Cesuna

frazione del comune italiano di Roana
Cesuna (Roana)
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Vicenza-Stemma.png Vicenza
ComuneRoana-Stemma.png Roana
Territorio
Coordinate45°50′16.01″N 11°27′21.06″E / 45.83778°N 11.45585°E45.83778; 11.45585 (Cesuna (Roana))Coordinate: 45°50′16.01″N 11°27′21.06″E / 45.83778°N 11.45585°E45.83778; 11.45585 (Cesuna (Roana))
Altitudine1 052 m s.l.m.
Abitanti638[1]
Altre informazioni
Cod. postale36010
Prefisso0424
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleH361
Nome abitanticesunati
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cesuna (Roana)
Cesuna (Roana)
Sito istituzionale

Cesuna (Kan Züne in cimbro[2]) è una frazione del comune italiano di Roana, in provincia di Vicenza.

Geografia fisicaModifica

Cesuna si colloca nella zona sud-occidentale dell'Altopiano dei Sette Comuni Asiago, a sud di Roana dalla quale è separata dalla profonda val d'Assa. A ovest, a breve distanza, si trova Treschè Conca e a nordest Canove.

StoriaModifica

Origini del nomeModifica

Il toponimo Cesuna (in lingua cimbra Kan Züne) è forse ricollegabile al termine celtico sun(e), che significa "luogo abitato recintato"[2]. Secondo altri, deriva dal personale latino Caeso, riferito a un proprietario terriero[3].

Dalla fondazione ai giorni nostriModifica

XX secoloModifica

I monti e i boschi attorno a Cesuna furono teatro di avvenimenti nel corso della prima guerra mondiale: in particolare, a partire dall'aprile 1918, la zona fu presidiata dalle forze militari inglesi, fronteggiate nel giugno seguente dalla truppe austriache.[4] Queste realizzarono in loco un sistema di trincee, postazioni blindate e ricoveri.[4]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Chiesa parrocchiale dell'ImmacolataModifica

Nel 1744 il vescovo di Traù Francesco Giuseppe Caccia, ospite del paese, diede ascolto alle richieste della popolazione e fece erigere a Cesuna un oratorio dedicato all'Immacolata. Prima di allora gli abitanti facevano riferimento alla lontana parrocchiale di Canove. Nel 1749 il cardinale Carlo Rezzonico ne autorizzò la benedizione, benché il parroco di Canove mantenesse il diritto di nominare il cappellano. Nel 1832 fu eretta a curaziale e nel 1899 a parrocchiale.

Ricostruita in forme più ampie tra il 1840 e il 1868, fu danneggiata durante la grande guerra, ma venne poi ristrutturata e riconsacrata nel 1927. È stato svolto un nuovo restauro tra il 2005 e il 2007.

Di un certo interesse una Pietà in legno intagliato e dipinto, realizzato da artigiani veneti nella prima metà del Novecento. Sulla parete absidale sono collocati un dipinto del 1974 raffigurante l'Immacolata e un affresco di Teodoro Licini del 1941 con Gesù nel tempio fra i dottori[3].

Cimitero britannico di Val MagnaboschiModifica

Fuori dall'abitato di Cesuna, in località Val Magnaboschi, si trova il Magnaboschi British Cemetery, che ospita le tombe di 183 militari inglesi caduti nella difesa dei territori dell'Altopiano dei Sette Comuni contro l'offensiva austriaca del 15 giugno 1918.[5][6][7] Il cimitero è gestito dalla Commonwealth War Graves Commission.[5][6]

Cimitero italo-austriaco di Val MagnaboschiModifica

Sempre in località Cesuna-Magnaboschi, si trova un altro cimitero militare, che ospita le salme di 50 soldati ignoti, sepolte sotto dei tronchi di abete.[8]

Altri luoghi d'interesseModifica

CulturaModifica

EventiModifica

  • Pellegrinaggio internazionale del Fante presso il cimitero militare di Val Magnaboschi, in memoria dei Caduti nella 1ª guerra mondiale <"Associazione Nazionale del Fante"/>
  • Fiaccolata presso le grotte Zeleghe Baibelen[2]
  • Hoga Zait, festival cimbro, che si tiene in luglio[2][10]
  • Cesuna in Festa, festa paesana che si tiene in agosto in concomitanza con Ferragosto
  • “Verben-emozioni d’autunno”, festa dell’autunno che si tiene a cavallo fra settembre e ottobre

NoteModifica

  1. ^ In assenza di dati ufficiali precisi si è fatto riferimento alla popolazione della parrocchia, reperibile nel sito della CEI.
  2. ^ a b c d e f g h Cesuna Archiviato il 1º marzo 2013 in Internet Archive. in: Pro Loco Altopiano dei Sette Comuni
  3. ^ a b Beata Vergine Maria Immacolata - Roana - Cesuna, Diocesi di Padova - Atlante delle parrocchie. URL consultato il 23 marzo 2018.
  4. ^ a b c Luoghi: M. Zoveletto, Lemerle, V. Magnaboschi - "Il sacrificio e la memoria" in: Ecomuseo della Grande Guerra
  5. ^ a b Magnaboschi British Cemetery, su: Commonwealth War Graves Commission
  6. ^ a b Cimitero Inglese della Val Magnaboschi in Itinerari della Grande Guerra
  7. ^ Cimitero Britannico di Val Magnaboschi su Rete Comuni Italiani/Roana Wiki
  8. ^ Cimitero Italo-Austriaco di Val Magnaboschi Rete Comuni Italiani/Roana Wiki
  9. ^ Monte Lemerle su Montagnando.it
  10. ^ > Home

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN147905329 · LCCN (ENn94104717