Chesil Beach (romanzo)

romanzo scritto da Ian McEwan
Chesil Beach
Titolo originale On Chesil Beach
Autore Ian McEwan
1ª ed. originale 2007
Genere Romanzo
Lingua originale inglese

Chesil Beach è un romanzo di Ian McEwan pubblicato in Italia nel 2007.

TramaModifica

Chesil Beach è il luogo dove si incontrano per la prima volta 'fisicamente' Edward e Florence due giovani degli anni '60, appena sposati: il luogo della loro luna di miele. Entrambi cresciuti male affettivamente, si ritrovano finalmente sposati e altrettanto terrorizzati uno di fronte all'altro nella camera d'albergo della loro prima notte di nozze. La vicenda cruciale si svolge in un pomeriggio, con qualche flashback sulla storia affettivo-sentimentale di entrambi. Analfabeti di sentimenti ed emozioni, entrambi vergini perché prigionieri dei tabù di un'epoca (quella del disfacimento dell'impero britannico e di J.F.Kennedy), assistono con orrore crescente, in una sorta di sdoppiamento che li vede protagonisti ma anche spettatori esterni, come quasi da fuori, al trasformarsi in un incubo della notte che doveva essere il loro ingresso nell'età adulta, la liberazione dai divieti sociali e dalla dipendenza familiare. Scoprono così attraverso il dramma, la vergogna, il senso di colpa l'uno nei confronti dell'altro, che nell'età adulta non si entra nello spazio di un'ora attraverso quella comoda porta dell'approvazione sociale chiamata matrimonio, ma che la ricerca del proprio equilibrio e della propria maturità affettiva è un percorso ben più lungo e graduale che non può aversi senza libertà interiore. Alla vigilia della liberazione sessuale e del femminismo, il libro descrive così attraverso la devastante esperienza dei due protagonisti le sofferenze imposte dalla tradizione e dalle convenzioni sociali a intere generazioni di giovani.

EdizioniModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autorità VIAF: (EN305322677