Chaturanga

gioco da tavolo

Il chaturaṅga (in Sanscrito चतुरङ्ग) è un antico gioco indiano che si presume essere il più accreditato precursore del gioco degli scacchi moderni, dello shōgi, e del makruk e in qualche modo collegato anche allo xiangqi e lo janggi.

Krishna e Rhada che giocano al Chaturanga

Il termine sanscrito significa letteralmente "esercito composto da quattro elementi" (letteralmente "quattro ranghi", si può notare la comune origine indo-europea con l'italiano), in riferimento alle 4 tipologie dei pezzi (fanteria, cavalleria, carri ed elefanti).

Il chaturanga è stato giocato sin dal VI secolo ma probabilmente anche prima. Infatti, si crede che sia la più antica versione degli scacchi. Si può definire il diretto antenato dello shatranj, che fu importato in Europa nel medioevo e diede origine agli scacchi moderni.

A questo gioco si fa ampio riferimento nel libro di Paolo Maurensig "Il gioco degli dèi"[1]

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo