Apri il menu principale
Checkpoint Pasta
StatoSomalia Somalia
CittàMogadiscio
Coordinate2°05′11.4″N 45°21′49.4″E / 2.0865°N 45.363722°E2.0865; 45.363722Coordinate: 2°05′11.4″N 45°21′49.4″E / 2.0865°N 45.363722°E2.0865; 45.363722
Informazioni generali
Inizio costruzionedicembre 1992
Demolizioneluglio 1993
Informazioni militari
Azioni di guerrabattaglia del pastificio
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il checkpoint Pasta era un posto di blocco situato trà la via Imperiale e Via XXI Ottobre, e prendeva il nome di "Pasta" vista la vicinanza all'ex pastificio della Barilla di Mogadiscio che, in stato d'abbandono, era un punto strategico della città presidiato dall'Esercito italiano, balzato alla ribalta delle cronache poiché il 2 luglio 1993 tra questo posto di blocco e il Checkpoint Ferro si svolse la cosiddetta battaglia del pastificio tra truppe italiane e miliziani somali[1].

Il 5 settembre 1993 fu teatro di nuovi scontri con le truppe della missione ONU: persero la vita 7 caschi blu nigeriani.

Indice

NoteModifica

  1. ^ Repubblica, su repubblica.it.

BibliografiaModifica

  • Gianni Adami, Le ali dell'Ibis - La missione italiana in Somalia 1992-93, Bassano del Grappa, Itinera Progetti, 2018, ISBN 978-88-88542-88-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica