Challenge League (Malta)

Secondo livello del campionato di calcio maltese

La Challenge League (conosciuta anche come BOV Challenge League per motivi di sponsorizzazione) è la seconda serie del campionato di calcio maltese.

Challenge League
Sport
FederazioneFederazione calcistica di Malta
PaeseBandiera di Malta Malta
OrganizzatoreFederazione calcistica di Malta
Cadenzaannuale
Aperturasettembre
Partecipanti16 squadre
Formuladue fasi
Promozione inPremier League (Malta)
Retrocessione inNational Amateur League (Malta)
Storia
Fondazione2000
DetentoreSliema Wanderers
Edizione in corsoChallenge League (Malta) 2023-2024

Formula

modifica

Il 13 gennaio 2011, l'Associazione calcistica di Malta ha deciso di espandere il campionato a 12 squadre, mentre in precedenza erano 10.[1].

Dalla stagione 2017-18, le regole del campionato prevedevano 14 squadre, che si affrontavano in un girone all'italiana di andata e ritorno. Al termine del campionato le prime due squadre erano promosse direttamente alla Premier League maltese, mentre le ultime due squadre erano retrocesse alla Second Division maltese. In aggiunta, erano previsti due spareggi, uno valevole per la promozione fra la terza classificata e la terzultima della massima serie ed un altro fra la squadra arrivata dodicesima e la terza classificata in Second Division[2].

A seguito della riforma dei campionati varata dalla federazione maltese, dal 2020 la divisione ha assunto il nome di Challenge League[3]. La stagione 2022-2023 ha visto l'adozione di un formato a 18 squadre, con tre promozioni e quattro retrocessioni. 18 squadre si sono sfidate nel campionato che ha incluso le quattro squadre promosse dalla Amateur League e una squadra retrocessa dalla Premier League. Questa stagione ha giocato un solo round. Dopo il primo turno, i primi sei si sono affrontati due volte per determinare il vincitore della Challenge League e le ulteriori promozioni e retrocessioni.

Dalla stagione 2023-2024 si è deciso di adottare un formato a due fasi per il campionato, ora suddiviso in un primo girone all'italiana di partite di sola andata, ed in un secondo round di Play-off e play-out fra le prime sei squadre classificate in un caso e le ultime 10 nell'altro, per determinare le promozioni e le retrocessioni[4]. Il numero delle squadre partecipanti è stato contestualmente portato a 16 in totale.

Squadre 2023–2024

modifica

Albo d'oro

modifica
Anno Campioni Secondo posto
2000-2001 Marsa Lija Athletic
2001-2002 Marsaxlokk Mosta
2002-2003 Msida Saint-Joseph Balzan Youths
2003-2004 Żabbar St. Patrick Lija Athletic
2004-2005 Ħamrun Spartans Mosta
2005-2006 St. George's Marsa
2006-2007 Ħamrun Spartans San Ġwann
2007-2008 Tarxien Rainbows Qormi
2008-2009 Dingli Swallows Vittoriosa Stars
2009-2010 Marsaxlokk Vittoriosa Stars
2010-2011 Balzan Youths Mqabba
2011-2012 Melita Rabat Ajax
2012-2013 Naxxar Lions Vittoriosa Stars
2013-2014 Pietà Hotspurs Żebbuġ Rangers
2014-2015 Pembroke Athleta St. Andrews
2015-2016 Gżira Utd Ħamrun Spartans
2016-2017 Lija Athletic Senglea Athletic
2017-2018 Qormi Pietà Hotspurs
2018-2019 Sirens Gudja Utd
2019-2020 Żejtun Corinthians Lija Athletic
2020-2021 Non terminata
Anno Campioni Promosse
2021-2022 Żebbuġ Rangers Marsaxlokk Pietà Hotspurs
2022-2023 Sliema Wanderers Naxxar Lions
  1. ^ Changes to National League, FA Trophy format approved.
  2. ^ (EN) A. Busuttil, NEW LEAGUE FORMAT APPROVED: 14 TEAMS IN PREMIER LEAGUE BUT EURO PLAY-OFFS PROPOSAL IS TURNED DOWN, in maltafootball.com, 5 luglio 2016. URL consultato il 16 settembre 2019.
  3. ^ (EN) A. Busuttil, NEW FORMAT FOR NATIONAL LEAGUE APPROVED, su maltafootball.com, 29 luglio 2020. URL consultato l'8 marzo 2021.
  4. ^ (EN) A. Busuttil, BOV Challenge League 2023/24 to be played in two phases, su maltafootball.com, 27 giugno 2023. URL consultato l'8 dicembre 2023.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio