Apri il menu principale

Cetra da tavolo

strumento musicale popolare tedesco, della famiglia delle cetre
Cetra da tavolo
Zither.png
Informazioni generali
Classificazione 314.122-4
Cordofoni semplici
Famiglia Cetre
Uso
Musica tradizionale dell'Europa Occidentale

La cetra da tavolo[1] (o anche semplicemente cetra[2][3]; in tedesco Zither) è uno strumento musicale popolare, appartenente alla famiglia dei cordofoni, in uso in Germania meridionale, Tirolo e Paesi limitrofi.

DescrizioneModifica

Le corde vengono tese al di sopra un risuonatore come avviene per il salterio ed il dulcimer di cui, secondo alcuni, è un parente affine.

Ne esistono due varianti:

  • la austriaca detta Salzburg Zither,
  • la tedesco-meridionale detta Mittenwald Zither,

in entrambi i casi si ha una cassa armonica piatta in cui viene creata un'apertura ellittica o circolare (rosone) e una tastiera. Vengono tese cinque corde sulla tastiera, e sulla cassa armonica, a seconda dei modelli, da 17 a 20 corde.

Le cordeModifica

Le corde utilizzate (costruite in metallo, nylon o budello) sono di due tipi:

  • do, sol e sopra il do centrale re, la, la,
  • sol e sopra il do centrale sol re la.

L'accordatura avviene nelle maniere più disparate.

Tecnica di usoModifica

 
suonatore di zither

Con la mano sinistra si premono le cinque corde sui tasti, mentre con la mano destra, il pollice utilizza uno speciale plettro per suonare le corde della tastiera mentre le altre dita suonano le altre corde come accompagnamento.

NoteModifica

  1. ^ Tullio De Mauro, Grande dizionario italiano dell'uso, vol. II, UTET, 2003, p. 1073.
  2. ^ Salvatore Battaglia, Grande dizionario della lingua italiana, vol. III, UTET, 1967, p. 21.
  3. ^ cétra, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato l'8 marzo 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4067892-1
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica