Apri il menu principale

PercorsoModifica

Il Cesano nasce nel comune di Serra Sant'Abbondio, sul monte Catria, ha come affluente principale il torrente Cinisco e sfocia nel mare Adriatico nella località Cesano di Senigallia, scorre nell'omonima valle marchigiana facendo da confine tra la provincia di Pesaro e Urbino e la provincia di Ancona. Sfocia nel Mare Adriatico, dopo circa 62 km dalla propria sorgente.

Nome e storiaModifica

Il suo nome latino era Suasanus perché attraversava la città romana di Suasa.

Nel Medio Evo, già in epoca longobarda, faceva da confine tra l'Esarcato bizantino di Ravenna (territorio di Luceoli) e il Ducato di Spoleto con il Gastaldato-Contea di Nocera, dalle sorgenti nel monte Catria fino al Ponte della Pergola. Nei documenti avellaniti infatti, Leccia, Percozzone, Sterleto, Serralta, Colgodeccio, Pantana, Ferbole e Valrea, erano "in Comitatu Nucerino". Poco dopo il villaggio di Valrea, il fiume formava un grande gorgo, detto "Gorgo delli Radunati"; era il luogo di confine e di incontro, per le diocesi dei vescovi di Nocera, Gubbio e Fossombrone.

Sotto il suo letto è stata scoperta una foresta fossile risalente a 50.000 anni fa.

Comuni e località attraversateModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN242288390 · GND (DE4549987-1 · WorldCat Identities (EN242288390
  Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche