Apri il menu principale

Championnat de France amateur

Quarto livello professionistico del campionato di calcio francese
Championnat de France amateur
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
PaeseFrancia Francia
OrganizzatoreFederazione calcistica della Francia
Partecipanti72
Formula4 gironi all'italiana A/R
Promozione inChampionnat National
Retrocessione inChampionnat de France amateur 2
Sito InternetFFF.fr
Storia
Fondazione1993
DetentoreLyon-La Duchère
Edizione in corsoChampionnat de France amateur 2019-2020

Il Championnat de France amateur (spesso abbreviato in CFA) è una competizione calcistica francese equivalente alla quarta divisione del campionato di calcio francese. Segue la Ligue 1, la Ligue 2 e Championnat National, mentre precede lo Championnat de France amateur 2, normalmente abbreviato in CFA 2.

StoriaModifica

Il CFA fu creato nella stagione 1993-1994 con il nome di « National 2 » in seguito alla riforma dei campionati. Per i suoi principi (mélange de clubs amateurs et de réserves professionnelles) è l'erede del Championnat de Division 3 (1970-1993), e del Championnat de France amateur (1935-1970). Si compone di 4 gruppi di 16 squadre ciascuno, quindi 64 in totale.

Dal 1994 al 1997, un torneo finale sanciva il vincitore del CFA. Dal 1998, i club non professionistici e le riserve dei club professionistici disputavano due tornei finali distinti che sancivano i campioni delle due categorie. Dal 2001, il torneo finale dei club non professionistici non ha luogo e il campione è designato tra la migliore delle quattro formazioni non professionistiche promosse al livello superiore sulla base dei punti conquistati contro le prime 5 classificate del loro gruppo. Dal 2012 è stato abolito anche il torneo finale delle squadre riserva e in questo caso il torneo non è più assegnato.

Squadre partecipanti 2018-2019Modifica

Gruppo AModifica

Gruppo BModifica

Gruppo CModifica

Gruppo DModifica

Albo d'oroModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (FR) Foot-national.com.
  • (FR) FFF.fr. URL consultato il 16 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2012).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio