Apri il menu principale
Chiesa cattolica in Romania
Emblem of the Holy See usual.svg
Máriaradna - Ferences rendi kolostor és kegytemplom - panoramio.jpg
La basilica minore e santuario di Santa Maria di Radna
Anno2017[1]
Cattolici1.445.000
Popolazione19.644.000
Parrocchie2.031
Presbiteri2.057
Seminaristi599
Diaconi permanenti4
Religiosi337
Religiose1.070
Presidente della
Conferenza episcopale
Ioan Robu
Nunzio apostolicoMiguel Maury Buendía
CodiceRO
Mappa delle diocesi di rito latino.
Mappa delle diocesi di rito bizantino.

La Chiesa cattolica in Romania, paese a maggioranza ortodossa, è costituita principalmente dai fedeli della Chiesa arcivescovile maggiore greco-cattolica rumena e da quelli della Chiesa latina oltre che da una piccola comunità di fedeli della Chiesa armeno-cattolica riuniti in un ordinariato apostolico.

Indice

StrutturaModifica

Nunziatura apostolicaModifica

Santa Sede e Romania hanno stabilito relazioni diplomatiche il 16 giugno 1920, interrotte con l'avvento del governo comunista alla fine della seconda guerra mondiale. Le relazioni diplomatiche sono state riprese il 15 maggio 1990.

Nunzi apostoliciModifica

Conferenza episcopaleModifica

La conferenza episcopale rumena (in rumeno: Conferinţa Episcopală Română) è stata ufficialmente istituita il 16 marzo 1991 all'indomani della fine del regime comunista nel Paese.

Elenco dei Presidenti della Conferenza episcopale romena:

NoteModifica

  1. ^ Dati statistici riferiti al 31 dicembre 2017 e pubblicati sul sito della Santa Sede in occasione del viaggio di papa Francesco in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica