Chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Santo Sepolcro2.jpg
La chiesa costruita nell'omonima collina: in stato di degrado
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
ReligioneCattolica
Arcidiocesi Napoli
Stile architettonicoBarocco

Coordinate: 40°50′31.45″N 14°14′36.69″E / 40.84207°N 14.243525°E40.84207; 14.243525

La chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme è una chiesa storica di Napoli, sita presso il corso Vittorio Emanuele sotto al costone della Certosa di San Martino.

Storia e descrizioneModifica

Escludendo chiaramente le chiese paleocristiane, o meglio quegli edifici di culto sorti all'interno delle catacombe, la chiesa in oggetto fa parte di quel compatto gruppo di chiese napoletane che sono state ricavate interamente o parzialmente nella roccia: ad esempio, altre testimonianze del genere sono riscontrabili nella chiesa di San Giovanni Battista ai Camaldoli o nella chiesa all'interno del Cimitero delle Fontanelle.

La struttura in oggetto, di epoca barocca, è caratterizzata da una facciata che si svolge secondo due ordini e termina con un timpano triangolare. Il primo ordine è caratterizzato da due paraste corinzie, entrambe, affiancano il portale sovrastato da un finestrone a mezza luna.

Il secondo ordine, è caratterizzato anch'esso da paraste ed inoltre, mostra due nicchie. L'esterno, da quanto pervenuto, è stato rimaneggiato nel 1800. Anche vari ambienti dell'annesso convento sono stati ricavati nella roccia.

La chiesa, attualmente è in cattivo stato conservativo ed è chiusa al culto da anni.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica