Chaetophractus

genere di animale della famiglia Dasypodidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chaetophractus[1]
Chaetophractus villosus (Wroclaw zoo).JPG
Armadillo villoso maggiore (C. villosus)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cingulata
Famiglia Chlamyphoridae
Sottofamiglia Euphractinae
Genere Chaetophractus
(Fitzinger, 1871)
Nomenclatura binomiale
Dasypus villosus
Specie

Chaetophractus è un genere di armadilli appartenenti alla famiglia Chlamyphoridae, al quale sono ascritte le tre specie dei cosiddetti armadilli villosi, ossia:

Specie di Chaetophractus
Nome comune e binomiale Immagine Distribuzione
Armadillo villoso urlatore
(Chaetophractus vellerosus)
Chaetophractus vellerosus3.jpg Parti centrali e meridionali del Sud America
Armadillo villoso maggiore
(Chaetophractus villosus)
Armadello in desert.JPG La Pampa e la Patagonia fino a Santa Cruz, in Argentina e Magallanes, in Cile
Armadillo villoso andino
(Chaetophractus nationi)
Chaetophractus nationi, Oruro, Bolivia - 20090824.jpg Bolivia, nella regione della Puna; i dipartimenti di Oruro, La Paz e Cochabamba, Bolivia e Cile settentrionale

I membri del genere sono endemici del continente sudamericano. Si trovano nei paesi del Centro e del Sud America, come Argentina, Bolivia, Cile e Paraguay.

Chaetophractus nationi è probabilmente un sinonimo junior di Chaetophractus vellerosus, e il genere Chatophractus potrebbe essere parafiletico.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Chaetophractus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ Agustín M. Abba, Guillermo H. Cassini, Guido Valverde, Marie-Ka Tilak, Sergio F. Vizcaíno, Mariella Superina e Frédéric Delsuc, Systematics of hairy armadillos and the taxonomic status of the Andean hairy armadillo (Chaetophractus nationi), in Journal of Mammalogy, vol. 96, n. 4, 3 agosto 2015, pp. 673–689, DOI:10.1093/jmammal/gyv082, ISSN 0022-2372 (WC · ACNP).
  3. ^ Gillian C. Gibb, Fabien L. Condamine, Melanie Kuch, Jacob Enk, Nadia Moraes-Barros, Mariella Superina, Hendrik N. Poinar e Frédéric Delsuc, Shotgun Mitogenomics Provides a Reference Phylogenetic Framework and Timescale for Living Xenarthrans, in Molecular Biology and Evolution, vol. 33, n. 3, 1º marzo 2016, pp. 621–642, DOI:10.1093/molbev/msv250, ISSN 0737-4038 (WC · ACNP), PMC 4760074, PMID 26556496.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi