Apri il menu principale
Riserva naturale statale Montefalcone
Tipo di areaRiserva naturale biogenetica
Codice WDPA14669
Codice EUAPEUAP0131
Class. internaz.pSIC: IT5170003; ZPS: IT517004
StatiItalia Italia
RegioniToscana Toscana
ProvincePisa Pisa
ComuniCastelfranco di Sotto
Superficie a terra505,00 ha
Provvedimenti istitutiviD.M. 13 luglio 1977, D.M. 28 aprile 1980
Gestoreex. A.S.F.D.
Mappa di localizzazione

Coordinate: 43°44′12.84″N 10°44′06.36″E / 43.7369°N 10.7351°E43.7369; 10.7351

La riserva naturale statale Montefalcone è un'area naturale protetta della Toscana, nel comune di Castelfranco di Sotto, sulle colline delle Cerbaie.

TerritorioModifica

La riserva è parte integrante delle Cerbaie: queste sono colline boscose, limitate ad est dal Padule di Fucecchio, ad ovest dall'ex lago di Bientina, a nord dal fosso della Sibolla, a sud dall'Usciana. Il punto più alto della riserva raggiunge i 114 m s.l.m.[1].

Provvedimenti istitutiviModifica

La riserva statale Montefalcone è stata istituita in un primo momento come riserva naturale biogenetica (D.M. 13 luglio 1977 ) e in seguito anche come riserva naturale di popolamento animale (D.M. 28 aprile 1980)[2].

A queste iniziali tutele ambientali, man mano che venivano recepite indicazioni europee, si sono aggiunte altre forme di tutela: sul territorio coincidente con la riserva è stata istituita una zona di protezione speciale (ZPS), in ricezione della Direttiva 79/409/CEE, e nel 2000 è stata aggiunta l'indicazione di sito di importanza regionale (SIR) n. 64, istituito con L.R. 56/2000[2].

Nel 2005 le Cerbaie sono state proposte come sito di interesse comunitario (pSIC) dal Ministero dell'ambiente, in ricezione della Direttiva 92/43/CEE[3].

Organo di gestioneModifica

La riserva è gestita dal Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Lucca[4].

FloraModifica

FaunaModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica