Apri il menu principale

Chiesa della Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo (Torrenova)

edificio religioso di Torrenova
Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo
Eglise de la Résurrection de Notre-Seigneur (Rome).jpg
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
ReligioneCristiana cattolica
TitolareRisurrezione di Gesù
Diocesi Roma
Completamento1963
Sito webSito della Parrocchia

Coordinate: 41°51′37.85″N 12°36′26.79″E / 41.860514°N 12.607441°E41.860514; 12.607441

La chiesa della Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo è una chiesa di Roma, nella zona Giardinetti in via Turino di Sano.

StoriaModifica

La chiesa fu inaugurata nel 1963 ed il 28 marzo di quello stesso anno fu eretta a parrocchia con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara Ad uberius animarum. Affidata inizialmente al clero diocesano di Roma, dal 1973 essa è amministrata dal clero della diocesi di Novara.

In occasione del ventennale della chiesa, nel 1983, furono attuate opere di restauro e rifacimenti, che coinvolsero il presbiterio, l'altare, ed il fonte battesimale. La chiesa conserva al suo interno una icona del Cristo risorto, opera di Antonio Gioia Di Nola, dipinta tra il 1988 ed il 1993, dalle dimensioni di 6.00 x 2.20 metri.

Il 28 febbraio 1988 il papa Giovanni Paolo II si è recò in visita nella parrocchia, incontrando i sacerdoti, le suore, i collaboratori, i gruppi giovanili, i bambini, e tutta l'assemblea dei fedeli. Esattamente un anno dopo la sua visita, il pontefice, rivolgendosi ai fedeli in piazza San Pietro, disse:

«Saluto i fedeli della parrocchia romana della Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, che sono presenti in questa Piazza di San Pietro per ricambiare la visita che ho fatto loro nel mese di febbraio dello scorso anno. Carissimi, nel ricordo di quel giorno significativo e bello anche per me, vi ricordo il mio cordiale invito a crescere nella conoscenza del Redentore, imitandone l'amore, la dolcezza e l'umiltà. Portate il mio grazie a tutta la Parrocchia.»

Dal 1980 al 2014 il parroco è stato Monsignor Franco Mortigliengo, proveniente dalla diocesi di Novara. Attualmente il parroco è Don Dario Gervasi.

Festa parrocchialeModifica

  • Inizia con il pellegrinaggio a piedi, con partenza alla mezzanotte, al santuario della Madonna del Divino Amore l'ultimo sabato di maggio e termina con l'infiorata realizzata dai parrocchiani nella notte del Corpus Domini. Nel 2013 si è tenuta la 50ª edizione della festa e il 35° pellegrinaggio.
  • Il 1º agosto 2007 è stata inaugurata una nuova cappellina dedicata alla Madonna.

CollegamentiModifica

La Chiesa è raggiungibile con la Metro C (fermata Giardinetti) e con la linea autobus ATAC 106 (fermata Casilina/Santarelli) e 046 e 058 (fermata Orafi/Casilina).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica