Charli

album di Charli XCX del 2019
Charli
ArtistaCharli XCX
Tipo albumStudio
Pubblicazione13 settembre 2019
Durata50:56
Dischi1
Tracce15
GenereElettropop[1]
Avant pop[2]
EtichettaAsylum Records, Atlantic Records UK
ProduttoreCharli XCX, A.G. Cook, Lotus IV, Oscar Holter, StarGate, Peter Karlsson, Easyfun, Dylan Brady, Ö (Nömak), Umru, Planet 1999
Registrazione2017–2019
FormatiCD,[3] LP,[4] download digitale,[5] streaming[6]
Charli XCX - cronologia
Album precedente
(2017)
Album successivo
(2020)
Logo
Logo del disco Charli
Singoli
  1. 1999
    Pubblicato: 5 ottobre 2018
  2. Blame It on Your Love
    Pubblicato: 15 maggio 2019
  3. Gone
    Pubblicato: 17 luglio 2019
  4. White Mercedes
    Pubblicato: 23 ottobre 2019

Charli è il terzo album in studio della cantautrice britannica Charli XCX, pubblicato il 13 settembre 2019 dalle etichette discografiche Asylum Records e Atlantic Records UK.

AntefattiModifica

Nel mese di giugno 2019, Charli XCX ha rivelato che l'album avrebbe contenuto quindici tracce e quattordici collaborazioni.[7] Il 13 giugno la cantante ha postato la copertina del disco sui suoi social media, confermandone inoltre titolo, data di pubblicazione, lista tracce e durata.[8]

PromozioneModifica

Il singolo apripista, 1999, è stato pubblicato il 5 ottobre 2018. Il brano, che vede la collaborazione di Troye Sivan, ha goduto di discreto successo commerciale, raggiungendo la top 20 delle classifiche di Australia[9] e Regno Unito,[10] dove è stato certificato rispettivamente disco di platino[11] e disco d'argento.[12] I due hanno inoltre debuttato la loro seconda collaborazione 2099 al Go West Fest di Los Angeles il 6 giugno 2019.[13]

Charli XCX ha eseguito dal vivo per la prima volta il brano Gone insieme a Christine and the Queens nell'ambito del Primavera Sound a Barcellona il 30 maggio 2019.[14] Il brano ha visto la sua pubblicazione commerciale il successivo 17 luglio, diventando il terzo singolo ufficiale estratto dall'album.[15] Il 23 ottobre 2019 White Mercedes è stato mandato in rotazione radiofonica in Italia, diventando il quarto singolo di Charli.[16]

Prima dell'uscita di Charli sono state pubblicate quattro tracce in digitale: Cross You Out con Sky Ferreira il 16 agosto 2019,[17] Warm con le Haim il 30 agosto,[18] February 2017 con Clairo e Yaeji il 6 settembre,[19] e la già menzionata 2099 con Troye Sivan il 10 settembre.[20]

Insieme all'album, Charli XCX ha annunciato una tournée in suo supporto, chiamata Charli Live, iniziata il 21 luglio 2019 a Chicago, che la terrà occupata fino alla data finale del 28 novembre a Mosca. Fra gli artisti di supporto, compaiono Tommy Genesis, Brooke Candy, Dorian Electra e Allie X.[21]

AccoglienzaModifica

Charli è stato accolto positivamente dai critici musicali: ha infatti ottenuto un punteggio di 83 su 100 su Metacritic in base a 18 recensioni.[22] Scrivendo per il New Musical Express, Hannah Mylrea ha descritto l'album come "ardito, sfacciato e geniale" e ne ha apprezzato la coerenza con la visione artistica e con lo stile della cantante,[23] mentre secondo Neil McCormick del Telegraph, Charli è un disco futuristico.[24] Questo aggettivo è stato anche utilizzato da Claire Biddles della rivista online The Line of Best Fit, che l'ha scelto come disco della settimana.[25] Michelle Kim di Pitchfork ha apprezzato la "produzione audace" e i "testi eloquenti" presenti nel disco.[26] Tony Bryant di CelebMix ha affermato che "Charli XCX non è solo pronta a scalare nuovamente le classifiche, ma anche a rimettere il suo nome in prima linea nell'industria musicale", apprezzando come la cantante sia rimasta fedele al suo stile musicale, pur tenendo in considerazione la possibilità di riscuotere successo commerciale.[27]

TracceModifica

  1. Next Level Charli – 2:37 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook)
  2. Gone (con Christine and the Queens) – 4:06 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Héloïse Letissier, Linus Wiklund, Nicholas Petitfrère, Alexander Guy Cook)
  3. Cross You Out (feat. Sky Ferreira) – 3:28 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Linus Wiklund, Alexander Guy Cook)
  4. 1999 (con Troye Sivan) – 3:09 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Oscar Holter, Troye Sivan, Brett McLaughlin)
  5. Click (feat. Kim Petras & Tommy Cash) – 3:53 (Charlotte Aitchison, Jaan Umru Rothenburg, Theron Thomas, Tommy Cash, Alexander Guy Cook)
  6. Warm (feat. Haim) – 3:45 (Charlotte Aitchison, Este Haim, Danielle Haim, Alana Haim, Alexander Guy Cook)
  7. Thoughts – 3:11 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook)
  8. Blame It on Your Love (feat. Lizzo) – 3:12 (Charlotte Aitchison, Sasha Sloan, Noonie Bao, StarGate, Finn Keane, Lizzo)
  9. White Mercedes – 3:23 (Charlotte Aitchison, Andrew Wotman, Ali Tamposi, Nathan Perez)
  10. Silver Cross – 3:28 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook)
  11. I Don't Wanna Know – 3:05 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook)
  12. Official – 3:04 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Patrik Berger, Finn Keane, Alexander Guy Cook)
  13. Shake It (feat. Big Freedia, Cupcakke, Brooke Candy & Pabllo Vittar) – 4:35 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook, Nicholas Petitfrère, Elizabeth Harris, Freddie Ross Jr., Pabllo Vittar, Rodrigo Gorky, Pablo Bispo, Arthur Marques, Zebu, Maffalda)
  14. February 2017 (feat. Clairo & Yaeji) – 2:33 (Charlotte Aitchison, Claire Cottrill, Katherine Yaeji Lee, Charles Teiller, Alexandre Teiller, Caroline Beatrix, Christine Maurin, Alexander Guy Cook)
  15. 2099 (feat. Troye Sivan) – 3:25 (Charlotte Aitchison, Alexander Guy Cook, Troye Sivan, Nicholas Petitfrère)
Tracce bonus nell'edizione giapponese[28]
  1. Gone (Clarence Clarity Remix con Christine and the Queens) – 3:51 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Héloïse Letissier, Linus Wiklund, Nicholas Petitfrère, Alexander Guy Cook)
  2. Blame It on Your Love (Kat Krazy Remix feat. Lizzo) – 2:30 (Charlotte Aitchison, Sasha Sloan, Noonie Bao, StarGate, Finn Keane, Lizzo)
  3. 1999 (Alphalove Remix con Troye Sivan) – 3:55 (Charlotte Aitchison, Noonie Bao, Oscar Holter, Troye Sivan, Brett McLaughlin)

ClassificheModifica

Classifica (2019) Posizione
massima
Australia[29] 7
Austria[30] 73
Belgio (Fiandre)[31] 55
Belgio (Vallonia)[32] 54
Canada[33] 50
Francia[34] 92
Germania[35] 91
Giappone[36] 86
Irlanda[37] 21
Lituania[38] 63
Nuova Zelanda[39] 26
Regno Unito[40] 14
Spagna[41] 28
Stati Uniti[42] 42
Svizzera[43] 54

