Apri il menu principale

Che fare? (romanzo)

romanzo scritto da Nikolaj Gavrilovič Černyševskij
Che fare?
Titolo originaleЧто делать
Chto delat-1867.jpg
AutoreNikolaj Gavrilovič Černyševskij
1ª ed. originale1863
Genereromanzo
Lingua originalerusso

Che fare?, in russo: Что делать??, è un romanzo dello scrittore russo Nikolaj Gavrilovič Černyševskij.

L'opera fu composta fra il dicembre 1862 ed il 1863 nella fortezza di Pietro e Paolo, a San Pietroburgo, dove Černyševskij era tenuto prigioniero. A carico di Černyševskij non era stata formulata nessuna accusa formale, ma si era certamente attirato le attenzioni della polizia zarista per la sua feroce critica alla politica di Alessandro II.

Indice

Diffusione ed impatto dell'operaModifica

Il romanzo fu pubblicato nella primavera del 1863 nei numeri 3, 4 e 5 del Sovremennik,[1] il giornale sul quale l'autore aveva proclamato le proprie idee democratiche e rivoluzionarie prima dell'arresto. Fu però immediatamente sequestrato, e fino al 1905, anno in cui fu pubblicato integralmente per la prima volta, venne diffuso solo attraverso copie clandestine. Tuttavia questo non diminuì la portata dell'opera e il grande influsso che essa ebbe su diverse generazioni di giovani rivoluzionari.

Negli anni trenta, Černyševskij e il suo Che fare? sono stati indagati da Vladimir Nabokov nel quarto capitolo de Il dono: attraverso lo sguardo del protagonista-scrittore Fëdor Godunov-Čerdyncev leggiamo un'opera nell'opera: una biografia corrosiva di Černyševskij, e della genesi di Che fare?.

Edizioni italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ I. Ambrogio, Introduzione a N. G. Černyševskij, Che fare?, Pordenone, Edizioni Studio Tesi, 1977, p. IX.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN183678567 · LCCN (ENno95009939 · GND (DE4125181-7 · BNF (FRcb14437540b (data) · WorldCat Identities (ENno95-009939
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura