Apri il menu principale
L'intera area del Gran Chaco evidenziata in verde. Il Chaco Boreal ne è la parte superiore. The World Factbook della CIA

Il Chaco Boreal è la più settentrionale delle tre regioni in cui è suddiviso il Gran Chaco.

ConfiniModifica

I suoi confini settentrionali non sono ben definiti e vengono indicati approssimativamente dal parallelo 16°S. Un criterio pratico utilizzato per definire i confini settentrionali è la partizione delle acque: il lato corrispondente al bacino del Rio de la Plata viene considerato chaqueno, mentre il lato corrispondente al bacino del Rio delle Amazzoni viene considerato amazzonico; tale criterio, anche se ha il vantaggio di dare una definizione pratica, contiene delle inesattezze ecologiche in quanto anche a nord del limite del bacino amazzonico si prolungano estensioni del bioma tipicamente chaqueno.

Il confine meridionale è dato dal Río Pilcomayo (o Araguay) che lo separa dal Chaco Central; i limiti orientali seguono il corso del Río Paraguay e del Gran Pantanal, mentre i limiti occidentali sono definiti dalla zona boschiva della Yunga nei contrafforti delle Ande, chiamata Cordillera Oriental.

In base ai questi confini, il Chaco Boreal risulta suddiviso tra i seguenti stati:

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica