Centro trasmittente di Punta Badde Urbara

Il traliccio Rai del centro trasmittente di Punta Badde Urbara

Il centro trasmittente di Punta Badde Urbara è un'importante postazione radiotelevisiva italiana ed una delle principali della Sardegna. La postazione è localizzata nel comune di Santu Lussurgiu in provincia di Oristano, sul massiccio vulcanico del Montiferru, in località Punta Badde Urbara a 960 m s.l.m.[1]

La definizione di "centro trasmittente" è adottata dalla Rai per gli impianti di trasmissione principali che trasmettono sia direttamente all'utenza che ai ripetitori secondari, i quali ritrasmettono, dopo opportuna conversione, il segnale dei centri trasmittenti. Tuttavia, questa postazione non è impiegata solo dalla Rai, infatti sono presenti numerosi trasmettitori di altre emittenti sia nazionali che locali.

Indice

StoriaModifica

Le origini della postazione risalgono al 1957, anno in cui la Rai iniziò regolarmente le trasmissioni del Programma nazionale in Sardegna. La prima frequenza emessa da questo sito fu appunto il canale VHF D (177,5 MHz), della prima rete Rai. Questa frequenza è tuttora attiva e impiegata dal Mux 1 RAI.

CoperturaModifica

Questa postazione ha visibilità ottica su gran parte della Sardegna occidentale e sulle principali cime dell'isola, oltre che su diverse altre postazioni radiotelevisive. È, quindi, un ottimo sito per l'installazione di ponti radio.

Comuni coperti[2]:

Provincia di Sassari

Provincia di Nuoro

Provincia di Oristano

Provincia di Cagliari

Oltre ai suddetti comuni, alcune frequenze possono raggiungere altre località anche molto lontane; in particolare i multiplex 1 e 5 della RAI raggiungono Porto Torres, Nuoro e Cagliari.[3]

Emissioni televisiveModifica

Multiplex digitale terrestreModifica

Emissioni radiofonicheModifica

Radio FMModifica

Le frequenze sono espresse in MHz

DABModifica

È attivo da questa postazione il multiplex RAI nazionale in tecnica DAB+:

  • canale 12B-v (225,65 MHz)[4]

Al novembre 2015 è l'unica frequenza DAB attiva in Sardegna.

NoteModifica

  1. ^ http://www.sardegnahertz.it/html/database/vista/ponte.php?id=53
  2. ^ http://wwww.quiz2.altervista.org/maps.htm
  3. ^ http://www.otgtv.it/sardegna.html
  4. ^ Copia archiviata, su raiway.it. URL consultato il 26 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2015).

Voci correlateModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione