale
Gloriano Mugnaini
C.S. Mugnaini.jpg
Ingresso del campo di allenamento
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneRio Poggio - Bogliasco (GE)
Inaugurazione1980
Pista d'atleticaPresente nel campo inferiore, assente in quello superiore
Mat. del terrenoErba
ProprietarioSampdoria
Uso e beneficiari
AllenamentoSampdoria (1980-)
Mappa di localizzazione

Coordinate: 44°23′08.16″N 9°04′29.14″E / 44.3856°N 9.07476°E44.3856; 9.07476

Il centro sportivo "Gloriano Mugnaini", sito nel comune di Bogliasco, in provincia di Genova, è la sede di allenamento della Sampdoria.

StoriaModifica

Fu inaugurato il 14 febbraio 1980 da Paolo Mantovani, all'epoca presidente della squadra genovese. Dedicato alla memoria del medico Gloriano Mugnaini, che fu anche presidente della Federazione dei Clubs Blucerchiati, la struttura bogliaschina è caratterizzata dalla presenza di due impianti calcistici, entrambi in erba, di cui usufruisce esclusivamente la prima squadra.

StrutturaModifica

 
Panoramica del campo principale

Il campo principale, circondato da una pista di atletica e da una tribunetta, vede abitualmente svolgersi le sedute di allenamento della prima squadra della Sampdoria. Il secondo, il cui accesso è precluso al pubblico, è ubicato ad un livello superiore e la squadra vi accede attraverso un boschetto, che mantiene il campo lontano da sguardi indiscreti durante le sedute di tattica. La strada di accesso all'impianto viene chiusa quando la Sampdoria disputa sedute di allenamento a porte chiuse.

All'interno del centro vi sono inoltre due campi in erba sintetica utilizzati dal settore giovanile della Sampdoria e dal Bogliasco Calcio.

 
Rilievo raffigurante la Sampd'oro di Paolo Mantovani, situato presso il centro sportivo da lui voluto.

La palazzina del centro sportivo è composta da due spogliatoi, uno semicircolare per la prima squadra ed uno più piccolo, dalle stanze dei tecnici, da docce con vasche idromassaggio, sauna e sala medica. È inoltre presente una tensostruttura che ospita al suo interno una palestra di 140 m2. Al secondo piano della palazzina si trova una terrazza coperta dove i giornalisti possono espletare il loro lavoro, una sala stampa, sale video e riunioni.

I giocatori non dispongono di un posteggio privato, ma usufruiscono del piazzale dove giornalmente confluiscono i tifosi, i quali possono (salvo occasioni particolari) assistere a tutte le fasi di preparazione delle partite dei loro beniamini.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica