Apri il menu principale
Cesare Lenti
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Genova[1]
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1922-1925
1925-1926
1926-1929
1929-1932
Campionati regionali
Prima e Seconda Divisione
Divisione Nazionale
Serie A e B
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
1929-1930 F.I.F.A. Arbitro
Premi
Anno Premio
1925
1931
Arbitro federale
Arbitro benemerito[2]

Cesare Lenti (...) è un dirigente sportivo e arbitro di calcio italiano.

Indice

BiografiaModifica

Fu un dirigente dell'Andrea Doria e rappresentò questa società anche nei consigli direttivi del Comitato Regionale Ligure.[3]

ArbitroModifica

Iniziò ad arbitrare nel 1922 e fu citato spesso abbinato alla società per la quale era tesserato: "Lenti dell'Andrea Doria".

Dopo la consueta trafila ad arbitrare le gare dei campionati regionali, è nominato arbitro federale e passato a dirigere i campionati di Prima e Seconda Divisione all'inizio della stagione 1925-1926.[4]

Esordisce in Prima Divisione 1925-1926 dirigendo la partita Alessandria-Mantova (9-0) del 28 marzo 1926.[5]

Dalla stagione successiva il C.I.T.A. lo designa soprattutto per le partite di Divisione Nazionale.
Nel 1927 è fra gli arbitri genovesi che fondano il Gruppo Arbitri Genovesi "Gino Bresciani"[1] di cui Cesare Lenti fu uno dei primi membri del direttivo che fu composto dal Presidente Augusto Galletti, lui, Masini, Dani e Carlo Garbieri.[6]

Esordì in Serie A dirigendo la partita Pro Vercelli-Ambrosiana (1-0) del 13 ottobre 1929.[7][8]

Fu inserito nei quadri degli arbitri F.I.F.A. e diresse solo 2 gare[9]:

Terminò la sua carriera arbitrale dirigendo la partita Triestina-Bari (2-0) del 12 giugno 1932.[7][12]

Ha arbitrato in totale 64 gare in Serie A.[7][1]

Dirigente sportivoModifica

Fu il Presidente della Sezione Arbitri di Genova dal 1952 al 1955.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d Lupi.
  2. ^ Annuario FIGC 1932, p. 135.
  3. ^ La Stampa, elezione del C.R. Ligure, lunedì 23 settembre 1923 p. 2, su archiviolastampa.it.
  4. ^ La Gazzetta dello Sport, di martedì 14 luglio 1925 che pubblicò il comunicato del 9 luglio 1925 della Commissione Arbitri della Lega Nord.
  5. ^ Fontanelli-Lanzarini, p. 35.
  6. ^ Il Littoriale, del 14 dicembre 1929 p. 4 che ha pubblicato il comunicato n. 5 del 13 gennaio 1930 del C.I.T.A..
  7. ^ a b c Calcio-seriea.
  8. ^ Fontanelli 1929-30, p. 9.
  9. ^ Annuario FIGC 1932, p. 130.
  10. ^ (ENESFRDE) Mitropa Cup 1929, su iffhs.de (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2010).
  11. ^ (EN) Mitropa Cup 1930, su worldreferee.com.
  12. ^ Fontanelli 1931-32, p. 45.

BibliografiaModifica

  • La Gazzetta dello Sport, Milano, dal 1898 a oggi, giornale sportivo conservato microfilmato dalla Biblioteca Nazionale Braidense a Milano nella "Mediateca Santa Teresa" in Via Moscova 28, oppure dalla Biblioteca comunale centrale di Milano a Palazzo Sormani.
  • Il Littoriale, Bologna, dal settembre 1929 al giugno 1934, giornale sportivo conservato rilegmato dalla Biblioteca Universitaria di Pavia.
  • Carlo Fontanelli, Alessandro Lanzarini, Cento anni di calcio - Italia 1925/26 - Juventus atto II, Fornacette (PI), Mariposa Editrice S.r.l., aprile 1998, p. 104.
  • Carlo Fontanelli, Cento anni di calcio - Italia 1926/27 - Lo scudetto revocato, Fornacette (PI), Mariposa S.r.l., luglio 1997, p. 76.
  • Carlo Fontanelli, Cento anni di calcio - Italia 1927/28, Fornacette (PI), Mariposa Editore S.r.l., settembre 1996, p. 92.
  • Carlo Fontanelli, Cento anni di calcio - Speciale Italia 1928/29, Fornacette (PI), Mariposa S.n.c., giugno 1996, p. 71.
  • Carlo Fontanelli, Finalmente Serie A - I campionati italiani della stagione 1929-30, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2003.
  • Carlo Fontanelli, Il mito della Vecchia Signora - I campionati italiani della stagione 1930-31, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., maggio 2003.
  • Carlo Fontanelli, Il bis della Juve - I campionati italiani della stagione 1931-32, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2003.

Collegamenti esterniModifica