NoteModifica

  1. ^ (EN) Jessica Herndon, Charli XCX: Not Another Pop Statistic, Spin. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  2. ^ (EN) Will Hermes, Review: Charli XCX, with friends, maps pop's future on "Charli", Rolling Stone. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  3. ^ (EN) Charli XCX - Charli CD, Warner Music Group. URL consultato il 13 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2019).
  4. ^ (EN) Charli XCX - Charli Clear Double Vinyl, Warner Music Group. URL consultato il 13 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2019).
  5. ^ Charli by Charli XCX, iTunes. URL consultato il 13 settembre 2019.
  6. ^ Charli XCX - Charli, Spotify. URL consultato il 13 settembre 2019.
  7. ^ (EN) Fabio Magnocavallo, Charli XCX Teases New Album With 14 Collaborations, Inquisitr, 12 giugno 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  8. ^ Fabio Magnocavallo, Charli XCX Poses Completely Naked On New Album Cover, Inquisitr, 14 giugno 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  9. ^ (EN) CHARLI XCX & TROYE SIVAN - 1999 (SONG), su australian-charts.com. URL consultato il 13 settembre 2019.
  10. ^ (EN) 1999 - Full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 13 settembre 2019.
  11. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 13 settembre 2019.
  12. ^ (EN) Charli XCX & Troye Sivan, 1999, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 settembre 2019.
  13. ^ (EN) Elizabeth Aubrey, Charli XCX says her new album is finished and teases its upcoming release date, New Musical Express, 9 giugno 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  14. ^ (EN) Sam Moore, Watch Charli XCX and Christine and the Queens debut new collaboration 'Gone', New Musical Express, 31 maggio 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  15. ^ (EN) Mike Nied, Charli XCX Taps Christine And The Queens For New Song "Gone", Idolator, 16 luglio 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  16. ^ Gianluigi De Rosa, Charli XCX - White Mercedes, su earone.it. URL consultato il 3 novembre 2019.
  17. ^ (EN) Karen Gwee, Charli XCX releases 'Cross You Out' featuring Sky Ferreira, New Musical Express, 16 agosto 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  18. ^ (EN) Caitlin Kelley, Charli XCX & Haim Team Up On "Warm", Forbes, 31 agosto 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  19. ^ (EN) Madison Bloom, Charli XCX Enlists Clairo and Yaeji for New Song "February 2017": Listen, Pitchfork. URL consultato il 13 settembre 2019.
  20. ^ (EN) Madison Bloom, Charli XCX and Troye Sivan Share New Song "2099": Listen, Pitchfork, 10 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  21. ^ (EN) Salvatore Maicki, Charli XCX announces new album Charli, Fader, 13 giugno 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  22. ^ (EN) Charli by Charli XCX, Metacritic. URL consultato il 13 settembre 2019.
  23. ^ (EN) Hannah Mylrea, Charli XCX - 'Charli' Review, New Musical Express, 12 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  24. ^ (EN) Neil McCormick, Charli XCX, Charli review: a futuristic pitch for blockbuster status, The Telegraph, 13 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  25. ^ (EN) Claire Biddles, Charli XCX's new album is her boldest statement yet, The Line of Best Fit, 9 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  26. ^ (EN) Michelle Kim, Charli XCX: Charli Album Review, Pitchfork, 13 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  27. ^ (EN) Tony Bryant, ALBUM REVIEW: Charli XCX ascends from the underground on 'Charli', CelebMix, 12 settembre 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  28. ^ (JA) チャーリーXCX、最新アルバムの国内盤にはボートラ3曲が追加, Rolling Stone Japan, 7 agosto 2019. URL consultato il 13 settembre 2019.
  29. ^ (EN) CHARLI XCX - CHARLI (ALBUM), su australian-charts.com. URL consultato il 21 settembre 2019.
  30. ^ (DE) Charli XCX - Charli, su austriancharts.at. URL consultato il 27 settembre 2019.
  31. ^ (NL) Charli XCX - Charli, Ultratop. URL consultato il 20 settembre 2019.
  32. ^ (FR) Charli XCX - Charli, Ultratop. URL consultato il 20 settembre 2019.
  33. ^ (EN) Charli XCX Chart History - Canadian Albums, Billboard. URL consultato il 24 settembre 2019.
  34. ^ (FR) Le Top de la semaine : Top Albums - Semaine du 20 Septembre, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 24 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2019).
  35. ^ (DE) Charli XCX - Charli, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 21 settembre 2019.
  36. ^ (JA) チャーリーXCX/チャーリー, Oricon. URL consultato il 20 settembre 2019.
  37. ^ (EN) Irish Charts - Singles - Week 38 2019 - Week Ending 20 Sep 2019, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 20 settembre 2019.
  38. ^ (LT) 2019 38-os SAVAITĖS (rugsėjo 13-19 d.) TOP100, AGATA. URL consultato il 9 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2019).
  39. ^ (EN) Official Top 40 Albums - 23 September 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 21 settembre 2019.
  40. ^ (EN) Charli - Full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 20 settembre 2019.
  41. ^ (ES) Charli XCX - Charli, su elportaldemusica.es. URL consultato il 24 settembre 2019.
  42. ^ (EN) Charli XCX Chart History - Billboard 200, Billboard. URL consultato il 24 settembre 2019.
  43. ^ (DE) Charli XCX - Charli, Schweizer Hitparade. URL consultato il 27 settembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica